La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

UK, via libera a embrioni con tre genitori biologici

Dall'innovazione tecnologica alla ricerca, vogliamo trattare in particolar modo i temi legati all'ambiente ed alla energia, non solo pero' con uno sguardo puramente tecnico ma anche con quello politico, piu' ampio, di respiro strategico

UK, via libera a embrioni con tre genitori biologici

Messaggioda franz il 04/02/2015, 8:28

Gran Bretagna, via libera a embrioni con tre genitori biologici

Primo Paese al mondo che utilizza la tecnica pionieristica per evitare la trasmissione di malattie genetiche gravi. Il voto storico del Parlamento di Westminster tra le polemiche
di Redazione Salute Online

La Camera dei Comuni ha votato in favore della storica introduzione in Gran Bretagna di una tecnica che prevede la creazione di embrioni «con tre genitori». I voti favorevoli sono stati 382, quelli contrari 128.

Voto storico: Gran Bretagna apripista

Il Regno Unito diventa così apripista a livello mondiale di questa procedura che sfruttando il dna di tre genitori «genetici» permette alle donne portatrici di malattie mitocondriali gravi la possibilità di avere bambini senza trasmettere loro queste patologie devastanti. Nel corso del dibattito alla Camera dei Comuni, i ministri hanno dichiarato che questa riforma è «la luce alla fine di un tunnel buio» per molte famiglie. Sebbene sia stata data libertà di voto ai deputati, il premier conservatore David Cameron ha dichiarato il suo sostegno all’introduzione di questa tecnica. Nella sua scelta ha influito sicuramente la sua esperienza personale: il figlio Ivan è morto nel 2009, all’età di 6 anni, per una rara forma di epilessia.

La tecnica

Si stima che il nuovo metodo di fecondazione potrà essere utile a 150 coppie l’anno. Il primo bebè con tre genitori potrebbe nascere l’anno prossimo. La tecnica è stata sviluppata a Newcastle e utilizza una versione della fecondazione in vitro studiata per combinare il Dna dei due genitori con i mitocondri sani di una donatrice. In questo modo il neonato avrebbe lo 0,1% del suo Dna ereditato dalla seconda «mamma», una caratteristica che passerebbe ai suoi discendenti. I mitocondri sono le “centrali energetiche” dell’organismo e trasformano il cibo in energia. Hanno un Dna proprio che non ha alcun impatto sull’aspetto della persona (il bambino quindi assomiglierebbe solo ai genitori naturali e non alla donatrice). Per Doug Turbull, direttore del Wellcome Trust Centre for Mitochondial Research si tratta di una tecnica pionieristica: . «Questa ricerca è stata suggerita dai pazienti, supportata dai pazienti ed è per i pazienti - dice alla Bbc - e si tratta di un messaggio importante». Un’opinione condivisa da numerosi scienziati britannici vincitori del Premio Nobel.

Le polemiche

Ma non tutti però sono d’accordo. L’opposizione della Chiesa cattolica è nota ma in questo caso si è schierata contro anche la Chiesa anglicana. In un comunicato ufficiale i vescovi anglicani hanno sottolineato le profonde conseguenze etiche, sociali e legali della creazione di un embrione umano con il Dna di tre persone e hanno esortato i deputati a non approvare l’emendamento facendo «un passo così grave». Gruppi come Human Genetics Alert sostengono che la metodica apra la porta ai «bebè su misura», geneticamente modificati per avere un particolare aspetto, o un’intelligenza. E gli esperti di bioetica si chiedono che posizione avrà il terzo genitore (la donatrice) dal punto di vista legale. Ma anche molti scienziati si sono detti preoccupati per gli effetti a lungo termine sulla salute. Secondo alcuni esperti i bambini “con tre genitori” sarebbero a maggiore rischio di tumori. Per Paul Knoefler, professore all’University of California, «si tratta di terra inesplorata, e i rischi di complicazioni o malformazioni future sono notevoli».
3 febbraio 2015 | 17:11

http://www.corriere.it/salute/pediatria ... 3174.shtml
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20947
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: UK, via libera a embrioni con tre genitori biologici

Messaggioda franz il 04/02/2015, 8:33

Prima nota personale.
Non so come la sostituzione del DNA mitocondriale comporti "maggiore rischio di tumori" e visto che quel DNA non si esprime somaticamente non so come sia possibile arrivare a bimbi geneticamente modificati per avere un particolare aspetto, o un’intelligenza.

Ma intanto prendo nota che in UK la maggioranza è liberal-conseratore.
Ebbene, dateci conservatori cosi' anche in Italia :!:
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20947
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: UK, via libera a embrioni con tre genitori biologici

Messaggioda pianogrande il 04/02/2015, 12:15

In questo caso, i veri "conservatori" sono la chiesa cattolica e la chiesa anglicana.

Pur di essere conservatori vogliono conservare anche i guai del genere umano e combattono contro chi cerca un rimedio.
Questo lo fanno in nome di un loro strano dio che amerebbe l'umanità.

I timori e la prudenza possono essere sempre utili ma debbono servire a saperne di più e non a congelare l'universo così come è.

La fiducia nella umana intelligenza e nelle umane possibilità non può essere un peccato.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9760
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52


Torna a Ecologia, Energia, Innovazione, Ricerca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron