La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Potere mediatico della destra

Garantire insieme: sicurezza e giustizia uguale per tutti; privacy e diritto del cittadino all'informazione

Potere mediatico della destra

Messaggioda Perrynic il 16/06/2008, 15:02

Oggi ascoltando il TG5 mi venivano su i nervi.

Si parlava dell'inflazione alta ecc..

E notavo la differenza dei toni di quando era al governo Prodi ed ora che c'è il governo Berlusconi.

Durante il governo Prodi il servizio parlava solo di inflazione italiana, ai massimi da tot anni, che la gente non ce la faceva ad andare avanti, il tutto condito come se ogni responsabilità di tutto quello accadeva fosse colpa del governo.

Oggi invece quando si è parlato di inflazione lo si è fatto a carattere europeo sottolineando che il valore di 3,7% raggiunto a maggio era il valore europeo e tutti i paesi europei hanno difficoltà con l'aumento dei prezzi, non si è parlato naturalmente che la gente non riesce ad arrivare a fine mese, ma si è parlato solamente degli aumenti dei prezzi in generale e di come fare a frenare la crescita.

Mentre ai tempi di Prodi sembrava che il problema fosse solo ed unicamente Italiano.

Inoltre nel corso del telegiornale non si è fatto menzione della questione delle intercettazioni e nemmeno del possibile futuro nuovo Lodo Schifani.

Delle polemiche sulla giustizia, nessuna parola.

Ma è informazione questa????

Fra 5 anni la gente avrà la mente ancora più bollita di quanto c'è l'abbia adesso, non vedo soluzioni.

Anche a parlare con la gente quando gli chiedi spiegazioni sulle mosse in materia di giustizia fatte da questo governo come se fossero la priorità per lo stato, tutti ti guardano e stanno zitti, (non voglio esser cattivo, ma proprio con la faccia da ebeti, come ho constatato tra alcuni miei colleghi sostenitori del CDX).

Ho cercato di stuzzicare una loro reazione sottolineando che tra l'altro se la sono presa in quel posto per quanto riguarda gli straordinari, ed ora sembra che fatte quelle due cosettine (ICI e Straordinari solo per alcuni) per combattere la perdita di potere d'acquisto non si farà altro almeno per ora, niente nessuna reazione, muti (mi verrebbe da dire: mutismo e rassegnazione), qualcuno ha solo il coraggio di rispondere che io essendo supporter del PD+IdV devo starmene zitto visto che abbiamo perso con 6 milioni di voti di scarto ....... assurdo, sono cotti, non sono più capaci di fare una riflessione con la propria testa.

La vedo male!!!!

Saluti Perrynic
Avatar utente
Perrynic
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 25/05/2008, 15:05

Re: Potere mediatico della destra

Messaggioda ranvit il 16/06/2008, 15:26

E perchè la vedi male? Invece dovresti vederla bene : piano piano, se continuano cosi', si scavano la fosse elettorale....diversamente, se dovessero operare bene, noi al governo non ci torneremo facilmente...
Vittorio
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Potere mediatico della destra

Messaggioda carlo gualtieri il 17/06/2008, 23:29

ranvit ha scritto:E perchè la vedi male? Invece dovresti vederla bene : piano piano, se continuano cosi', si scavano la fosse elettorale....diversamente, se dovessero operare bene, noi al governo non ci torneremo facilmente...
Vittorio


Una Democrazia drogata, come la nostra, non segue la logica. Il consenso per Berlusconi rimane fortissmo e generalizzato. Le sue ultime alzate d'ingegno non lo hanno affatto danneggiato, sul piano del consenso. Anzi!
Basta guardare qualcuno in faccia un po' di più, per avere la sensazione alla fine di guardarti in uno specchio. (Paul Auster)
Avatar utente
carlo gualtieri
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 23/05/2008, 19:34
Località: Roma

Re: Potere mediatico della destra

Messaggioda ranvit il 18/06/2008, 8:50

carlo gualtieri ha scritto:
ranvit ha scritto:E perchè la vedi male? Invece dovresti vederla bene : piano piano, se continuano cosi', si scavano la fosse elettorale....diversamente, se dovessero operare bene, noi al governo non ci torneremo facilmente...
Vittorio


Una Democrazia drogata, come la nostra, non segue la logica. Il consenso per Berlusconi rimane fortissmo e generalizzato. Le sue ultime alzate d'ingegno non lo hanno affatto danneggiato, sul piano del consenso. Anzi!


Piaccia o no Berlusconi ha (stra)vinto le elezioni : quindi governa!
Altro che droga!
I ns dirigenti sono assolutamente incapaci di contrastarne l'azione per manifesta mediocrità.
La ns base sempre pronta a dividersi in mille e mille rivoli e con grandi venature di velleitarismo ereditati dalla cultura terzomondista del Pci è decisamente minoritaria nel Paese.

Ma ammesso che la ns democrazia sia drogata, che speranza abbiamo oltre quella di credere che facendo male il centrodestra sarà punito dagli elettori?

Vittorio
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Potere mediatico della destra

Messaggioda louisebonzoni il 18/06/2008, 15:12

Direi la via è dare risposte concrete ai cittadini, nel nostro territorio e sempre marcate in modo tale da esser riconoscibili.
:)
Mobilitazione vera con petizioni, iniziative culturali, feste, eventi nei quartieri...insomma tornare in qusto caso al vecchio modo di far militanza, ma più vicino alla gente.
louisebonzoni
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 23/05/2008, 9:49


Torna a Sicurezza, Giustizia, Informazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti

cron