La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Centrodestra, firmato accordo sul programma

Forum per le discussioni sulle tematiche economiche e produttive italiane, sul mondo del lavoro sulle problematiche tributarie, fiscali, previdenziali, sulle leggi finanziarie dello Stato.

Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda ranvit il 19/01/2018, 12:14

Bene! Alla faccia dei complicatori di cose semplici :lol:


Elezioni: Berlusconi, via tasse casa, auto, successioni
'Io e Martino la volevamo già nel 1994, ma non gli alleati'
Silvio Berlusconi © ANSA

Centrodestra, firmato accordo sul programma
"Soddisfatto? Sì, è un programma lungamente approfondito. Ho cominciato a prepararlo io". Lo ha detto il leader di FI, Silvio Berlusconi, parlando a Mattino 5 del programma del centrodestra firmato ieri sera.

Con il centrodestra "non ci saranno più tasse sulla prima casa, neppure sull'auto, non saranno tassate le successioni né le donazioni, elimineremo l'Irap: questa flat tax è una rivoluzione globale, che porterà economia a crescere e a creare posti di lavoro", ha detto il leader di Fi. Berlusconi ha sostenuto che avrebber voluto introdurre una flat tax "già nel 1994 con il ministro Martino, ma gli alleati non lo hanno voluto".

"Punto fondamentale" del programma fiscale del centrodestra "è quello che determina una vera rivoluzione nella fiscalità: è la flat tax, uguale per famiglie e imprese e che rimane sempre identica qualunque siano i redditi". Berlusconi ha spiegato: "Intendiamo partire con l'imposta più bassa attuale del 23% ma con l'intenzione di ridurla via via, se ci sarà un incremento delle entrate". Berlusconi ha detto che questo porterà a "una sola pagina" di dichiarazione del reddito
.
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda franz il 19/01/2018, 13:27

Vale per tutti coloro che aboliscono tasse (e quindi gettito)

Quali spese tagliano?
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20923
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda ranvit il 19/01/2018, 14:56

Quali spese tagliano?

Vorrei saperlo anch'io 8-) :roll:
E soprattutto, ma faranno davvero le cose proomesse? :roll:


Per me, comunque, sarebbe importante semplificare le cose. La continua ricerca della perfezione tipica della sinistra (tipo far pagare piu' o meno tutto in base al reddito o le mille e una eccezioni per applicare le detrazioni alle imposte, etc etc), oltre che non raggiungere mai l'obiettivo, rendono solo il tutto molto complicato... per gli onesti; ma molto vantaggioso per i furbetti vari. Per non parlare del conseguente carico di lavoro per Agenzia delle Entrate, Magistratura, etc Solo per far lavorare Commercialisti, Avvocati e mediatori vari?
Inoltre, perchè mai solo l'Irpef dovrebbe essere progressiva mentre l' Iva e gli infiniti balzelli della PA no?
E perchè deve esistere l'Irap, che non solo non è progressiva ma è una tassa anche se non produci utili? Non basta forse l'Ires?
Altra semplificazione promessa: se si è assolti va abolita la possibilità di ricorrere in Appello! Sarebbe fantastico per ridurre drasticamente il lavoro della Magistratura.
La ns piu' che democrazia è anarchia... :oops:
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda flaviomob il 19/01/2018, 15:04

Il programma? Prendere le poltrone e poi dividersi su tutto.
Allegati
salvini.jpg
salvini.jpg (88.05 KiB) Osservato 2949 volte


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda pianogrande il 19/01/2018, 15:54

E' sicuramente vero che meno evasione diventa meno tasse.

Il contrario mi convince molto meno.

Chi può evadere (io per primo) lo farà in ogni caso.

Comunque il concetto non completamente sbagliato e ci può essere un valore dell'aliquota che porti immediatamente l'evasione a zero.

Il valore si può mettere a piacere ma mai dimenticare di mettergli davanti quella righettina magica; quel piccolo trattino; sì, insomma, quello che ha portato gli arabi ad inventare l'algebra.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9757
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda franz il 19/01/2018, 19:48

pianogrande ha scritto:E' sicuramente vero che meno evasione diventa meno tasse.

Il contrario mi convince molto meno.


A me pare invece che se meno evasione significa maggior gettito, tantissimi strepitano sul "tesoretto" e si ingegnano come spendere questi soldi. Quindi meno evasione diventa più spesa.

Tuttavia nemmeno a me convince il contrario.

La via maestra rimane quindi
1) meno spesa pubblica e meno burocrazia
2) quindi meno tasse.

Poi si tirano le somme.

Perché come diceva Totò, è la somma che fa il totale.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20923
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda flaviomob il 19/01/2018, 23:00

Meno evasione = meno evasione. E' la politica che poi decide se diventa meno debito o più spesa. Ma soprattutto se diventa più spesa clientelare o più spesa che genera ricchezza, investimenti, crescita, incremento del PIL (quindi riduzione del rapporto debito/PIL).


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda pianogrande il 20/01/2018, 1:16

Ci metto anche il mio contributo e aggiungo che meno evasione = meno voti e nessuna forza politica è disposta a perdere voti visto anche che le tasse non pagate da chi li vota sono pagate da chi li vota ugualmente (in questo strano paese).
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9757
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda franz il 21/01/2018, 10:58

flaviomob ha scritto:Meno evasione = meno evasione. E' la politica che poi decide se diventa meno debito o più spesa. Ma soprattutto se diventa più spesa clientelare o più spesa che genera ricchezza, investimenti, crescita, incremento del PIL (quindi riduzione del rapporto debito/PIL).

Ho evidenziato le parole chiave, che (legate) non mi vedono d'accordo. Cioè il fatto che investimenti pubblici possano generare una crescita tale del PIL per cui il PIL cresce piu' del debito fatto per sostenere gli investimenti.

Per realizzare questa magia occorrerebbe (per un keynesiano convinto) essere nella situazione di forte crisi economica (depressione) quando effettivamente investimenti pubblici possono generare una leva >1 (il famoso moltiplicatore) per cui 1 euro investito si trasforma in piu' di un euro di crescita del PIL.

Tuttavia oggi l'Italia non è in depressione. E nemmeno in una fase di stasi. Abbiamo una crescita, modesta, inferiore a quella degli altri paesi europei, ma siamo pur sempre in una fase di crescita. In questa fase non ci sono dubbi tra gli addetti ai lavori che il moltiplicatore si riduce e scende sotto il valore unitario. Attualmente è prossimo a 0.5.

Il che vuol dire che per ogni euro investito il PIL cresce di mezzo euro e non ci vuole molto a capire che in questo caso il rapporto debito/PIL si deteriore ulteriormente.

Il che non vuol dire che non si debbano fare investimenti pubblici (vai poi a vedere quali, se alta velocità sotto le Alpi o gasdotti in puglia) ma non si speri in benefici taumaturgici sul rapporto debito/PIL. Il PIL cresce quando nel paese c'è innovazione tecnologica unita ad un miglioramento delle condizioni quadro (educazione, formazione professionale, servizi, snellimento della burocrazia, logistica, sicurezza).

PS: il fatto che il PIL cresca meno del debito è chiaramente visibile nella tabella che ripropongo:


.
Allegati
debito.png
debito.png (35.04 KiB) Osservato 2933 volte
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20923
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Centrodestra, firmato accordo sul programma

Messaggioda Robyn il 21/01/2018, 11:14

La tassa di circolazione non si può eliminare perche serve per la manutenzione stradale.Quello che bisognerebbe fare è una semplificazione burocratica per il cittadino cioè la tassa di circolazione si paga insieme alla rata dell'assicurazione direttamente all'Assicurazione.All'Assicurazione il cittadino paga la rata dell'assicurazione sarà poi l'Assicurazione a fare lo scorporo della tassa di circolazione e a pagarla all'Aci o all'agenzia delle entrate
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8868
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Prossimo

Torna a Economia, Lavoro, Fiscalità, Previdenza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti