La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Tutti da Berlusconi

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Tutti da Berlusconi

Messaggioda ranvit il 11/12/2017, 12:55

I coglionazzi stanno solo a sinistra 8-) :mrgreen:



http://www.lastampa.it/2017/12/11/itali ... agina.html


La carica dei partitini: in 22 vogliono salire sul carro di Berlusconi
Le sigle entreranno in un contenitore ad hoc
ANSA

Pubblicato il 11/12/2017
UGO MAGRI
Spregiativamente Matteo Salvini la considera un’arca di Noè, uno zoo galleggiante dove tutte le bestie più strane si accalcano per salvarsi. Secondo Enrico Costa, che sarà tra i nocchieri, sta invece nascendo una start-up politica, non semplice sommatoria di gruppuscoli e partitini ma ”quarta gamba” del centrodestra, il listone di centro che permetterà a Berlusconi di tornare per la quinta volta a Palazzo Chigi. Sia come sia, davanti all’arca (o gamba) berlusconiana c’è un grande pigia-pigia, gente che vuole a tutti i costi trovare posto.

È la conseguenza diretta dei sondaggi, dove Silvio risulta in costante ascesa e pericolosamente vicino alla soglia del 40-42 per cento che gli permetterebbe di conquistare la maggioranza nel prossimo Parlamento. Scherzando con gli amici, l’altro giorno Renato Brunetta raccontava di aver contato ben 22 partitini vogliosi di accasarsi nel centrodestra, un segnale ai suoi occhi di successo e di abbondanza. Per gli scienziati della politica è un classico esempio di “bandwagon effect”, la tendenza non solo italica a salire sul carro del vincitore. Ma chi segue da dentro il fenomeno, come l’ex ministro Dc Paolo Cirino Pomicino, scorge un lato non altrettanto nobile: «Minore è il peso politico di certi personaggi, e più questi signori hanno bisogno di inventarsi sigle fantasiose che già sarebbe tanto se raccogliessero lo zero virgola zero uno».

SCISSIONE DELL’ATOMO
Alcune sigle verranno assorbite direttamente da Forza Italia, tipo gli animalisti di Michela Vittoria Brambilla, o i Popolari per l’Italia di Mario Mauro. Il grosso finirà invece nel calderone “ad hoc” che prenderà vita tra domani e mercoledì in una saletta di Piazza Montecitorio, non appena sarà consumata stasera la scissione degli alfaniani: una modesta frazione di loro finirà a sinistra (Beatrice Lorenzin, Fabrizio Cicchitto), il grosso scivolerà a destra seguendo Maurizio Lupi. Nonostante lo sbarramento di Salvini & Gelmini, alla fine i reduci di Ap troveranno asilo nell’arca della «quarta gamba». Dove si stringeranno per far loro posto i liberali di Stefano De Luca, i laici di Gaetano Quagliariello (Idea), i “civici” di Enrico Zanetti, gli ex leghisti di Flavio Tosi (Fare!), i siciliani di Saverio Romano (Cantiere Popolare), i fittiani di Direzione Italia cui fanno riferimento, come in una matrioska, gli «autonomisti responsabili» di Renzo Tondo in Friuli, i Riformatori sardi di Pierpaolo Vargiu, i seguaci di Michele Iorio (Insieme per il Molise).

SI SCOPRON LE TOMBE
Vanno aggiunti i democristiani dell’Udc (Lorenzo Cesa) che recherebbero in dote l’1 per cento accreditato dai sondaggi, però pretendono di imporre come vessillo dell’arca berlusconiana lo scudo crociato Dc, del quale sono i legittimi proprietari. Sulla scia Gianfranco Rotondi (Rivoluzione cristiana) e il redivivo Clemente Mastella, che sabato a Napoli riproporrà daccapo l’Udeur. Parecchie caselle vanno ancora sistemate, e trovare la collocazione giusta sarà l’impresa di Niccolò Ghedini, avvocato di Arcore, di fatto anche potente manager di Forza Italia, la posizione che un tempo era occupata da Verdini. A proposito: basterebbe un colpo di telefono perché pure Ala si aggiungesse alla comitiva, ma Berlusconi non si è ancora fatto vivo col vecchio Denis. C’è da far posto ai Pensionati, al Popolo delle Partite Iva, al Rinascimento di Vittorio Sgarbi e Giulio Tremonti. Ad Arcore si scommette che alla fine sarà imbarcato pure Stefano Parisi con le sue Energie per l’Italia. Ma la vera difficoltà è che in cambio chiedono tutti qualcosa, collegi uninominali sicuri, compresi gli ex «traditori». E se dovesse accontentarli, Berlusconi resterebbe senza poltrone con cui ricompensare quanti (non tanti) gli sono rimasti nei secoli fedeli
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda Robyn il 11/12/2017, 20:15

Leader di Ap sarà Beatrice Lorenzin e starà nel csx.Quella di Lorenzin è un'area più progressista rispetto a Lupi che è prevalentemente conservatore
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7147
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda flaviomob il 11/12/2017, 22:09

Un linguaggio indecente, triviale, incivile, retrogrado. E questa era la parte positiva.


“Siamo in grande rimonta, sul filo di lana"

(Matteo Renzi)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12291
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda Robyn il 11/12/2017, 22:19

non ti capisco
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7147
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda flaviomob il 11/12/2017, 23:31

Mi riferivo a ranvit, che non sa fare altro che insultare. Del resto ognuno ha il suo stile ;)


“Siamo in grande rimonta, sul filo di lana"

(Matteo Renzi)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12291
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda ranvit il 12/12/2017, 8:11

flaviomob ha scritto:Mi riferivo a ranvit, che non sa fare altro che insultare. Del resto ognuno ha il suo stile ;)



Hai ragione....ma con il personale politico della sinistra italiana non ci sono parole meno insultanti che si possano usare.
Vedi, stiamo parlando di persone coglione perchè si credono superiori agli altri per cultura e visione del mondo, ma coglionazzi perchè perdono sempre e quando chiamate a fare....non riescono a concretizzare mai niente di buono 8-)
E sai perchè? Perchè si dividono sul sesso degli angeli e persino sul nulla, consentendo agli altri di vincere.
Non mi pare ci voglia molta intelligenza per capire che sarebbe meglio poco al posto niente, in particolare quando si rappresenta solo una minoranza degli elettori. Sostenere quello che ti è piu' vicino dovrebbe essere logico...e invece niente da fare, si combatte proprio il vicino.....ottenendo che chi è piu' lontano per valori, programmi etc vince. Ci sono altre parole possibili per simili imbecilli?
Politicamente parlando s'intende :D


Godetevi un centrodestra con la maggioranza assoluta, coglionazzi! :oops: :oops: :oops:
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda pianogrande il 12/12/2017, 14:32

Il fatto è che il centro destra ce lo "godiamo" noi visto che i vertici politici, per quanto all'opposizione e cioè non governanti, il loro personale benessere ce l'hanno garantito.

In ogni caso, se ci moderiamo un po' le nostre discussioni non certo tra potenti ma tra cittadini comunque di buona volontà possono diventare più produttive.

Per rientrare in argomento, non è certo una superiorità intellettuale o di altro genere che fa della destra una massa compatta.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8734
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda ranvit il 12/12/2017, 15:37

"pane" al pane e "vino" al vino :lol:
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda Robyn il 12/12/2017, 16:11

ranvit compromette la reputazione di napoli che già di per sè ha musiche malinconiche alla nino d'angelo
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7147
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Tutti da Berlusconi

Messaggioda pianogrande il 12/12/2017, 16:48

ranvit ha scritto:"pane" al pane e "vino" al vino :lol:


Vabe' e allora anche pizza alla pizza visto che è "patrimonio".
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8734
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Prossimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron