La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Leu un'altra strada è possibile

Il futuro del PD si sviluppa se non nega le sue radici.

Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda Robyn il 14/02/2019, 19:06

Alleanza si alleanza no con Leu è un problema surreale che non si pone,cioè il problema dell'alleanza non c'è perche probabilmente Leu si scioglierà e i suoi elettori torneranno nel PD e D'Alema e anche Bersani non si ricandideranno.D'altro canto se hanno superato già le due legislature non si possono ricandidare più,come del resto prevede la regola della democrazia interna al PD su cui andrebbe tolta la deroga per la terza legislatura in modo da farne una regola chiara.Ma discutere di alleanze con Leu è surreale e non ha senso perche diastrae dalle cose concrete dai temi reali del lavoro della precarietà dell'ambiente dell'istruzione della previdenza etc.In merito a Renzi si può affermare con certezza che ha peccato di un'eccesso di leaderismo e quando c'è un'eccesso di leaderismo non si ascolta nessuno non si vede che si può andare a sbattere,anche se la leadership ha una sua funzione essenziale cioè sintetizza,coordina,ascolta.Quindi la cosa migliore è concentrasi sulle cose concrete anziche parlare di alleanza con Leu si o con Leu no, stando molto lontani dalle polemiche e dai litigi che non fanno bene al csx
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8552
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda pianogrande il 14/02/2019, 20:26

Ma esiste ancora LEU.

Con il fantasma di Grasso e Dalema che mi risulta vada ancora in giro a dire che gli aiuti alla Grecia sono finiti alle banche (cioè sono andati ai creditori; e a chi?).

Che pena, ragazzi.

L'unico che mi fa pena davvero è il povero Bersani di cui sono stato un sostenitore e che meritava una fine meno ingloriosa.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9634
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda Robyn il 14/02/2019, 20:58

E sì è normale bisognava salvare i risparmiatori per salvare la credibilità finanziaria della Grecia.Adesso pensiamo ai problemi concreti e lasciamo stare i fantasmi.Pensiamo ai problemi concreti e lasciamo stare Leu D'Alema Bersani Grasso il csx saprà ritrovare la sua unità per via naturale.Se qualcuno chiede di Leu basta rispondere di pensare ai problemi concreti il resto le alleanze Leu etc sono un problema secondario che troverà uno sbocco naturale,in breve ci pensano loro noi pensiamo ad altro
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8552
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda flaviomob il 14/02/2019, 23:25

Pianogrande, ti farà anche pena ma esiste un'area extra-PD nel centrosinistra che ormai diventa preponderante (e ha come unica alternativa l'astensione, quando il PD fa troppe cazzate). Lo dimostrano le elezioni Abruzzesi: PD al lumicino, csx al 30%. Due elettori su tre nel centrosinistra non hanno scelto il PD.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12693
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda Robyn il 14/02/2019, 23:59

L'area di csx è ampia nel paese e questo è rassicurante anche se poi il PD riesce ad intercettare solo la parte centrale e il 30% può essere considerata anche la soglia minima e possiamo superare anche il 37%.La cosa più importante per il csx è avere la chiarezza di campo cioè dove sei e ti collochi e questa è una cosa importante anche per il paese cioè avere la chiarezza di campo
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8552
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda flaviomob il 15/02/2019, 1:28

Bisognerebbe anche capire cos'è e dove va oggi il PD. E' troppo un anno, dalle ultime elezioni, per avere un segretario in carica legittimato e operativo.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12693
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda pianogrande il 15/02/2019, 5:58

flaviomob ha scritto:Pianogrande, ti farà anche pena ma esiste un'area extra-PD nel centrosinistra che ormai diventa preponderante (e ha come unica alternativa l'astensione, quando il PD fa troppe cazzate). Lo dimostrano le elezioni Abruzzesi: PD al lumicino, csx al 30%. Due elettori su tre nel centrosinistra non hanno scelto il PD.


Se il CS cresce non mi dispiace affatto.
L'importante è che cresca unito.
Non me lo sono mica sposato il PD.
Quello che non mi va è l'individualismo arrivato a un livello tale che ormai ogni partito si chiamerà con nome e cognome.
LEU è praticamente composto solo da aspiranti leader fiancheggiati da aspiranti capi.
Inoltre è ormai insanabile la separazione tra la sinistra populista e sovranista da quella europeista.

Quello è il mio dispiacere.

Se il CS vincesse con una coalizione che funziona e che non si divida per un numero pari a quello degli iscritti sarei contentissimo a prescindere dal destino del PD.

Credo tu ti sia perso qualcosa (che non è poi questa gran perdita) di quello che ho scritto ultimamente in questo forum sul PD.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9634
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda franz il 15/02/2019, 10:35

Robyn ha scritto:L'area di csx è ampia nel paese e questo è rassicurante ...

Abbiamo purtroppo visto, con l'Unione, che essere "ampi" ed anche maggioranza, non significa per forza di cose saper governare bene.
Un'area troppo ampia alla fine porta dentro di se' contraddizioni insanabili e questo lo si è visto anche nel centrodestra e lo si vede anche nell'attuale compagine governativa rosso-brunata, che unisce sotto un unico cappello populista la destra sovranista salviniana con il M5S che al suo interno contiene grandi fasce di anticapitalismo, decrescita felice ed altre facezie apprezzate dall'estrema sinistra italiana.

Alla fine si vede che i governi sx, dx o rb finiscono per tirare avanti, per durare 5 anni, ma creano piu' danni che altro, perché non affrontano mai i veri problemi del paese.
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20738
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Leu un'altra strada è possibile

Messaggioda Robyn il 15/02/2019, 12:25

Quella attuale è una situazione molto diversa dall'unione perche era un'alleanza caratterizzata da partiti fortemente ideologizzati da un lato e da spinte centrifughe di tipo centrista sull'ala destra che non determinavano la chiarezza di campo.Sembrerebbe essere più uguale all'Ulivo caratterizzato da una certa frammentazione,ma percepito nel paese in modo unitario,ma molto differente anche da questo perche lì c'era la presenza di due grandi partiti che si mettevano in competizione.Questa è una situazione completamente diversa con soggetti freschi se pur frammentati che riconoscendosi nel campo del csx e quindi nella "chiarezza di campo" hanno fatto fatica ad identificarsi nel PD che sembra avere un'identità un pò sbiadita e sarebbero forse controproducenti processi di aggregazione forzata che al contrario avvengono liberamente e spontaneamente.In breve non esistono più i Bertinotti,i Marini e via discorrendo che determinavano quella situazione di instabilità.Il termine unione a me non è mai piaciuto e Romano Prodi sbagliò a eliminare il simbolo dell'Ulivo ma ormai è andata.La situazione è diversa perche quella fù solo un'ammucchiata per vincere le elezioni
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8552
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52


Torna a Ulivo e PD: tra radici e futuro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

cron