La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Italia Francia è gelo

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Italia Francia è gelo

Messaggioda trilogy il 10/02/2019, 11:45

Tieni presente che dietro ci sono anche enormi e banali interessi economici. Gli americani vogliono aumentare le loro esportazioni di gas in Europa dato che non sono competitivi sui prezzi spostano l'accento sulla politica.


[..]All’origine di tutto c’è il poderoso sviluppo delle risorse da shale, che ha proiettato gli Usa al vertice della classifica mondiale dei produttori di idrocarburi: oggi gli americani estraggono più petrolio dei sauditi e più gas dei russi. E da quando hanno liberalizzato l’export, circa tre anni fa, sono lanciati alla conquista dei mercati internazionali.[..]

https://www.ilsole24ore.com/art/finanza ... fresh_ce=1
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4087
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Italia Francia è gelo

Messaggioda franz il 10/02/2019, 12:18

La soluzione intelligente, come in Borsa, è sempre bilanciare il portafoglio, nel senso di non dipendere solo da un unico fornitore.
Anche se il gas usa è un po' più caro, meglio averne un po'.
Poi credo che la UE, a livello strategico, abbia tutto l'interesse a verificare che un paese membro, soprattutto trainante come la Germania, non rimanga fortemente legato ad un solo fornitore, soprattutto così condizionante come la Russia.
Da parte mia piuttosto meglio rimandare di un decennio la dismissione del nucleare tedesco che dipendere da Mosca.

Considerazioni a parte, il ritiro dell'ambasciatore francese avvenne l'ultima volta nel 1940, se non sbaglio.
E non finì bene.
Brexit question: will be April the end of May?
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20606
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Precedente

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti