La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda gabriele il 31/03/2017, 5:10

mariok ha scritto:Mah saranno anche tutte minchiate, ma non mi sentirei di affermarlo con tanta certezza.

Intanto si tratterebbe di analisi antecedenti all'insediamento della nuova amministrazione.

L’attenzione riservata dal governo americano a questi fenomeni è maturata prima dell’entrata in carica della nuova amministrazione Trump, e delle stesse presidenziali dell’8 novembre. Finora se ne sono occupati funzionari di carriera non partisan, e la loro attività è completamente slegata dalle inchieste in corso all’Fbi e al Congresso sulle eventuali complicità tra gli hacker russi e la campagna del candidato repubblicano.

Poi le simpatie reciproche tra Putin, la Le Pen, Grillo e Salvini non mi sembrano un mistero.

La Stampa sarà anche carta buona per la lettiera per gatti, anche se mi chiedo quale sarebbe l'informazione corretta, quella del Fatto Quotidiano, del blog di Grillo o degli altri siti collegati, fabbriche di frottole ben più evidenti?

Manlio Di Stefano, ministro degli esteri in pectore di un ipotetico governo 5 stelle, era l'unico politico italiano presente al congresso di Russia Unita, il partito di Putin.

Nella bozza di programma del M5S, oltre all'uscita dall'euro, si parla di “un ritiro immediato delle sanzioni contro la Russia” e si afferma che tra le priorità del movimento c’è anche “il superamento della Nato”.

Negli approfondimenti sui punti di politica estera sul blog, ci sono frasi del tipo: “Ovunque l’Occidente abbia saccheggiato per così tanti anni, non ha creato un mondo felice, né ha creato cittadini felici all’interno delle loro nazioni. Guardate l’Italia, gli Stati Uniti, il Regno Unito, guardate le facce degli elettori dei Paesi considerati felici, democratici, liberi”

Forse non è vero ciò che diceva Agatha Christie: «Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova». Tuttavia bastano a far ritenere almeno discutibile la tesi secondo cui l'articolo della Stampa sarebbe una minchiata.


Mariok, non ti arrabbiare ma queste non sono altro che un insieme di frasi che hanno un senso solo se lo si vuole trovare.

PS la battuta riguarda i criceti, non i gattini :D
Chi sa, fa. Chi non sa, insegna. Chi non sa nemmeno insegnare, dirige. Chi non sa nemmeno dirigere, fa il politico. Chi non sa nemmeno fare il politico, lo elegge.
Avatar utente
gabriele
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 18/05/2008, 16:01

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda gabriele il 31/03/2017, 5:22

pianogrande ha scritto:L'Europa dovrà farsi forza ed affrontare i suoi nemici interni ed esterni.



A me dispiace contraddirti, ma l'unico nemico che ha l'Europa sono le politiche che sono state portate avanti fino ad ora che l'hanno plasmata come una cosa che non è. Una specie di evoluzione incompiuta, volutamente, per comodo, tenuta così.
Solo che così serve, come sempre, molto a pochi e poco agli altri.

Da qui le minchiate di Salvini, Grillo e dei bla bla bla di professione. Quelli del "è colpa dell'Europa", oppure del "questo sacrificio ce lo chiede l'Europa". Persone piccole con grandi responsabilità.

Fra i bla bla bla ci metto dentro anche i politicanti di destra e sinistra (europea) che chiedono un'europa più giusta, hanno i numeri per farlo, ma non fanno una mazza per ottenerla. Si dicono grandi europeisti, ma a ben vedere dell'Europa non gliene frega poi tanto se non quando c'è da irrigare il proprio orticello. Uno fra tutti la nostra cara Frau Merkel.

Eppure ci vorrebbe solo un minimo di chiarezza. Occorrerebbe sedersi attorno ad un tavolo e capire dove si vuole andare e con quali mezzi. Un'Europa che è una mezza via fra uno stato federale e un mercato unico, serve solo ai competitori oltre i confini. Se questo è un punto fermo della discussione, chi è allora anti europeista?
Chi sa, fa. Chi non sa, insegna. Chi non sa nemmeno insegnare, dirige. Chi non sa nemmeno dirigere, fa il politico. Chi non sa nemmeno fare il politico, lo elegge.
Avatar utente
gabriele
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 18/05/2008, 16:01

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda mariok il 31/03/2017, 8:27

Non credo che il problema sia quello di stabilire se è più anti-europeista la Merkel o la Le Pen.

Sul fatto che i politici che negli ultimi anni hanno governato gli stati europei (non dimentichiamo che oggi la cosiddetta Europa è questo e non altro) hanno le maggiori responsabilità non ci piove.

Tuttavia ciò non esclude che ci sia, dentro e fuori, chi sfrutta la situazione soffiando sul fuoco per trarne propri vantaggi.

Tra questi ci sono senz'altro Putin, Trump (ma non solo, essendo solo la punta dell'iceberg degli interessi americani ostili ad un compimento dell'unione europea) e varie forze nazionali cosiddette "populiste" come quelle rappresentate da Grillo, Le Pen, Salvini ed altri.

Gli intrecci tra interessi politici interni, geo-politici, economici sono presumibilmente molteplici, senza con questo avallare ingenue tesi complottiste.

Quello che la Stampa riporta circa le "rivelazioni" dell'amministrazione americana non è certo una novità. Le presenze russe soprattutto in rete tese a condizionare gli orientamenti politici anche in Italia sono state oggetto di altre indagini giornalistiche. Ed il M5S è sempre stato indicato come una parte in qualche modo coinvolta in questa rete.

Sopravvalutare questi fatti è sbagliato ma è altrettanto sbagliato sotto-valutarli, anche se si trattasse di semplice convergenza casuale di interessi diversi.
« Dopo aver studiato moltissimo il Corano, la convinzione a cui sono pervenuto è che nel complesso vi siano state nel mondo poche religioni altrettanto letali per l'uomo di quella di Maometto» Alexis de Tocqueville
mariok
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 2943
Iscritto il: 10/06/2008, 16:19

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda gabriele il 31/03/2017, 9:10

mariok ha scritto:Sopravvalutare questi fatti è sbagliato ma è altrettanto sbagliato sotto-valutarli, anche se si trattasse di semplice convergenza casuale di interessi diversi.


Semplicemente quelli che tu definisci fatti sono solo banali dicerie riferite da fantomatiche voci interne all'amministrazione usa.
Chi sa, fa. Chi non sa, insegna. Chi non sa nemmeno insegnare, dirige. Chi non sa nemmeno dirigere, fa il politico. Chi non sa nemmeno fare il politico, lo elegge.
Avatar utente
gabriele
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 18/05/2008, 16:01

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda trilogy il 31/03/2017, 11:46

gabriele ha scritto:
mariok ha scritto:Sopravvalutare questi fatti è sbagliato ma è altrettanto sbagliato sotto-valutarli, anche se si trattasse di semplice convergenza casuale di interessi diversi.


Semplicemente quelli che tu definisci fatti sono solo banali dicerie riferite da fantomatiche voci interne all'amministrazione usa.


Più che dicerie è attività dei servizi indirizzata a condizionare le elezioni, la politica e l'opinione pubblica. L'hanno sempre fatto, anche in maniera pesante e violenta ma nascosta. L'aspetto nuovo è che lo stanno facendo in modo scoperto ed evidente. Forse perché le varie agenzie sono schierate in maniera differente.
L'articolo che c'è su corriere è abbastanza eloquente.
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4483
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda ranvit il 31/03/2017, 12:24

Fra meno di un anno verificheremo :lol: :lol: :lol:
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda gabriele il 31/03/2017, 13:23

ranvit ha scritto:Fra meno di un anno verificheremo :lol: :lol: :lol:


Se il m5s arriva al 25% è un miracolo. Se però hai ragione tu, ci faremo consigliare un buon negozio di colbacchi :lol:
Chi sa, fa. Chi non sa, insegna. Chi non sa nemmeno insegnare, dirige. Chi non sa nemmeno dirigere, fa il politico. Chi non sa nemmeno fare il politico, lo elegge.
Avatar utente
gabriele
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 18/05/2008, 16:01

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda pianogrande il 31/03/2017, 14:28

gabriele ha scritto:
ranvit ha scritto:Fra meno di un anno verificheremo :lol: :lol: :lol:


Se il m5s arriva al 25% è un miracolo. Se però hai ragione tu, ci faremo consigliare un buon negozio di colbacchi :lol:


Comincio a credere che abbiamo davanti abbastanza tempo perché la gente maturi un po' e la smetta di correre dietro alle favole/menzogne della propaganda puramente distruttiva e che fa il gioco di chi vuole che da queste parti non funzioni niente.

Cominciamo a vedere quello che succede nelle elezioni francesi.

Secondo me, sarà la prima vera inversione di tendenza verso una partecipazione politica più ragionata e meno starnazzata.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9950
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda mariok il 31/03/2017, 20:36

Spero anch'io, anche se ci credo poco, che cominci a ridimensionarsi questa specie di follia collettiva che sta rischiando di travolgerci.

Certo è che l'equilibrio e soprattutto la corretta informazione, base per qualunque ragionamento razionale, non mi sembrano avere diritto di cittadinanza sui media e tra i politici.

Ultimo esempio è il polverone che si è alzato intorno alle presunte intenzioni di Trump di imporre pesanti dazi ai prodotti europei, tra i quali ci sarebbero la Vespa e l'acqua San Pellegrino.

Tutti, da una parte e dall'altra, fiondati a lanciare i loro proclami pro e contro e le immancabili speculazioni di parte.

Non che le intenzioni di Trump siano condivisibili o non preoccupanti.

Ma sul fatto specifico non si è detto quasi nulla e quel poco anche in maniera manipolata.

Questa sera su Sky economia, Sebastiano Barisoni, uno dei pochissimi giornalisti seri, ha spiegato che sulla questione oggetto del contendere Trump ha ragione.

L'Ue si era impegnata ad importare 40.000 tonnellate di carne americana (senza ormoni) per compensare il blocco su quella trattata con ormoni. Successivamente ha modificato il senso dell'accordo, sostenendo che l'impegno si riferiva a "carne americana" (quindi non solo USA, ma anche sudamericana ed in particolare argentina), penalizzando quindi le esportazioni statunitensi. Di qui le minacce di ritorsione.

Detta così, la cosa assume tutt'altra portata e, anche se non fa di Trump un personaggio affidabile e rispettabile, non giustifica il polverone sollevato ad evidenti scopi propagandistici.

Se il livello dell'informazione e delle analisi dei problemi è questo, ad avvantaggiarsene non possono che essere i cosiddetti populisti, che sulla disinformazione e sulla conseguente irrazionalità basano gran parte della propria propaganda.
« Dopo aver studiato moltissimo il Corano, la convinzione a cui sono pervenuto è che nel complesso vi siano state nel mondo poche religioni altrettanto letali per l'uomo di quella di Maometto» Alexis de Tocqueville
mariok
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 2943
Iscritto il: 10/06/2008, 16:19

Re: Governare Roma al tempo del M5S...e cialtronerie varie

Messaggioda mariok il 01/04/2017, 11:08

Torniamo all'argomento del titolo: le cialtronerie, appunto, che talvolta possono essere anche pericolose.

’INTERVISTA ALL’EX CANDIDATA
Marika Cassimatis: «Gli attivisti
ci minacciano. E loro aizzano»

Le dichiarazioni: «Siamo stati oggetto di minacce verbali e in qualche caso fisiche: Grillo e Di Battista hanno molto ascendente, dovrebbero gettare acqua sul fuoco piuttosto»
di Erika Dellacasa

Quando le hanno chiesto un parere sulla causa per diffamazione e sul suo ricorso civile Beppe Grillo, due sere fa, ha risposto con una risata. Marika Cassimatis, si sente offesa?
«Io mi sento offesa per quanto Grillo ha scritto sul blog - risponde l’esponente M5S prima scelta come candidata sindaco di Genova e poi «ripudiata» dal fondatore del Movimento a favore di Luca Pirondini - quando ha accusato me e chi mi ha sostenuto di aver danneggiato l’immagine del Movimento. Su quella risata non ho niente da dire».
Però ora Beppe Grillo e Alessandro Di Battista risultano iscritti nel registro indagati.
«Questo non mi stupisce. Ho presentato una querela e quello di oggi è un normale sviluppo giudiziario. Vediamo come va avanti. Ho querelato per diffamazione anche perché io ed altri attivisti siamo stati oggetto di minacce verbali e in qualche caso fisiche. Grillo e Di Battista hanno molto ascendente, dovrebbero stare attenti a quello che dicono e gettare acqua sul fuoco piuttosto che aizzare gli animi e usare parole come “squali”. La loro è una grossa responsabilità».
Cosa si aspetta da tutto questo?
«Sto ancora aspettando che Grillo produca i documenti che sostiene di avere per accusarmi di colpe non precisate ma terribili. Forse ora almeno verranno fuori questi fantomatici documenti. Io sono sicura di non aver mai denigrato e danneggiato i 5 Stelle».
Lei è sempre nel Movimento, non è stata espulsa, non si è dimessa. Se l’azione civile per riottenere il simbolo dei 5 Stelle che Grillo le ha negato non avrà successo pensa di candidarsi con un altro simbolo?
«È un’opzione che non considero. Non è sul tavolo, ora non voglio candidarmi con altri perché ho chiesto di riavere il simbolo dei 5 Stelle perché ho vinto le Comunarie. Abbiamo avviato una causa civile per bloccare la lista di Luca Pirondini imposta con un atto antidemocratico di Grillo che non ha precedenti. Il nostro obiettivo ora è questo. È una battaglia improba, siamo Davide contro Golia, siamo persone semplici, non siamo dei politici e non abbiamo certo grandi mezzi dobbiamo fare tutto da soli ma siamo determinati. La nostra è una battaglia per la democrazia, una battaglia per tutti».
1 aprile 2017 (modifica il 1 aprile 2017 | 07:42)
« Dopo aver studiato moltissimo il Corano, la convinzione a cui sono pervenuto è che nel complesso vi siano state nel mondo poche religioni altrettanto letali per l'uomo di quella di Maometto» Alexis de Tocqueville
mariok
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 2943
Iscritto il: 10/06/2008, 16:19

PrecedenteProssimo

Torna a Lazio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti