La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

a Roma legalizzano il pizzo ?

a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda trilogy il 02/03/2021, 12:21

Ora aspettiamo che vengano legalizzati i "guarda negozi" i "guarda case", ovviamente: obbligatori, sindacalizzati, con pettorina ufficiale ecc. ecc. Invece di un paese legale siamo il paese della prepotenza organizzata
Parcheggiatori? A Roma non sono abusivi

Lunedì 1 Marzo 2021 di

Roma come una metropoli veloce, innovativa e digitale con grandi vie di scorrimento sottoterra e ponti magnifici che rendono tutti gli spostamenti più facili, più belli ed ecocompatibili. Sognarla così si può e si deve. Ma se si fa un salto in queste ore nella zona del Policlinico, stride talmente la realtà rispetto all’aspirazione che viene lo sconforto.

Si vedono vecchie scene da Strapaese con i parcheggiatori (ex) abusivi - ora diventati Associazione Guardiamacchine Autorizzati, l’ennesima sigla italiota e naturalmente iper-sindacalizzata - che ormai legalizzati a colpi di delibere comunali (quella del 2005 che adesso viene attuata) e di sentenze giuridiche (da parte del Giudice di pace) si sono presi le strisce bianche dei parcheggi e invece di lasciarle libere le fanno pagare.


E guai a toccarli. Sennò protestano, e non c’è corporazione anche neonata che non lo faccia per statuto e ragione sociale, e inveiscono contro le giuste rimostranze di chi in quella zona abita o lavora. E mai avrebbe immaginato di trovarsi di fronte, con tanto di pennacchio ma siamo il Paese dei pennacchi, i nuovi tutori ope legis del «parcheggiare meglio e in sicurezza», come c’è scritto nei cartelli della nuova categoria di lavoratori del traffico.


Nei film di Totò il parcheggiatore furbastro (siamo un popolo di santi, poeti, navigatori, sottosegretari e parcheggiatori) ci stava bene. Per non dire di “Febbre da cavallo” in cui l’attore Francesco De Rosa, alias Felice Roversi, è un esilarante guardiamacchine illegale. Ma questa sanatoria da falso Ventunesimo secolo che regolarizza un’antica abitudine e non lo fa nell’interesse dei consumatori, che infatti sono arrabbiati, e propende più per una corporazione che per la cittadinanza ha qualcosa di pre-moderno. La licenza ai parcheggiatori è come quella agli urtisti, i madonnari che ebbero alla fine dell’Ottocento l’autorizzazione pontificia per vendere oggetti ai pellegrini in visita nella Capitale. Poi toccherà ai falsi centurioni del Colosseo e ai saltafila dei Fori Imperiali avere la patente comunale, il bacio accademico e il timbro giuridico?


L’Italia che deve vivere di futuro viene ricacciata nel folklore. E non è un bello spettacolo vedere il parcheggiatore che un tempo diceva «dotto’, se c’ha ‘no spicciolo...» (ed era meglio darglielo, o per simpatia o per salvaguardare lo specchietto dell’auto) e ora occupa la striscia bianca perché «è mia e me la gestisco io». E prima l’obolo era volontario, adesso è una tassa municipale, un tributo diretto da versare all’Associazione Guardiamacchine Autorizzati. Ossia all’Italia remota ma sempre attuale.

fonte: https://www.ilmessaggero.it/editoriali/ ... 99996.html
L'Europa non deve omologarsi alle follie del politically correct che si vedono sempre più spesso altrove, anche perché a livello di diritti umani e di umanità in generale abbiamo tanto da insegnare a molte nazioni". (E. Canalis)
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4666
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda cardif il 02/03/2021, 13:16

A Roma legalizzano il pizzo ???????

Caso di informazione ben poco veritiera. Tutti dobbiamo campare, pure Mario Ajello, anche se non la racconta giusta.
Dove si intravede la legalizzazione? E' una truffa, illegale, che nessuno vuole legalizzare.
E' una truffa anche una informazione 'falsa e tendenziosa'.

https://www.ilmessaggero.it/roma/news/p ... 52834.html
Presi i finti parcheggiatori del Comune: la truffa all'Eur
Lunedì 11 Marzo 2019 di Adelaide Pierucci

Presi i finti parcheggiatori del Comune: la truffa all'Eur
Da parcheggiatori abusivi a guardiamacchine autorizzati col fiuto da imprenditori. Con un piglio manageriale, un gruppo di posteggiatori romani ha scelto uno spiazzo pubblico nel cuore dell'Eur, in viale dell'Oceano Atlantico, e se ne è appropriato, trasformandolo in privato. Ora, in cinque rischiano il processo per occupazione abusiva e truffa: la procura ha chiuso l'inchiesta a loro carico, atto che solitamente precede la richiesta di rinvio a giudizio. Gli indagati si erano attrezzati con ricevute fiscali (false) da rilasciare ad ogni automobilista che all'ingresso pagava il ticket da tre euro. Avevano anche realizzato un grande cartello riportante le autorizzazioni comunali (inventate). E indossavano vere e proprie uniformi: casacche con la scritta «Aga: Associazione guardiamacchine autorizzati». All'entrata del parcheggio, un altro cartellone: «Orario dalle 16 alle 02. Vigilato. Compenso 3 euro per accettazione». Sotto, la fotocopia di un'ordinanza del Campidoglio. Peccato che fosse tutto falso.
Era stata la velocità di apertura del posteggio a insospettire una pattuglia di carabinieri della Cecchignola, una sera di dicembre del 2016. I militari erano rimasti colpiti dalla lunga coda di automobilisti in fila per pagare il biglietto. Di fronte alla richiesta di chiarimenti, i parcheggiatori abusivi non si erano mostrati scossi: «Buonasera a voi, apparteniamo all'Associazione Guardiamacchine Autorizzati». «La concessione? Ci è stata data dal IX Municipio». Uno degli aderenti ne aveva anche mostrata una copia. Anzi, una fotocopia. «In questo momento non ho l'originale», si era giustificato.

I PRECEDENTI
I cinque custodi in servizio quattro uomini e una donna, tutti romani non sarebbero stati stanati se i militari non avessero notato un particolare: avevano avuto tutti grane con la giustizia, chi per estorsione, chi per falso. Precedenti ai quali ora si aggiungeranno le accuse di truffa e occupazione abusiva di suolo pubblico. «In concorso tra loro - scrive il pm Simona Maisto nel capo di imputazione - predisponendo una segnaletica verticale, ricevute fiscali con partita Iva, delle casacche gialle riportanti alle spalle la scritta Aga, Associazione Guardiamacchine Autorizzati»: tutto inventato. Dalle indagini, infatti, era emerso che custodi e gestori del parcheggio non solo erano sprovvisti di autorizzazioni, ma non avevano nemmeno provato a chiederle. E quindi le ricevute fiscali non erano altro che un inganno. Un raggiro ai danni del Campidoglio, per l'accusa. Ma anche degli automobilisti, ignari di pagare la sosta a posteggiatori abusivi invece che a Roma Capitale.
«Cercheremo di dimostrare che non c'era stata nessuna truffa», ha spiegato l'avvocato Pietro Nicotera, che assiste uno degli indagati. Gli investigatori avevano raccolto anche le lamentele di alcuni commercianti. «Quando si presentavano loro - ha detto un negoziante - registravamo un calo negli acquisti, vista l'imposizione del ticket giornaliero».
Ma mo' mi so' capito bene?
cardif
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 13/04/2009, 18:29

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda trilogy il 02/03/2021, 18:45

Quello che posti è un articolo di 2 anni fa all'eur.
La situazione di oggi al policlinico è questa:

https://www.google.com/amp/s/amp.romato ... inico.html

Quando la capitale sarà stata liberata dai 5 stelle bisognerà proclamare festa cittadina come per il Santo patrono. :mrgreen:
L'Europa non deve omologarsi alle follie del politically correct che si vedono sempre più spesso altrove, anche perché a livello di diritti umani e di umanità in generale abbiamo tanto da insegnare a molte nazioni". (E. Canalis)
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4666
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda cardif il 02/03/2021, 21:21

E' vero: avevo visto la data del 2 marzo riportata sopra, ma è quella dell'aggiornamento.
Però questo secondo articolo dice:
'Guardiamacchine autorizzati per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Così intorno al Policlinico Umberto I anche le strisce bianche diventano a pagamento. Nelle aree non parcometrate di viale del Policlinico e via Lancisi, da oggi 1 marzo, inizia il servizio di sosta regolamentata: a prevederlo, nelle more dell’adozione di un nuovo provvedimento del Comune di Roma, una risoluzione del Consiglio del Municipio II dell’ottobre 2019 rinvigorita da una nota del 12 febbraio scorso.'

Quelle strade sono adiacenti al Policlinico.
Presso gli ospedali dove m'è capitato di andare (Napoli, Salerno, Avellino e ospedali di provincia) i parcheggi sono dovunque a pagamento senza nemmeno i 'guardiamacchine' né zone con strisce bianche: solo le macchinette mangiasoldi e le strisce blu; al massimo le sbarre. Si può controllare su Google maps.
Pure questo sembra un pizzo ma la gente è abituata.
Comunque capisco la rivolta: è ovvio che è meglio gratis, soprattutto se loro non erano abituati a pagare. Come sempre, del resto, una nuova tassa non piace.

Una nota: l'iniziativa e del Consiglio del Municipio 2: dal 2016 è composto in maggioranza dal PD (quelli per Giachetti aspirante Sindaco, ora fuoriuscito e in Iv): Presidente più 10 consiglieri del PD; 3 del M5S e 2 civici.
Non so dove si sono collocati gli eletti in quel vecchio PD, in mano al distruttore. Non so se l'iniziativa è del PD di adesso o di consiglieri passati in Iv.
Ma i 5S sono comunque marginali in questa vicenda.
Non che me ne importi tanto, ma da solo il PD dove va? Quello di Renzi con Berlusconi e Salvini. E il resto all'opposizione? boh
Ma mo' mi so' capito bene?
cardif
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 13/04/2009, 18:29

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda trilogy il 03/03/2021, 11:33

L'articolo parlava degli interventi dei carabinieri all'Eur contro gli abusivi? Tutto risolto il pizzo è stato legalizzato anche li. Se i romani continuano a subire passivamente le prepotenze di questa gente e non si ribellano scendendo in piazza non se ne esce.

Roma, parcheggiatori con licenza: si torna a pagare dall'Eur all'Ostiense. La sosta su strisce bianche non è più gratis
Mercoledì 3 Marzo 2021 di Laura Bogliolo
Tornano i parcheggiatori autorizzati in alcune zone di Roma
Dall’Ostiense, alla Casilina passando per villa Borghese. La notizia per i romani è sconcertante, perché a breve saranno sempre meno le strade non tariffate a Roma nonostante le strisce bianche. In viale del Policlinico e in via Lancisi in migliaia se ne sono già accorti e nonostante le tariffe agevolate la protesta non diminuisce. Si paga 1 euro per una ora, 2 per l’intera giornata (1 euro per i dipendenti dell’ospedale Umberto I per tutta la giornata).

https://www.ilmessaggero.it/roma/news/p ... 04431.html
L'Europa non deve omologarsi alle follie del politically correct che si vedono sempre più spesso altrove, anche perché a livello di diritti umani e di umanità in generale abbiamo tanto da insegnare a molte nazioni". (E. Canalis)
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4666
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda trilogy il 03/03/2021, 11:41

cardif ha scritto:... Non che me ne importi tanto, ma da solo il PD dove va? Quello di Renzi con Berlusconi e Salvini. E il resto all'opposizione? boh


a me del PD che si allea coi 5 stelle per il potere fine a se stesso, o per legalizzare gli interessi e la prepotenza di gruppuscoli organizzati non me ne importa un fico secco. Anzi, se il fine è questo, mi auguro che restino all'opposizione per l'eternità.
Prima delle alleanze, vengono obiettivi chiari per il benessere del paese e delle città, e in questa vicenda vedo obiettivi e interessi di tutt'altro genere.
L'Europa non deve omologarsi alle follie del politically correct che si vedono sempre più spesso altrove, anche perché a livello di diritti umani e di umanità in generale abbiamo tanto da insegnare a molte nazioni". (E. Canalis)
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4666
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda cardif il 03/03/2021, 13:17

L'articolo del 2019 parlava dell'intervento dei carabinieri contro una vera truffa organizzata degli abusivi.
L'ultimo non parlava di interventi di vigili o carabinieri. E quindi?
Io ho letto questo: 'Guardiamacchine autorizzati per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi ... Nelle more dell’adozione di un nuovo provvedimento del Comune di Roma, una risoluzione del Consiglio del Municipio II dell’ottobre 2019 rinvigorita da una nota del 12 febbraio scorso'.
Quindi è una decisione del Consiglio ad ampia maggioranza PD (quello che sostenne Giachetti), che vuole istituire il pagamento del parcheggio.
E' sbagliata? Anche se dovunque si paga?
Nel merito che dicono gli articolisti citati, che per leggerli mi pare si debba pure essere abbonati a Il Messaggero? (o gli sono antipatico perciò non mi dà accesso?) Oltre a criticare l'Amministrazione e stare dalla parte dei cittadini per vendere più copie?
Il pizzo chi lo fa? Lo facevano prima i parcheggiatori abusivi? Allora sì la gente doveva scendere in piazza contro i carabinieri che li lasciavano fare.
O lo fa adesso il Municipio attraverso i 'guardiamacchine' autorizzati? 'Questa gente' che mette il pizzo chi è? Non se ne esce dal fatto che la gente non vuole pagare, come altri pagano dovunque? Qual è l'obiettivo chiaro, in questo caso? Servono le entrate facendo pagare il parcheggio? Meglio assecondare la gente che non vuole pagare?
Queste cose non sono chiare, né vengono chiarite.

M'è parso, girando, che dovunque in Italia non viene rispettata la percentuale dei parcheggi gratis prevista per legge, e se sì, si fa in zone lontane; ho visto pure io che non c'è intervento di vigili e carabinieri contro quelli che chiedono il 'pizzo' su questi parcheggi gratuiti.
Il fenomeno dei parcheggiatori abusivi invece non c'è dove le soste sono a pagamento, a strisce blu, perché lì i vigili vigilano, per tutelare le entrate comunali.
Quindi un modo per eliminare il fenomeno sarebbe proprio quello di fare tutto a pagamento. O no? Perché?

Però a spostare il discorso dal merito della questione alla politica non sono stato io, non ho scritto io di liberazione di Roma dai 5S. E ho capito che c'è poco da capire sulla strategia politica.
Se si preferisce che, una volta liberata Roma dai 5S, al governo tornino Alemanno e i suoi successori che certamente parteciperanno alla festa, va bene. Anche se in questa storia dei parcheggi i 5S non c'entrano. Ma fa bene parlarne male.
Visto che c'è chi crede che sia lungimirante, chissà se Renzi ha avuto 'obiettivi chiari per il benessere della città' quando ha fatto cadere Ignazio Marino e la maggioranza dei romani ha votato Virginia Raggi. Alle prossime elezioni chissà quali obiettivi avrà: Calenda, ex amico che s'è fatto un suo partito? No. Gualtieri del PD, dopo che lo ha fatto cadere? No. Sicuramente avrebbe sostenuto Bertolaso, se non si fosse ritirato. C'è Sgarbi, e ce ne sarà uno di FdI. Chissà. Vedremo.
E il PD resti all'opposizione, che così è più facile criticare. Anzi mi pare che è facile sempre e comunque criticare; proporre è faticoso.
E comunque, siano pure Berlusconi e Salvini a gestire i loro interessi; che facciano i loro affari 'i gruppuscoli organizzati' (pure Iv di Renzi o Azione di Calenda).
C'è diritto, non solo libertà, di scelta politica, ci mancherebbe.
Vabbè, facciamo finta che non ho scritto niente, che è meglio. E' che forse questo sito non c'entra col PD.
Ma mo' mi so' capito bene?
cardif
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 13/04/2009, 18:29

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda franz il 03/03/2021, 14:14

cardif ha scritto:Presso gli ospedali dove m'è capitato di andare (Napoli, Salerno, Avellino e ospedali di provincia) i parcheggi sono dovunque a pagamento senza nemmeno i 'guardiamacchine' né zone con strisce bianche: solo le macchinette mangiasoldi e le strisce blu; al massimo le sbarre. Si può controllare su Google maps.
Pure questo sembra un pizzo ma la gente è abituata.

non posso leggere i quotidiani romani a pagamento (e nemmeno gli altri) ma una cosa è chiara.
Il parcheggio in aree pubbliche o private può essere soggetto a pagamento, per evitare abusi da parte di chi abitando o lavorando nelle vicinanze, usasse un parcheggio libero con soste lunghe sottraendo spazio a chi ha necessità brevi.
Non è quindi un "pizzo" ma una tutela per chi fa una visita breve in ospedale e deve trovare spazio.
Se poi il pagamento della sosta va ad un ente (comune, ospedale) tanto meglio.
Se poi questo ente decide di avvalersi di collaboratori umani o di mettere sbarre e sistemi automatici, fatti suoi.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda cardif il 03/03/2021, 20:23

franz ha scritto:Il parcheggio in aree pubbliche o private può essere soggetto a pagamento, per evitare abusi da parte di chi abitando o lavorando nelle vicinanze, usasse un parcheggio libero con soste lunghe sottraendo spazio a chi ha necessità brevi.
Non è quindi un "pizzo" ma una tutela per chi fa una visita breve in ospedale e deve trovare spazio.
Se poi il pagamento della sosta va ad un ente (comune, ospedale) tanto meglio.
Se poi questo ente decide di avvalersi di collaboratori umani o di mettere sbarre e sistemi automatici, fatti suoi.


Ma perché questo commento è rivolto a me? Per sbaglio?
Ma mo' mi so' capito bene?
cardif
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 13/04/2009, 18:29

Re: a Roma legalizzano il pizzo ?

Messaggioda franz il 14/03/2021, 20:04

cardif ha scritto:
franz ha scritto:Il parcheggio in aree pubbliche o private può essere soggetto a pagamento, per evitare abusi da parte di chi abitando o lavorando nelle vicinanze, usasse un parcheggio libero con soste lunghe sottraendo spazio a chi ha necessità brevi.
Non è quindi un "pizzo" ma una tutela per chi fa una visita breve in ospedale e deve trovare spazio.
Se poi il pagamento della sosta va ad un ente (comune, ospedale) tanto meglio.
Se poi questo ente decide di avvalersi di collaboratori umani o di mettere sbarre e sistemi automatici, fatti suoi.


Ma perché questo commento è rivolto a me? Per sbaglio?

Quando si risponde, anche ad un solo pezzo di un intervento lungo, il sistema propone automaticamente il nome di chi ha scritto il post a cui si risponde. Tu dicevi "Pure questo sembra un pizzo ma ..." e io ho (osato?) rispondere che me me pizzo non sembra. Confermo. Ho risposto a te, non per sbaglio.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Prossimo

Torna a Lazio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron