La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

ANCI contro i tagli

Discussioni su aspetti locali di attualità, specifici o comuni a vari luoghi, ove già non affrontati nei forum tematici. Riforme locali: decentramento e federalismo.

ANCI contro i tagli

Messaggioda flaviomob il 31/10/2014, 11:21

Scanagatti (Anci) a Renzi: "Con i tagli lineari sarà catastrofe"

Renzi incontra i sindaci, sul piede di guerra per i tagli lineari, e annuncia: "Discutiamone ma i saldi devono rimanere invariati". Affaritaliani.it ha intervistato il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, presidente di Anci Lombardia, che preannuncia uno scenario fosco: "O la situazione cambia, oppure dovremo tagliare i servizi. Niente insegnanti di sostegno, niente cultura, festival, niente sport, meno linee e corse dei bus e autisti a casa". L'alternativa? "Io ho chiesto che le tasse sui fabbricati industriali restino ai Comuni..." L'INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT

Mercoledì, 29 ottobre 2014

di Fabio Massa

Renzi incontra i sindaci, sul piede di guerra per i tagli lineari, e annuncia: "Discutiamone ma i saldi devono rimanere invariati". Affaritaliani.it ha intervistato il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, presidente di Anci Lombardia, che preannuncia uno scenario fosco: "O la situazione cambia, oppure dovremo tagliare i servizi. Niente insegnanti di sostegno, niente cultura, festival, niente sport, meno linee e corse dei bus e autisti a casa". L'alternativa? "Io ho chiesto che le tasse sui fabbricati industriali restino ai Comuni..." L'INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT

Presidente Scanagatti, Renzi dice: "Discutiamo ma i saldi non si toccano".
Non è una buona notizia. Bisogna capire che cosa vuol dire che i saldi non si toccano. Il problema è come si arriva a definire questi saldi. Noi abbiamo detto chiaramente che il taglio lineare non si può applicare ai comuni. In quest'ottica il tema dei costi standard è assolutamente prioritario. Così andiamo a definire le riduzioni in modo più equo. La posizione di Renzi deve essere chiarita in modo più preciso.

Sindaco, a quanto ammontano i tagli?
Anche su questo c'è incertezza. Sembrerebbe che ci sono un miliardo e 200 milioni di tagli. Ma questo comprende la misura della riduzione di risorse per 300 milioni già preventivata oppure no? Perché se non lo comprende, vuol dire che i tagli ammonterebbero a un miliardo e mezzo. Stiamo parlando di una differenza del 20 per cento. Non è di certo poco.

Renzi parla anche di tassazione unica.
E' quello che noi auspichiamo. Non può però essere una tassazione aggiuntiva. Non possiamo alzare la pressione fiscale. Questo che sia chiaro. Vorrei anche fare una proposta: che le tasse sui fabbricati di tipo D, ovvero quelli industriali e commerciali, che attualmente transitano attraverso il Comune che fa da esattore ma poi vengono incassati dallo Stato, rimangano sul territorio. E' giusto che queste risorse vengano lasciate ai comuni. Solo in quest'ottica potremo agire con equità, modulando le detrazioni e tutelando le fasce più deboli della popolazione.

Mi faccia dire: tutte le volte siete pronti a ribellarvi. Ma alla fine che la fate sempre...
Questo è vero. Fino a un po' di tempo fa sembrava che si potesse stringere continuamente la cinta. Ma adesso non è più possibile, perché i pantaloni non stanno più su e perché la cintura non ha più buchi. Questa situazione è davvero pesante. Le altre volte eravamo riusciti a mantenere i servizi. Ma questa volta no, non è più possibile: se le risorse saranno ridotte ulteriormente saremo costretti a tagliare i servizi.

Che tagli ci potrebbero essere?
Di tutti i tipi. I margini di manovra dei comuni sul bilancio sono minimi. Stiamo parlando al massimo di qualche punto percentuale. Gli altri costi sono incomprimibili: personale, ammortamento dei mutui e appalti già commissionati.

Facciamo esempi concreti.
Potremmo dover tagliare l'assistenza agli anziani, le scuole, gli insegnanti di sostegno, il trasporto scolastico, le mense, i buoni acquisto per il diritto allo studio. Sui trasporti il tpl viene gestito su base provinciale, ma in Regione Lombardia, a fronte dei 960 milioni di taglio, 155 sono di ulteriori riduzioni su questo capitolo. Tradotto per i cittadini vuol dire far sparire letteralmente corse o linee e lasciare a casa gli autisti. E ancora: già abbiamo azzerato i contributi nei confronti delle società sportive, ma potremmo non garantire più l'apertura delle palestre dopo l'orario scolastico. Il taglio del governo potrebbe tradursi in riduzione dell'orario delle biblioteche, che già stanno in piedi in larga parte grazie al volontariato. Ci potrebbe essere una contrazione dell'orario di apertura dei musei. E scordiamoci il fatto che ci possano essere festival, mostre, feste. Le nostre città saranno più ingiuste e meno vivibili.

E' vero che penalizzata è sempre la Lombardia?
Guardi, il tema è quello dei costi standard. Il costo di un servizio deve essere uguale da tutte le parti. Con una avvertenza però: perché la qualità deve essere la stessa. Non che ci sono comuni che vengono dipinti come virtuosi perché risparmiano ma alla fine si scopre che non erogano i servizi. Così sono capaci tutti.

http://www.affaritaliani.it/milano/scan ... 91014.html


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: ANCI contro i tagli

Messaggioda Iafran il 31/10/2014, 13:39

flaviomob ha scritto:Potremmo dover tagliare l'assistenza agli anziani, le scuole, gli insegnanti di sostegno, il trasporto scolastico, le mense, i buoni acquisto per il diritto allo studio. Sui trasporti il tpl viene gestito su base provinciale, ma in Regione Lombardia, a fronte dei 960 milioni di taglio, 155 sono di ulteriori riduzioni su questo capitolo. Tradotto per i cittadini vuol dire far sparire letteralmente corse o linee e lasciare a casa gli autisti.

Il "lavoro pulito" (provvedere al benessere sociale) questi governanti non lo contemplano minimamente?
È troppo facile applicare il "decisionismo" (e le misure drastiche) sulla pelle dei cittadini e far pagare loro tutto il risanamento del deficit.
Il nuovo doveva essere ben altro: l'opposto.
Iafran
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 02/03/2009, 12:46

Re: ANCI contro i tagli

Messaggioda franz il 31/10/2014, 13:54

Ed i buchi nei bilanci comunali creati dalla pertecipate in perdita dove li mettiamo?
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: ANCI contro i tagli

Messaggioda flaviomob il 01/11/2014, 16:19

E i comuni con attivi di bilancio che non possono spendere, gli anni successivi, a causa della spending review, dove li mettiamo? Attenzione, non si parla di attivi nel totale del bilancio, ma nelle singole voci. Anche delle partecipate in attivo...


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: ANCI contro i tagli

Messaggioda franz il 01/11/2014, 16:28

I comuni con attivi di bilancio dovrebbero abbasare le imposte, non avere una scusa per spendere di piu.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: ANCI contro i tagli

Messaggioda flaviomob il 01/11/2014, 16:47

Che cosa c'entra?

Con i tagli a tutti i comuni vengono penalizzati quelli che spendevano già poco e bene, risparmiando e quelli che sono falliti e poi ri-falliti sempre salvati dallo stato centrale a spese nostre: è questo che ti piace?


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: ANCI contro i tagli

Messaggioda franz il 01/11/2014, 16:49

beh, sì, qui hai ragione, con i tagli lineari non si discimina tra buona e cattiva amministrazione.
Ma il sistema italiano è fatto cosi'.
Centralista. Non federalista.
Chi vuole la bicicletta, ora pedali.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58


Torna a Dai Comuni alle Regioni, Locale e Globale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite