La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Neve: gran parte d'Italia nel caos

Discussioni su aspetti locali di attualità, specifici o comuni a vari luoghi, ove già non affrontati nei forum tematici. Riforme locali: decentramento e federalismo.

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda annalu il 04/02/2012, 21:50

Uffa, Franz, perché la mia foto è rimasta così enorme? io l'avevo salvata piccina. Se mi spieghi come fare la rimpicciolisco.
Comunque è una foto di Villa Ada: sotto i rami spezzati dovrebbe esserci una strada sterrata, ma è diventata impercorribile ed irriconoscibile.

annalu
annalu
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 17/05/2008, 11:01

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda franz il 04/02/2012, 22:08

annalu ha scritto:Uffa, Franz, perché la mia foto è rimasta così enorme? io l'avevo salvata piccina. Se mi spieghi come fare la rimpicciolisco.
Comunque è una foto di Villa Ada: sotto i rami spezzati dovrebbe esserci una strada sterrata, ma è diventata impercorribile ed irriconoscibile.

annalu

Nota tecnica.
Aprire l'immagine con un editor di immagini e salvarla 800*600 (possibilmente con un nome nuovo e riconoscibile)
Quindi aprire in edit il tuo messaggio, eliminare la precedente foto (c'è un bottone apposito) e caricare la nuova.
L'attuale foto caricata è 3'072px × 2'304px
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21201
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda franz il 04/02/2012, 22:39

flaviomob ha scritto:Non mi pare che siano state segnalate bufere sull'Urbe romana. Se gli alberi non hanno retto il peso della neve, evidentemente nessuno se ne è curato prima, quando ci si doveva occupare della manutenzione del verde urbano, con potature adeguate. Anche questa è una responsabilità del comune e Alemanno dovrebbe essere mandato a casa a calci.

Calci a parte, piu' consoni al linguaggio degli amici di Alemanno, hai perfettamente ragione.
Ho anche visto in TV autobus senza catene o gomme da neve che scivolavano per vari metri per inerzia senza fermarsi.
Ma all'ATAC erano piu' impegnati ad assumere gli amici degli amici che a dotare gli automezzi di una adeguata gommatura invernale.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21201
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda annalu il 04/02/2012, 22:41

Per verificare di aver imparato, ne inserisco un'altra, sempre sullo stesso tratto di strada che attraversa la villa.
Non per vantarmi, ma malgrado gli ostacoli io quella strada l'ho percorsa tutta: è una zona che conosco bene, e che ho frequentato parecchio prima coi miei figli e poi coi nipoti. Ho incontrato sul percorso una coppia di giovani che stavano per tornare indietro, ma visto che io riuscivo ad andare avanti, mi hanno seguita, ed a me ha fatto piacere non essere del tutto sola.
Non l'avevo mai vista ridotta così, e temo che ci vorrà parecchio tempo prima che ritorni al suo antico aspetto, sempre selvaggio ed incolto, ma percorribile con facilità. Ci ho anche portato le mie amiche, ed alcune avevano paura: sembra davvero una foresta, e ci sono parecchi animali selvatici (ed anche cani randagi, ma non li ho mai visti da vicino, solo sentiti).

annalu
Allegati
20120204-neve-a-Villa-Ada-2.gif
20120204-neve-a-Villa-Ada-2.gif (255.6 KiB) Osservato 882 volte
annalu
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 17/05/2008, 11:01

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda franz il 04/02/2012, 22:50

Ha tutta l'aria di non essere una nevicata eccezionale come cm ma piuttosto "pesante", per neve bagnata.
Che quindi ha caricato molto alberi e rami, non potati e oggetto di scarsa o nulla manutenzione.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21201
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda Stefano'62 il 04/02/2012, 23:34

Si è l'unica spiegazione,perchè ho appena visto i tiggi,e a parte in Umbria dove se ne è vista un pò,nelle riprese fatte a Roma di neve non ne ho vista.
Pochi centimetri sopra i cornicioni (e lì non ti sbagli,aggiungi un paio di cm per la compressione,e la misura è quella) o sopra le auto parcheggiate,gli stessi centimetri di poltiglia per le strade,talmente poca da non giustificare nemmeno le catene (ci vuole la neve battuta sotto almeno 5 cm di neve fresca,altrimenti la catena è pericolosissima perchè minimizza la superficie di adesione quindi scivola sull'asfalto e la macchina sbanda ancora di più perchè ha un gap di grip tra ruote anteriori e ruote posteriori).
E non ci sono nemmeno i cumuli di neve che si formano quando la si sposta dalle strade.
Infatti le immagini mostrano mezzi antineve che scaricano talmente poca neve da non riempire nemmeno tutta la pala.
Stesso discorso per i cittadini che non hanno nemneno bisogno dei badili perchè sono sufficienti le pale da strisciare.
Dove cacchio è finita tutta questa neve ?
Che figura ci facciamo se all'estero dove nevica per davvero vedono questi filmati dell'apocalisse senza l'apocalisse ?

Credo che come la solito,al di la dei singoli oggettivi casi derterminati non da una falsa apocalisse ma da precisi casi di inefficienza o impreparazione patologica (come il caso dei treni fermi),tutto si riduca alle solite fanfaronate dei giornalisti.
Io negli ultimi trent'anni ho visto tante nevicate vere,ben oltre al metro e a volte anche due,
E sono rimasto diverse volte bloccato dove mi trovavo,e altrettante volte ne sono uscito solo dopo un vero e proprio scavo archeologico in cerca della mia auto,e dopo che enormi mezzi hanno aperto strade a corsia singola accumulando pareti di neve più alte di me,e davvero non capisco tutto questo clamore per la sciocchezza attuale che ho visto in tv.
E ho visto tante volte gli elicotteri portare i medicinali nei paesini più inerpicati.
Una volta addirittura sono dovuto uscire di casa dalla finestra del primo piano,la neve arrivava li.
Mai nessun telegiornale ne ha parlato,ma noi non frignavamo.
Stefano'62
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1796
Iscritto il: 20/12/2008, 14:36

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda annalu il 04/02/2012, 23:49

franz ha scritto:Ha tutta l'aria di non essere una nevicata eccezionale come cm ma piuttosto "pesante", per neve bagnata.
Che quindi ha caricato molto alberi e rami, non potati e oggetto di scarsa o nulla manutenzione.

Che la neve non sia molta, ma sia pesante e bagnata, è certo.
Comunque, per farvi capire l'effetto, vi posto una foto del viale della villa dove ho scattato le due foto che ho caricato.
E' una fotografia del 2003, con le due figure di mie amiche malamente nascoste da me (non sono molto brava coi fotoritocchi).
Il punto non è esattamente lo stesso, anche perché con gli alberi caduti non è facile riconoscere i punti, ma sotto i rami c'è la stessa strada sterrata, e l'aspetto del bosco circostante è quello.
Ditemi voi se vi sembra una nevicata usuale.
Allegati
2003-villa Ada.gif
2003-villa Ada.gif (415.4 KiB) Osservato 860 volte
annalu
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 17/05/2008, 11:01

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda franz il 04/02/2012, 23:52

Stefano'62 ha scritto:Credo che come la solito,al di la dei singoli oggettivi casi derterminati non da una falsa apocalisse ma da precisi casi di inefficienza o impreparazione patologica (come il caso dei treni fermi),tutto si riduca alle solite fanfaronate dei giornalisti.
Io negli ultimi trent'anni ho visto tante nevicate vere,ben oltre al metro e a volte anche due,

Naturalmente dove nevica spesso, come dalla tue parti o dalle mie, si è preparati per forza, perché la rarità è l'anno senza neve, non il contrario. Quindi c'è modo di allenarsi, organizzarsi, affinare metodologie di intervento.
Comprendo che a Roma, dove nevica ogni morte di papa (ecco perché appare così preoccupato :lol: :lol: )

Immagine

.... le cose non siano mai facili. Ma il problema non è Roma, ritengo, anche se è li' che si é fatto piu' clamore.
Il problema che non banalizzerei è vasto come buona parte dell'Italia, con 160'000 persone senza corrente e - non dimentichiamolo - 8 morti.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21201
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda franz il 05/02/2012, 0:28

annalu ha scritto:Ditemi voi se vi sembra una nevicata usuale.

Bisognerebbe definire "usuale".
  • Comunemente usato, che accade normalmente
  • Secondo la consuetudine

Per Roma o Gerusalemme non è "usuale" mentre lo sarebbe (anzi irrisoria) sulle Alpi o a Nord delle Alpi, o sulla Sila.
Ma il problema non è se sia usuale o meno, perché sappiamo che Roma è una grande città e quindi c'è anche la grande responsabilità di proteggere cittadini e cose il piu' possibile dai danni della natura.
Sappiamo che ogni tanto (25 anni in media) a Roma ci puo' essere qualche cosa in piu' di una leggera spolveratina.
Se nevicasse tutti gli anni sarebbe d'obbligo attrezzarsi e spendere in mezzi ma visto che il fenomeno è raro si va a risparmio. Questo è il punto. E non si fanno nemmeno quelle minime cose, come la cura degli alberi.
Tuttavia proprio perché dovrebbe essere risaputo che ciclicamente abbiamo inverni nevosi (intercalati a metà ciclo da estati torride) forse valeva la pena, questa volta, di organizzarsi meglio. Anzi ti dicono che tra una settimana nevicherà (anche io come semplice spettatore della classica rubrica meteo in coda al TG lo sapevo) e allora attrezzati. Non aspettare (dico a quel genio di Almanno) di sapere se sono 15 mm o 27. Predisponi, fai, muovi il culo. O fallo muovere agli amici che hai piazzato in ogni poltrona da scaldare. Invece lui cerca di scaricare la colpa sugli altri (le previsioni, la protezione civile, l'aereonautica che gli ha fornito previsioni diverse da quelle della PC).

Io dico che una gestione sana deve prevedere anche l'inusuale, almeno a livello di gestione del rischio:
1) alberi, da curare - già in autunno - sia in caso di neve che di tempeste primaverili e poi estive.
2) sale sulle strade, visto che a Roma pare che le gomme da neve o almeno invernali manco si sappia cosa siano
3) blocco del traffico alla mattina presto, annunciato il giorno prima, per evitare la massa ferma di lamiere che si forma quando nevica e le persone non sono attrezzate.
4) chiusura delle scuole e degli edifici pubblici.

Misure - la 3 e la 4 - che a parità di neve non sarebbero necessarie dove nevica in modo usuale ma sono indispensabili dove non si è attrezzati.
Aggiungerei mezzi pubblici attrezzati, almeno loro, con gomme appropriate
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21201
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Neve: gran parte d'Italia nel caos

Messaggioda Stefano'62 il 05/02/2012, 2:44

franz ha scritto: Ma il problema non è Roma, ritengo, anche se è li' che si é fatto piu' clamore.
Il problema che non banalizzerei è vasto come buona parte dell'Italia, con 160'000 persone senza corrente e - non dimentichiamolo - 8 morti.

Sì infatti.
Ho visto pochissime riprese dall'Umbria per esempio,e li di neve invece se ne vedeva eccome,eppure tutti a parlare di Roma.
Ma perchè ?
Anche il giornalismo in Italia non è un granchè.
Stefano'62
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1796
Iscritto il: 20/12/2008, 14:36

PrecedenteProssimo

Torna a Dai Comuni alle Regioni, Locale e Globale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron