La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana malata

Discussioni su quanto avviene su questo piccolo-grande pianeta. Temi della guerra e della pace, dell'ambiente e dell'economia globale.

Re: Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana mal

Messaggioda franz il 19/04/2016, 22:47

premesso che qui si parla di cure che gli israeliani prestano ai palestinesi e non di boicottaggi di perosonalità occidentali, trovo e segnalo questa pagina:



L’astrofisico Stephen Hawking boicotta Israele?
Invia per Email Stampa
maggio 8, 2013 Redazione

Hawking non si recherà alla conferenza annuale dalla Presidenza israeliana, dove era stato invitato insieme ad altre personalità. Ma la sua scelta è stata molto criticata

L’astrofisico britannico Stephen Hawking boicotta Israele?, come già hanno fatto l’ex voce dei Pink Floyd, Roger Waters, e la cantante Annie Lennox.
Il fatto è che Hawking non si recherà alla conferenza annuale dalla Presidenza israeliana, dove era stato invitato insieme ad altre personalità. L’Università di Cambridge, dichiara che la causa sono problemi di salute, ma secondo il Guardian non è così: la decisione dello scienziato sarebbe stata presa sulla base della conoscenza della situazione palestinese e su consiglio unanime degli accademici palestinesi. Una scelta personale, spiega il giornale britannico, che certo non spicca per posizioni filoisraeliane.

Il professore di Cambridge, dopo essere stato sommerso da messaggi che gli chiedevano di non recarsi a Tel Aviv, avrebbe disdetto l’appuntamento con una lettera inviata al Presidente Shimon Peres, in cui farebbe trasparire le sue motivazioni. Resta il fatto che la versione ufficiale rimane un’altra e che Hawking non si presenterà alla conferenza in Israele perché «i medici gli hanno sconsigliato di volare».

DECISIONE SCANDALOSA. La notizia del presunto boicottaggio contro Israele da parte dell’astrofisico di Cambridge, promosso in Inghilterra dal British Committee for the Universities of Palestine (lobby che da anni promuove campagne contro Israele) è stata duramente criticata da Israel Maimon, presidente della conferenza a cui Hawking avrebbe dovuto partecipare. «L’uso del boicottaggio accademico contro Israele è scandaloso e improprio», ha detto Maimon, «in particolare da parte di coloro per i quali lo spirito di libertà dovrebbe essere la base della missione umana e accademica. Israele è una democrazia in cui tutti possono esprimere la propria opinione, qualunque essa sia. Il boicottaggio è incompatibile con un dibattito democratico aperto».

CHOMSKY E MCEWAN. «Se andassi solo nelle nazioni che approvo, non uscirei mai dal letto, probabilmente» è il commento ironico dello scrittore Ian McEwan. In disaccordo con la decisione dell’astrofisico è anche Noam Chomsky, sostenitore di spicco della causa palestinese e contestatore di Israele. Il Guardian riferisce che pur sostenendo il «boicottaggio e il disinvestimento delle aziende che stanno effettuando operazioni nei territori occupati» palestinesi, trova che un boicottaggio generale di Israele sia «un dono agli estremisti israeliani e ai loro sostenitori americani».

http://www.tempi.it/lastrofisico-stephe ... xaP0CbAN0w


Pare che citare il Guardian su Israele sia come citare il Giornale su Prodi o Renzi.
Un po' prevenuto? :roll: Ma chi se ne frega, basta che dica cose gradite e tutto fa brodo, per la propaganda!
https://en.wikipedia.org/wiki/The_Guard ... _of_Israel
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20904
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana mal

Messaggioda flaviomob il 20/04/2016, 0:25

Perché mai prevenuto? Se riporta notizie fondate, tutto a posto.

Il Giornale, che difende direttamente gli interessi di Berlusconi e Dell'Utri, invece, ha avuto direttori sospesi dall'ordine dei giornalisti come piovesse :lol:


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana mal

Messaggioda franz il 20/04/2016, 6:56

flaviomob ha scritto:Perché mai prevenuto? Se riporta notizie fondate, tutto a posto.

Le critiche al Guardian per le sue posizioni su Israele sono riportate nella pagina wiki in inglese che illustra la testata, alla voce "Accusations of anti-Semitism and bias in coverage of Israel".

Come dovrebbe essere noto, Stephen Hawking ha seri problemi di comunicazione e l'unico a poter dire se boicotta o meno Israele è proprio lui. La sua università ha parlato inizialmente di problemi di salute e solo il Guardian tra tutte le testate afferma quello che è stato riportato, pur usando inizialmente il condizionale e mettendo i punti interrogativi. A quanto vedo pare che in seguito la notizia, che era del 2013, è stata confermata pubblicamente proprio dallo scienziato.
Peccato che una persona così intelligente (nella fisica) prenda un posizione politica così stupida.
Questo ripropone un vecchio tema di discussione: un buon chirurgo, ingegnere, fisico, matematico, informatico per forza di cose in quanto tale è anche capace di prendere automaticamente una buona posizione politica?
Tra le varie critiche, questa:
Even Stephen Hawking makes mistakes – he's wrong about the Israel boycott
https://www.theguardian.com/science/occ ... el-boycott
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20904
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana mal

Messaggioda flaviomob il 21/04/2016, 1:47

Il fatto che sia una persona estremamente intelligente è un dato oggettivo.
Il giudizio sulla sua posizione, che sarebbe "stupida", è un'opinione personale estremamente svalutante, e quindi non ha nulla di oggettivo. Peraltro non è neppure argomentata.

Casomai si può valutare scientificamente se essa sia efficace o meno e da quanto vediamo sulla preoccupazione un po' paranoica di Israele contro il BDS direi proprio di sì. ;)


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana mal

Messaggioda franz il 21/04/2016, 7:39

Non serve argomentare, perché è già stato fatto. :-)
Tuttavia nella vaga speranza che repetita iuvant, .... in riferimento alla definizione data da Carlo Cipolla, con le famose leggi della stupidità (qui un riassunto: http://www.giovis.com/cipolla.htm ) ed in modo preciso alla terza legge, boicottare un'attività israeliana che è nei "territori occupati" e dà lavoro ai palestinesi implica un danno per gli stessi lavoratori palestinesi, che infatti sono ancora piu' preoccupati degli israeliani stessi.
Il caso di Soda Club credo sia noto, e se ricordo bene ne ho parlato anche qui. L'impresa ha delocalizzato, togliendo la fabbrica dai territori e mettendola in territorio israeliano. Ricordo che il boicottaggio è solo per la produzione israeliana in territori occupati. 950 palestinesi della west bank hanno perso il lavoro. Non sono molto felici. Vero: il boicottaggio fuinziona: la vendita di prodotti israeliani in West Bank è calata del cinquanta per cento a causa del boicottaggio.
Naturalmente pero' questo implica che migliaia di lavoratori palestinesi perdano il lavoro. Se cercate "lavoratori palestinesi contro il boicottaggio" su google vi fate un'idea di come la prendano i lavoratori.
Di fatto da quelle parti le attività israeliane sono le uniche a dare lavoro.
Gli israeliani sono preoccupati? Certo, sono danneggiati anche loro ma possono sempre spostare la produzione in Israele. E a quel punto gli unici danneggiati sono i palestinesi.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20904
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana mal

Messaggioda flaviomob il 21/04/2016, 18:24

E' una visione un po' da terzo mondo colonizzato, come se i palestinesi non fossero in grado di gestire una loro imprenditoria locale e dipendessero solo dagli "evoluti" e benevoli industriali israeliani... :lol:


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana mal

Messaggioda franz il 21/04/2016, 19:54

flaviomob ha scritto:E' una visione un po' da terzo mondo colonizzato, come se i palestinesi non fossero in grado di gestire una loro imprenditoria locale e dipendessero solo dagli "evoluti" e benevoli industriali israeliani... :lol:

Nei fatti è così e lo dicono anche loro.
Vorrebbero non lavorarci nelle fabbriche israeliane, ma hanno due fattori da considerare:
1) 10 bocche da sfamare a casa
2) mancanza di alternative

“Se potessi lavorare a Ramallah per la metà dei soldi, lo farei, ma lì non c’è lavoro” ha detto Taher.

“Mi fa male che stanno costruendo insediamenti, ma ho 10 figli da sfamare”, ha detto Ibrahim.

“Certo che sono contro gli insediamenti, ma non ho scelta, devo sfamare la mia famiglia”, ha detto Ghassan.

Sono frasi riportate da un sito pro-boicottaggio, che prende in considerazione la posizione dei lavoratori.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20904
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il Mossad “rapisce” i parenti di una piccola siriana mal

Messaggioda flaviomob il 23/04/2016, 10:48

Anche gli italiani lavoravano nelle fabbriche del Nord occupato dai nazisti, mi pare.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Precedente

Torna a Temi caldi nel mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron