La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Arabia Saudita e Iran. La storia si ripete.

Discussioni su quanto avviene su questo piccolo-grande pianeta. Temi della guerra e della pace, dell'ambiente e dell'economia globale.

Arabia Saudita e Iran. La storia si ripete.

Messaggioda pianogrande il 03/01/2016, 0:19

http://www.repubblica.it/esteri/2016/01 ... ref=HREA-1

Continuano le guerre per procura?
L'Occidente sta scherzando col fuoco.
Adesso ricominceranno le tensioni con l'Iran (molto gradite agli USA); quelle che ci hanno regalato Saddam e la guerra preventiva di quel genio di Giorgino.
L'esperienza non serve a niente.
Dopo i talebani, al Qaeda, dopo al Qaeda, l'ISIS.
DOPO L'ISIS?
Uno stato ricco e potente come l'Arabia Saudita diventerà la scheggia impazzita del gioco al massacro?

Alla fine bombarderemo l'arabia Saudita?

Non è mica una battuta provocatoria.

Quelli sono dittatori fanatici.
E chi li ferma una volta che ci prendono gusto e continuano a sentirsi protetti ed impuniti?
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9756
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Arabia Saudita e Iran. La storia si ripete.

Messaggioda trilogy il 03/01/2016, 12:35

C'è in corso questa guerra tra sciiti e sunniti per la guida politica dei musulmani e per il controllo delle risorse petrolifere. L'Arabia Saudita vuole imporre al mondo arabo e agli emigrati in occidente la sua visione religiosa, fanatica e violenta. Inoltre non gradisce l'apertura occidentale all'Iran sia per ragioni di supremazia politica che petrolifera.

Quindi con la decapitazione dell'imam sciita L'Arabia Saudita cerca di provocare la reazione iraniana sapendo che l'occidente sarebbe costretto a schierarsi al suo fianco essendo Riad un "alleato strategico" degli americani.

E' una strategia di provocazione molto simile a quella portata avanti dalla Turchia con l'abbattimento dell'aereo russo. I Turchi sono nella NATO e hanno cercato di coinvolgere l'alleanza nello scontro. Sauditi e Turchi sono dalla stessa parte nella guerra in corso e la strategia è complementare.
Le decapitazioni sono avvenute subito dopo la visita di Erdogan in Arabia Saudita. L'incontro è finito sui media di tutto il mondo perché il presidente turco nella conferenza stampa conclusiva ha avuto modo di elogiare il presidenzialismo di Hitler. Il modello di Stato e società di questa gente è piuttosto chiaro :(
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4235
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Arabia Saudita e Iran. La storia si ripete.

Messaggioda pianogrande il 03/01/2016, 15:37

Eh, sì.

Si comincia a delineare meglio la situazione.

Aggiungo una riflessione e cioè che la Turchia può diventare il cavallo di Troia per destabilizzare l'Unione Europea cosa che costituisce l'interesse di America e Russia (e non solo).

Nel gioco di destabilizzazione verso un diverso assetto ci siamo quindi dentro anche noi e non è che ci opponiamo più di tanto visti anche i recenti e miliardari accordi con la Turchia per la gestione dell'immigrazione che inevitabilmente ci sottoporranno allo stesso stress ricattatorio del dittatore Erdogan così come abbiamo subito quello del dittatore Gheddafi.

Troppo inverosimile far entrare la Turchia nell'Unione come stato membro ma come spina nel fianco ci sta entrando alla grande e con le spalle copertissime.
Già è stato fatto l'errore di annettere troppi paesi dell'Est europeo e stiamo continuando su quella strada.

L'Europa farà la fine dell'impero romano e cioè entrerà nel piano inclinato di una Unione sempre più spostata ed oriente?
Ricominceranno a comandare da Costantinopoli?

Me le pongo queste domande e, per quanto riguarda l'Italia nel caso malaugurato l'Europa si spaccasse, non resterebbe che un benvenuti in Medio Oriente (nel Levante, nell'Asia minore).

Mi piacerebbe, a questo proposito conoscere il pensiero di un Salvini o Grillo (ammesso che glie ne freghi qualcosa).
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9756
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Arabia Saudita e Iran. La storia si ripete.

Messaggioda flaviomob il 06/01/2016, 14:33

La Turchia commette gravi violazioni dei diritti umani e della libertà di stampa: l'Europa la premia con incentivi economici per interessi legati al contenimento dei migranti, che peraltro sovente fuggono da guerre che la stessa Europa e gli USA hanno favorito, da terre da loro infiammate.

Non dimentichiamo poi la regressione autoritaria dell'Ungheria, le fratture tra stati europei, l'incremento dell'estrema destra in Francia, GB (con pressioni per il Brexit), in molti paesi dell'Est e in qualche valle padana...

Vedi --> http://it.euronews.com/2015/12/23/polon ... dittatura/

___


L'Europa che troppo spesso si autoincensa, rammenti bene come le sue divisioni e la sua follia furono causa deflagrante di due sanguinose guerre mondiali e di micidiali dittature, appena ieri...


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Arabia Saudita e Iran. La storia si ripete.

Messaggioda trilogy il 11/03/2016, 18:00

Brava Sophie!! ;)

(ANSA) - PARIGI, 10 MAR - Clamoroso gesto di protesta dell'attrice francese Sophie Marceau, che ha rifiutato la più alta onorificenza francese, che il presidente Hollande avrebbe dovuto consegnarle - la Legion d'Onore - per protesta contro il conferimento dello stesso premio, pochi giorni fa, al principe ereditario saudita. Su Twitter, la Marceau ha scritto "Legion d'Onore e decapitazioni", chiaro riferimento all'attribuzione dell'onorificenza della Repubblica al principe ereditario e primo ministro dell'Arabia Saudita, Mohammed ben Nayef. "Ecco perché l'ho rifiutata" spiega su Twitter l'attrice, indimenticata protagonista de 'Il tempo delle mele' quando era giovanissima - che si è unita ad un'ondata di indignazione che ha visto in prima linea associazioni e intellettuali.
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4235
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58


Torna a Temi caldi nel mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti