La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

L'uomo che salvò il mondo

Discussioni su quanto avviene su questo piccolo-grande pianeta. Temi della guerra e della pace, dell'ambiente e dell'economia globale.

L'uomo che salvò il mondo

Messaggioda annalu il 26/09/2013, 19:58

Avendo ormai un lungo passato dietro le spalle, ricordo bene la paura di una guerra nucleare che avevamo nei primi anni '60, anche se non ricordo se fossi a conoscenza di un possibile incidente nucleare tra le due superpotenze nel 1962.
Oggi, solo perché sta per uscire un film-documentario sull'episodio. scopro che siamo arrivati a sfiorare una guerra nucleare totale il 26 settembre 1983.
Solo l'esitazione di un uomo, il colonnello sovietico Stanislav Petrov, a dare l'allarme di un attacco nucleare americano in atto (secondo i suoi computer), impedì una possibile risposta nucleare da parte dei sovietici.

Perché ne parlo?
Perché forse, in questo nostro mondo attuale dove ogni giorno veniamo bombardati da notizie di terribili disastri, forse faremmo meglio ad essere un po' meno pessimisti.
Malgrado tutto, credo che al presente siamo meno vicini ad una distruzione totale del pianeta di quanto non lo fossimo durante la guerra fredda.
Certo, il passato è passato, ed è ovvio che in ogni momento si ha timore per i pericoli che incombono in quel determinato momento, e si tende a dimenticare i pericoli del passato che siamo riusciti ad evitare, magari per pura fortuna.
Eppure ogni tanto mi sembra sia sano fermarsi a pensare al passato ed alle sue tragedie reali o potenziali, dai romani che "si divertivano" a vedere persone morire nelle arene, all'olocausto nucleare che poteva attuarsi.
Ricordiamocelo, di tanto in tanto, e ricordiamoci ogni tanto anche le buone notizie: l'olocausto nucleare ora è meno probabile, e nel mondo, malgrado tutto, ora la gente (soprattutto bambini) che muore di fame sta calando. Sono sempre troppi, certo, ma almeno è qualcosa di cui ora il mondo si preoccupa.
Certo, a noi, "paesi ricchi" (beh, noi italiani non si sa se lo saremo ancora, ma insomma...) l'aumento del cibo disponibile per i poverissimi del pianeta costa un prezzo, però forse è il caso no lamentarsi troppo.
O sbaglio?

Annalu
annalu
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 17/05/2008, 11:01

Re: L'uomo che salvò il mondo

Messaggioda franz il 26/09/2013, 20:39

Avevo sentito parlare della cosa ma non ricordo con precisione.
Siamo letteralemente "bombardati" di notizie per cui non è facile ricordarle tutte.
Appena riannodo i fili della memoria, usando anche Internet, magari dico la mia.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21004
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58


Torna a Temi caldi nel mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron