La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Qualche idea (non nuova) per ripartire

Il futuro del PD si sviluppa se non nega le sue radici.

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda franz il 13/09/2018, 7:38

Corretto. Non esistono 250 miliardi di evasione. Caso mai si parla di 250 miliardi di sommerso.
L'evasione quindi sarebbe circa la metà. 125 miliardi.
Ma in nessun paese il sommerso è zero. Il minimo che si trova è sempre attorno al 6-10% del PIL
L'ISTAT stima quello italiano al 12,6%. Altre stime sono attorno al 20% (shneider)

Un obbiettivo puo' essere quello di dimezzare il sommerso in 5 anni, portandolo dal 20% al 10%.
Ma non ci sarebbe, è ovvio, alcun risultato tributario, nessun "tesoretto" se il gettito si trasformasse in minore pressione fiscale.

...
Allegati
shadow.png
shadow.png (78.6 KiB) Osservato 767 volte
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20812
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda Giovigbe il 13/09/2018, 8:29

trilogy ha scritto:Il problema pratico è che queste cifre sono in larga misura inventate per ragioni di propaganda.


ognuno è libero di credere ciò che più gli fa comodo ........comunque basta leggersi un po' di Sole 24 ore o fare una ricerca Google limitandosi ai soli siti ritenuti generalmente più attendibili.

Certo non aspettarti cifre certificate :lol: :lol: :lol: :lol:
Ci sono uomini che usano le parole all'unico scopo di nascondere i loro pensieri. VOLTAIRE
Giovigbe
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 801
Iscritto il: 23/05/2008, 20:52

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda Giovigbe il 13/09/2018, 8:41

franz ha scritto:Ma per uno di quelli ce ne sono mille che si arrabattano per evitare che i 10'000 annui guadagnati diventino 5'000 netti.
Il che vorrebbe dire fame.

Voce del verbo evasione di necessità.



a franz.....e mò nun me diventa come Salvini :lol: ..........per redditi fino a 15000€ l'IRPEF è il 23 % non il 50 % ......e tu lo sai meglio di tutti noi .........perché hai scientemente sparato sta...c.....ta?

Famme capì.......te sei spostato così a destra che mò evade è no "stato de necessità"???

Sta in campana che dopo salvini nun c'è più niente .......a forza de rincorre la destra, nun saresti il primo che se ritrova magari co "Potere al popolo" :lol: :lol:


P.S. In ogni caso co 10000€ all'anno la fame la fai comunque......ma questa è un'altra storia
Ci sono uomini che usano le parole all'unico scopo di nascondere i loro pensieri. VOLTAIRE
Giovigbe
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 801
Iscritto il: 23/05/2008, 20:52

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda Giovigbe il 13/09/2018, 9:27

Comunque - per semplificare - si contrappongono due linee (teoriche)
a) tutto il ricavato dalla lotta all'evasione e alla corruzione (poco che sia si parla di quasi una decina di miliardi) va alla riduzione delle tasse

Ma attenti: due punti (per esempio) di riduzione irpef valgono 2%x15000= 300€ in fascia bassa e 2%X(75000-55000)=400€ in fascia alta e ancora di più sopra i 75000 €.......insomma guarda un po' che ci guadagna di più!!!!!!!
D'accordo che la ricchezza non deve essere di per se perseguita se ottenuta lecitamente .......ma costituzionalmente dovrebbe contribuire proporzionalmente

b) il ricavato dalla lotta all'evasione e alla corruzione parte va alla riduzione delle tasse parte alla creazione e al sostegno di posti stabili (e sostenibili) di lavoro.

Schematizzando molto e per tornare al PD........la prima è le linea dei quartieri alti dove il PD ha trionfato ........la seconda è quella dei ceti che il PD ha perso
Ci sono uomini che usano le parole all'unico scopo di nascondere i loro pensieri. VOLTAIRE
Giovigbe
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 801
Iscritto il: 23/05/2008, 20:52

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda trilogy il 13/09/2018, 9:39

Giovigbe ha scritto:
trilogy ha scritto:Il problema pratico è che queste cifre sono in larga misura inventate per ragioni di propaganda.


ognuno è libero di credere ciò che più gli fa comodo ........comunque basta leggersi un po' di Sole 24 ore o fare una ricerca Google limitandosi ai soli siti ritenuti generalmente più attendibili.

Certo non aspettarti cifre certificate :lol: :lol: :lol: :lol:


Anche sul Sole24Ore è spiegato che la stima dei 60 miliardi di corruzione è falsa. Queste storie purtroppo producono danni reali perchè alimentano illusioni, danneggiano l'immagine del paese su scala internazionale e favoriscono i partiti e movimenti totalitari e fascistoidi.

La leggenda dei 60 miliardi, stima falsa che tutti citano
fonte IlSole24Ore: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/ ... id=ADP3Kxn
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4174
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda trilogy il 13/09/2018, 9:51

Giovigbe ha scritto:Comunque - per semplificare - si contrappongono due linee (teoriche)

a) tutto il ricavato dalla lotta all'evasione e alla corruzione (poco che sia si parla di quasi una decina di miliardi) va alla riduzione delle tasse

Ma attenti: due punti (per esempio) di riduzione irpef valgono 2%x15000= 300€ in fascia bassa e 2%X(75000-55000)=400€ in fascia alta e ancora di più sopra i 75000 €.......insomma guarda un po' che ci guadagna di più!!!!!!!
D'accordo che la ricchezza non deve essere di per se perseguita se ottenuta lecitamente .......ma costituzionalmente dovrebbe contribuire proporzionalmente

b) il ricavato dalla lotta all'evasione e alla corruzione parte va alla riduzione delle tasse parte alla creazione e al sostegno di posti stabili (e sostenibili) di lavoro.

Schematizzando molto e per tornare al PD........la prima è le linea dei quartieri alti dove il PD ha trionfato ........la seconda è quella dei ceti che il PD ha perso


ipotesi a) Si, con una riduzione delle aliquote tendenzialmente viene favorito chi guadagna di più. C'è un altro problema. Per avere un impatto reale "percepibile" devi stanziare decine di miliardi. Quando hai una riduzione d'imposte da 300 euro l'anno l'impatto economico e psicologico sulle famiglie è poco significativo.

L'ipotesi b) non mi è chiaro cosa significa in concreto. "creazione di posti stabili (e sostenibili)" cioè assunzioni nella pubblica amministrazione?
Se è questo è quello che vuole fare Di Maio nazionalizzazioni, assunzioni pubbliche, reddito di cittadinanza. Lo stato padre/padrone. E' una politica che nel breve termine produce risultati positivi e consenso elettorale. Nel medio lungo termine conduce al collasso economico un paese.
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4174
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda Giovigbe il 13/09/2018, 10:06

trilogy ha scritto:L'ipotesi b) non mi è chiaro cosa significa in concreto. "creazione di posti stabili (e sostenibili)" cioè assunzioni nella pubblica amministrazione? Se è questo è quello che vuole fare Dimaio nazionalizzazioni, assunzioni pubbliche, reddito di cittadinanza. Lo stato padre/padrone. E' una politica che nel breve termine produce risultati apparenti e consenso. Nel medio lungo termine conduce al collasso economico un paese.


Certo pubblico o privato ma a tempo indeterminato. Dobbiamo dare un futuro ai giovani. A tutti i giovani, molti dei quali sono laureati. Potrebbero trovare occupazione nel turismo, nei servizi sociali, negli ospedali......nei mille posti dove oggi non si fanno più le cose perché non c'è chi le fa. Certo con regole, senza generare nuovi furbetti del cartellino.
Nel privato c'è una marea di persone sottopagate e senza regole .......non manca il lavoro......si tratta di regolarlo.

Sia chiaro per tutti ......non ho votato e non voterò di maio.......ma il problema del lavoro esiste ........e se nel dopoguerra non ci fosse stato il piano Marshall le industrie non si sarebbero ricostruite ..........oggi senza lavoro i giovani rischiano il collasso ben prima del paese. Il problema è politico: non "se fare le cose" ma farle e farle bene .

O si riesce a dare lavoro a molti in un quadro legale e regolato oppure il lavoro sarà di pochi in un quadro "mafioso" e "corruttivo" (insomma .......il lavoro "per conoscenza", anche se sembrano parole grosse, e frutto di una mentalità mafiosa e corruttiva ....."do ut des" per intenderci)


Circa il costo della corruzione ........mi hai riportato indietro di 50 anni con la parola fascistoidi .......la usavamo quando non avevamo più argomenti .......(c'è una scena bellissima di Peppone senatore che si risveglia durante una concitata assemblea in aula e grida ....."fascisti , dove eravate quando noi lottavamo contro i tedeschi"....)
Non voglio alimentare una diatriba che non può appoggiarsi su cifre certe, dalla mia ho pero Cantone che valuat quella cifra realistica
https://www.agi.it/economia/cantone_cor ... 016-03-26/
Ci sono uomini che usano le parole all'unico scopo di nascondere i loro pensieri. VOLTAIRE
Giovigbe
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 801
Iscritto il: 23/05/2008, 20:52

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda franz il 13/09/2018, 11:08

Giovigbe ha scritto:a franz.....e mò nun me diventa come Salvini :lol: ..........per redditi fino a 15000€ l'IRPEF è il 23 % non il 50 % ......e tu lo sai meglio di tutti noi .........perché hai scientemente sparato sta...c.....ta?

E tu non dimenticarti i contributi previdenziali, che sono il 33% del salario lordo azienda.
Mi pare sia l'aliquota piu' alta in europa, ma appena ho tempo verifico meglio.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20812
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda Giovigbe il 13/09/2018, 11:55

franz ha scritto:
Giovigbe ha scritto:a franz.....e mò nun me diventa come Salvini :lol: ..........per redditi fino a 15000€ l'IRPEF è il 23 % non il 50 % ......e tu lo sai meglio di tutti noi .........perché hai scientemente sparato sta...c.....ta?

E tu non dimenticarti i contributi previdenziali, che sono il 33% del salario lordo azienda.
Mi pare sia l'aliquota piu' alta in europa, ma appena ho tempo verifico meglio.


Non sono un esperto ma ricordo un 9,19% come contributo previdenziale.

Dammi retta franz......fai i conti bene e magari si scopre anche che hai anche ragione (ne dubito perché il mio differenziale totale tra lordo e netto era di circa il 30%..........mai il 50%) ........ma non fare battute alla Salvini ......ci perdi in immagine.
Ci sono uomini che usano le parole all'unico scopo di nascondere i loro pensieri. VOLTAIRE
Giovigbe
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 801
Iscritto il: 23/05/2008, 20:52

Re: Qualche idea (non nuova) per ripartire

Messaggioda franz il 13/09/2018, 12:15

Ecco:

L'Italia resta al top tra i paesi dell'Ocse per la contribuzione previdenziale obbligatoria, che pesa per il 33% della retribuzione dei lavoratori dipendenti privati. Lo si legge nel Rapporto Ocse "Pensions Outlook 2016" che sottolinea come sia alta soprattutto la contribuzione del datore di lavoro (23,81%), mentre quella del lavoratore (9,19%) è in linea con Germania e Francia.
In Francia si paga il 24,89% di contributi sul salario, ma il 10,65% è a carico del lavoratore. In Germania si paga il 19%, diviso equamente (9,5%) tra lavoratore e impresa. In Canada si registra il livello piu' basso con il 9,90%, equamente diviso tra datore di lavoro e dipendente.

https://www.italiaoggi.it/news/contribu ... 1629207380

naturalmente non ci sono solo i contributi previdenziali.
C'è anche IVS, infortuni, cassa integrazione, gescal e tanti che non ricordo piu'. Nel settore metalmeccanico tutti questi prelievi arrivano al 50%. Su quello che rimane si paga l'aliquota che dicevi.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20812
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

PrecedenteProssimo

Torna a Ulivo e PD: tra radici e futuro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron