La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Un socialismo liberale.

Il futuro del PD si sviluppa se non nega le sue radici.

Un socialismo liberale.

Messaggioda ranvit il 01/02/2015, 11:41

Scalfari (al termine del suo editoriale):
Il Pd ha dinanzi a sé una prateria: creare una nuova sinistra riformatrice in Italia e in Europa, un socialismo liberale. La vera cultura - l'ho scritto molte volte ma ancora lo ripeto perché oggi è il giorno adatto - è quella del socialismo liberale che è stato il lascito culturale e politico del partito d'Azione. Se avessi la bacchetta magica farei sì che il Pd fosse un partito d'Azione di massa. Vi sembrerà strano, a voi che mi leggete, ma questo negli ultimi anni della sua vita breve fu anche l'idea di Enrico Berlinguer. È stato eletto al Colle un antico democristiano di sinistra. Ebbene, è con Aldo Moro che si accordò Berlinguer. Pensateci bene e pensateci tutti.

http://www.repubblica.it/speciali/polit ... ref=HREA-1


Bene Scalfari....questa è la strada da percorrere!
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Un socialismo liberale.

Messaggioda franz il 01/02/2015, 12:01

Sulla prateria ... molti la sognano ma pochi la conquistano.
Staremo a vedere. Io comunque ci spero.

Intanto, rispetto al liberalsocialismo italiano ed europeo (vedere l'interessante scheda su wiki: http://it.wikipedia.org/wiki/Socialismo_liberale ) i nemici in Italia non sono solo il nazionalismo crescente ma la vecchia sinistra ed il corporativismo fascista.
Poi manca il personale politico ed economico.
Blair poteva contare su Giddens, Marquand, Mulgan, Held e Goodhart. In Italia chi abbiamo?
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21161
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Un socialismo liberale.

Messaggioda pianogrande il 02/02/2015, 13:19

"In Italia chi abbiamo" mi sembra la domanda fondamentale.

I migliori li scopriamo quasi per caso quando c'è un disperato bisogno di loro.
Vale anche per Mattarella.

In Italia chi abbiamo?

Cerchiamo di capirlo finché siamo in tempo.
Chi ha in mano il potere non si spacca in quattro per farcelo sapere.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Un socialismo liberale.

Messaggioda ranvit il 03/02/2015, 20:20

Intanto c'è Renzi :D
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Un socialismo liberale.

Messaggioda Robyn il 03/02/2015, 21:08

Qualcuno c'è mi sembra nell'ala morandiania poi c'è Padoan altri proveniente dal Pli mi pare Valerio Zanone,ma nessuno ha la patente
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9362
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Un socialismo liberale.

Messaggioda flaviomob il 04/02/2015, 10:53

Faccio molta fatica a trovare autentici socialisti (o socialdemocratici) oggi in Italia e ancor meno liberali.

Mi accontenterei di averne qualcuno valido, anche separatamente (non chiediamo troppo alla Provvidenza), ma proprio non ne vedo tra i nostri governanti.

Renzi è un simpatico boy scout post democristiano, ma non mi pare avere caratteristiche di alcuna di queste scuole politiche.

Se fosse liberale dovrebbe rifiutare i versamenti che lo Stato ha fatto come "contributi figurati" dopo che per pochi giorni è stato promosso dirigente dell'azienda di famiglia prima di essere eletto presidente della provincia (carica per cui, intanto, è stato retribuito!).

Se fosse socialista dovrebbe essere ripugnante l'idea di aver trovato risorse pubbliche per i famosi "ottanta euro" a favore di dipendenti certo non ricchi ma neppure indigenti, quando la povertà assoluta di tante famiglie prive di reddito è diventata dirompente dopo sette anni di profonda crisi economica.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Un socialismo liberale.

Messaggioda mariok il 05/02/2015, 18:01

Ok. Aspettando Godot, occorre che intanto qualcuno lo governi questo paese.
« Dopo aver studiato moltissimo il Corano, la convinzione a cui sono pervenuto è che nel complesso vi siano state nel mondo poche religioni altrettanto letali per l'uomo di quella di Maometto» Alexis de Tocqueville
mariok
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 2943
Iscritto il: 10/06/2008, 16:19

Re: Un socialismo liberale.

Messaggioda flaviomob il 07/02/2015, 18:41

Governa la DC, come sempre ;)

PS http://www.riparteilfuturo.it/stopvital ... era-senato

Stop ai vitalizi per i condannati per mafia e corruzione!
Ultima modifica di flaviomob il 07/02/2015, 18:55, modificato 1 volta in totale.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Un socialismo liberale.

Messaggioda pianogrande il 07/02/2015, 18:53

flaviomob ha scritto:Governa la DC, come sempre ;)


Se governa bene, W la DC!
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52


Torna a Ulivo e PD: tra radici e futuro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti