La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Primarie Liguria: che schifo

Il futuro del PD si sviluppa se non nega le sue radici.

Re: Primarie Liguria: che schifo

Messaggioda Robyn il 17/01/2015, 18:32

Le primarie vanno cambiate e vanno riservate solo agli elettori di csx da un lato,dall'altro politici che hanno fatto il loro corso hanno poche scanche di vincere anche perche non si può essere sempre protagonisti serve spazio a nuove leve.Se alle primarie vengono a votare elettori che non sono di csx è facile per un canditato più spostato a destra vincere si falsano le primarie,non sono più gli elettori di csx a decidere chi è il loro candidato ma il candidato viene prescelto dall'esterno da elettori che non votano il csx diventa una competizione altamente sleale
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9362
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Primarie Liguria: che schifo

Messaggioda mariok il 17/01/2015, 19:21

«PRIMARIE DI NAPOLI ANNULLATE PER MOLTO MENO»
Cofferati lascia il Partito Democratico
«Inaccettabile il silenzio del partito»
L’addio dopo la contestata sconfitta contro Raffaella Paita alle primarie per eleggere il governatore della Liguria. «Di fronte a fatti di questo genere non posso più restare»
di Redazione Online
http://www.corriere.it/politica/15_genn ... 9d0e.shtml

Sconfitto da Raffaella Paita alle primarie del centrosinistra per eleggere il candidato alla presidenza della Regione Liguria, Sergio Cofferati dice addio al Partito Democratico. Non avrebbe intenzione di ricandidarsi né di fondare un altro partito, ma rimarrà «sul territorio», ha spiegato sabato pomeriggio durante una affollata conferenza stampa al Teatro Carlo Felice di Genova. Aggiungendo che resterà europarlamentare perché «sono stato eletto dai cittadini». Lasciare il Pd è «una decisione non facile («soprattutto perché sono uno dei 45 fondatori), ma necessaria. Perché il voto alle primarie «è stato inquinato». E «il mio partito ignora quello che secondo me è un grande problema etico oltre che politico, che riguarda i nostri valori di riferimento».

«Inaccettabile il silenzio del mio partito»
«La sostanza della mia contrarietà è l’inquinamento delle primarie attraverso il voto sollecitato e ottenuto dal centrodestra», ha spiegato Cofferati in conferenza stampa commentando le irregolarità riscontrate dal collegio dei garanti nelle primarie del Pd. «Il centrodestra - ha aggiunto - si è mobilitato per votare alle primarie del centrosinistra. È un problema politico e morale. Una parte in cui ci sono fascisti non pentiti interviene in casa dell’altro per proporre o imporre un modello di governo, non mi sorprende che lo proponga quella parte, inaccettabile è il silenzio del mio partito. Le primarie, così, praticamente non ci sono più». Oltre a questo l’ex sindacalista ha puntato il dito contro la partecipazione anomala di «povere persone straniere guidate in gruppo e istruite su come votare». Aggiungendo che: «Ora bisogna fare lavorare Procura e Dipartimento Antimafia, perché i seggi invalidati potrebbero essere molti di più, non solo 13».

«A Napoli primarie invalidate per molto meno»
Le primarie sono «uno strumento che ha delle pecche e che è da rivedere alla radice, ma continuo a pensare che debbano essere conservate. Bisognerà però cambiare in profondità le modalità con cui vengono attuate». E ancora: «A Napoli le primarie sono state invalidate per problemi in 3 seggi. E c’è un comportamento diverso in Liguria dove sono state annullate in 13 seggi».

Civati: «Il caso Cofferati non è un caso»
«Il caso Cofferati non è un caso», ha scritto il deputato della minoranza Pippo Civati. «Il Pd imbarca con orgoglio la destra (ligure e non solo) e perde molti elettori, tra i quali Sergio Cofferati. Diciamo che si tratta di un voto di scambio, come tanti in questi giorni: dentro la destra, fuori la sinistra».
Cuperlo: «Una ferita per chi ha creduto nel Pd»
Dopo l'annuncio di Cofferati non si sono fatte attendere le reazioni. A partire da Gianni Cuperlo che ha parlato di «ferita per chiunque abbia creduto con passione alla costruzione di una grande forza della sinistra». Deborah Serracchiani: «Non si può far parte di una comunità politica dicendo: se vinco resto, se perdo me ne vado».

Sel: «Pronti a sostenerlo»
Intanto dal coordinatore nazionale di Sel Nicola Fratoianni arriva l'invito: «Qualunque sia la forma con cui Cofferati decidesse di partecipare a una prospettiva per la Liguria sarebbe benvenuta. Se dovesse mai decidere di rendersi disponibile per una candidatura alla Regione, saremmo ben felici di sostenerlo».


La vicenda
Domenica 11 gennaio in Liguria si è votato alle primarie per scegliere il candidato del centrosinistra alle Regionali. Vince Raffaella Paita con il 55% dei voti. Ma lo sfidante Cofferati non accetta l’esito, lamentando irregolarità nelle votazioni. Oltre all’appoggio di esponenti di centrodestra a Paita, denuncia anche la presenza di un numero anomalo di stranieri ai seggi. Il caso finisce alla commissione di garanzia del Pd, mentre la Procura di Savona apre un fascicolo sul seggio di Albenga. I garanti annullano per irregolarità il risultato in 13 seggi (su 300) per un totale di 3.183 voti (2.204 a Paita e 1.457 a Cofferati). Paita resta la vincitrice. Matteo Renzi in direzione ha invitato all’unità del partito sul nome della vincitrice. Fassina: «Il caso è chiuso». Ma Renzi taglia corto: «La discussione sulle primarie liguri per noi finisce qui».
« Dopo aver studiato moltissimo il Corano, la convinzione a cui sono pervenuto è che nel complesso vi siano state nel mondo poche religioni altrettanto letali per l'uomo di quella di Maometto» Alexis de Tocqueville
mariok
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 2943
Iscritto il: 10/06/2008, 16:19

Re: Primarie Liguria: che schifo

Messaggioda franz il 17/01/2015, 21:29

sulle dimissioni del "cinese", se ne parla già qui:
viewtopic.php?f=5&t=7611&p=74998#p74998
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21161
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Primarie Liguria: che schifo

Messaggioda flaviomob il 18/01/2015, 2:30

Dal blog di Civati:

Una riflessione dell'ex-sindaco di Genova Adriano Sansa sul Secolo XIX a proposito delle primarie liguri.

Una regola fondamentale delle democrazie è la possibilità di alternanza al potere e di controllo, che l’esistenza di maggioranza e opposizione garantisce. Le due forze si distinguono per idee, programmi, mezzi prescelti per realizzarli, avendo in comune la dedizione al bene generale e il rispetto della Costituzione e della legge.
Purtroppo abbiamo assistito alla sfrontata negazione di questi principi. Certo, è avvenuto al livello del governo nazionale, per una asserita eccezionalità momentanea trasformata surrettiziamente in stravolgente consuetudine politica. Ma qui in Liguria tutto succede addirittura nelle primarie, che così, da strumento di rinnovamento tanto desiderato, divengono pietra tombale sulle speranze dei cittadini già tanto delusi e orientati all’astensione.
Come tollerare, senza contemporaneamente cedere una prerogativa della democrazia, che la destra voti i candidati della sinistra? Non è solo una pagliacciata goliardica, ma un colpo all’integrità morale della politica. Da settimane avveniva nelle diverse sedi delle riunioni promosse dalla candidata Raffaella Paita, che lo ha accettato.
Ed è così accaduto nella consultazione, come è provato con certezza e ammesso spregiudicatamente dall’interessata. Basterebbe questo, anche se non si dovesse provare il sospetto di gruppi di immigrati inconsapevoli, e non aventi diritto al voto regionale, condotti dietro compenso alle urne (così trattati sarebbero oggetto di disprezzo e non di una apertura agli stranieri di cui si favoleggia). Basterebbe per vanificare il significato della consultazione e per imporne l’annullamento, se vi fosse un onesto sistema di garanzia.
Si oppone ancora, da parte della attuale vincitrice, un argomento: che lo scarto dei voti tanto elevato escluderebbe un effetto determinante degli eventuali circoscritti imbrogli. Tesi inammissibile, addirittura sconvolgente, perché sarebbe sufficiente la connivenza con uno solo dei trucchi denunciati per rendere indegno il candidato che ne beneficiasse.
Si trascura doppiamente il fatto che la nostra non è una regione abitata da anime morte disposte a farsi dominare da gruppi di potere comunque formati; la violazione della procedura che esige chiarezza di posizioni, leale distinzione di forze e progetti, poi di governo e opposizione, è sufficiente a sancire l’impossibilità della candidatura di chi la commette.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Primarie Liguria: che schifo

Messaggioda franz il 18/01/2015, 15:55

Primarie Liguria, Paita (Pd): “4mila voti nulli? Casi isolati. Scajola? Ha fatto comizio pro Cofferati”

“Questo mette la parola fine alle polemiche. Il risultato comunque resta schiacciante. Queste primarie restano un grande successo, nonostante il tentativo di rappresentarle male, si tratta di casi singoli, isolati”. Così Raffaella Paita – che ha partecipato alla direzione del Pd a Roma – commenta la notizia che la Commissione di Garanzia ha annullato 4.000 voti sui 55mila complessivi delle contestate primarie del Pd per scegliere il candidato del centrosinistra per le prossime elezione regionali in Liguria. Poi, sulle voci che parlano di numerosi voti che ha conquistato grazie all’ala di Scajola e di Ncd, Paita risponde: “Siete male informati. Scajola ha fatto un comizio nel quale parlava bene di Sergio Cofferati, non di me. La differenza tra noi e gli altri è che – prosegue – noi abbiamo le primarie e gli altri no. E la nostra missione resta conquistare voti anche dall’altra parte” di Manolo Lanaro

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/01/ ... io/330800/
(articolo e filmato)
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21161
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Primarie Liguria: che schifo

Messaggioda flaviomob il 18/01/2015, 23:40

Casa Della Legalità - Onlus
Genova Dove Vota La Mafia Ed I Politici Si Mostrano Devoti (Incassando Anche Alle Primarie)
CREATO 16 GENNAIO 2015

Cosa Nostra ed 'Ndrangheta unite nella lotta potrebbe essere lo slogan (anche) della "nuova" politica. Soprattutto in quella Valpolcevera "colonia" da lunghi decenni delle organizzazioni mafiose. Abbiamo già parlato più volte di questo scenario e la realtà non cambia. Come nel resto della regione anche qui il condizionamento del voto passa anche dalle Primarie del PD. Non è una novità. E' solo una conferma quella arrivata domenica dalle "elezioni" interne che hanno incoronato la PAITA Raffaella, prescelta erede di garanzia del patto SCAJOLA-BURLANDO e, con esso, di quegli equilibri indicibili che hanno devastato, in intrecci e ricatti perversi, questa regione e questa città. Dopo la prima puntata generale, sul condizionamento del voto regionale dagli anni Ottanta, e dopo la seconda puntata, sul ponente savonese, arriviamo alla terza…

Politica E Voti Tra Massoneria E 'Ndrangheta Nel Ponente Savonese (Dove Anche Le Primarie PD Sono Inquinate)
CREATO 14 GENNAIO 2015

Proseguiamo l'analisi del contesto ligure, dove ieri come oggi, i poteri occulti (e criminali) continuano nel condizionare la politica, il voto, la gestione del territorio come dell'economia. Uno scenario già tracciato da inchieste e fatti che ci si ostina a far cadere nel dimenticatoio, negandoli o minimizzandoli, colpevolmente. Noi non stiamo in silenzio e portiamo gli elementi documentali, i fatti, in campo aperto. Solo affrontando la realtà per quello che è, si può capire ed affrontare alla radice il problema. Un merito le primarie del PD di domenica scorsa in Liguria lo hanno avuto: aver cristallizzato non solo il "patto di potere" tra i blocchi di SCAJOLA e BURLANDO, ma anche che in questa terra del nord, specchio della peggiore Calabria, si registrano voti che puzzano in quei territori da decenni colonia della 'ndrangheta (e di Cosa Nostra in taluni, più rari casi) e della ragnatela massonica della peggior specie quale quella di teardiana memoria...

http://casadellalegalita.info/


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Lavuran minga

Messaggioda flaviomob il 24/01/2015, 14:27

Bravo Renzi, hai fatto scuola. E brava anche la fedele discepola! :mrgreen:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01 ... i/1367139/

Liguria, per la candidata Pd Raffaella Paita lavoro finto e contributi veri
Politica
E' in corsa per la presidenza della Regione. Da assessore si fece assumere dalla Sti spa senza mai presentarsi. Pagava il Comune di La Spezia. Lei conferma: "È vero, fui assunta, ma in effetti non andai mai a lavorare. Volevo avere una copertura contributiva"


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Precedente

Torna a Ulivo e PD: tra radici e futuro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti