La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Zingaretti si è dimesso

Il futuro del PD si sviluppa se non nega le sue radici.

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda Robyn il 08/03/2021, 19:59

Forse ho capito perché Zingaretti si è dimesso perche si è fidanzato con Barbara D'Urso "non ho più tempo per voi del PD, non c'è più niente e nessuno che possa farmi cambiare idea per me adesso c'è solo lei"
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10130
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda flaviomob il 08/03/2021, 22:44

Cogliamo l'occasione per avere una donna al vertice del PD.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12889
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda Robyn il 08/03/2021, 23:28

Yes è il momento adesso
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10130
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda cardif il 09/03/2021, 21:05

Vabbè, Zingaretti s'è dimesso e si farebbe bene a capirne i motivi, nel PD.
Serve un nuovo segretario?
Serve una rifondazione del partito; soprattutto una derattizzazione. Un segretario fantoccio provvisorio non cambierebbe niente. E nemmeno una segretaria. Occorre un nuovo congresso che scelga il nuovo. Ovviamente compatibilmente con la situazione sulla epidemia.
Non si voleva una volta la rottamazione del vecchio? Bene: è il momento giusto ed è necessario fare questo, ora che il nuovo è diventato vecchio, oltre ad aver dimostrato di essere pessimo; anzi non c'è nemmeno più.
Un Congresso che scelga la linea; soprattutto: candidarsi per andare al Governo, e con chi? O scegliere l'arroccamento, l'opposizione, perché 'noi mai con quelli là' ? Quelli del PD, intendo. Chi si chiama fuori può preferire quello che vuole, naturalmente.

Però si dovrebbe riflettere, con modifiche allo Statuto, su chi far votare per la selezione dei candidati; e chi vota dovrebbe valutare meglio, non sull'infatuazione del callo.
Nel 2009 a Grillo fu rifiutata la tessera e la candidatura; e Fassino disse: 'si faccia un partito suo'. Se l'è fatto e si vede che è successo. Sarebbe stato meglio tenere nel PD l'elettorato che poi si è rivolto al M5S e contro il PD.
Nel 2013 è nata l'infatuazione per il rottamatore: ha rottamato Marino a Roma, consegnandola al M5S; ha fatto andare la Lega al Governo nel 2018; è uscito dal PD nel 2019. Ha fatto andare giù il Conte2 e il PD, e di conseguenza, per evitare le elezioni, al Governo ci stanno Lega e FI.
Per me non è lo stesso. Per me non è vero che l'uno o l'altro pari sono.
Gli elettori dovranno documentarsi meglio e scegliere, almeno tra chi sta a destra e chi sta a sinistra. Altrimenti è stupido che si lamentino di come va il partito in mano a quelli che hanno eletto. Si dovrebbe sapere cosa ha fatto il PD durante il Governo del 2014/2016; cose che sono ancora in vigore.
Poi ognuno valuta se sono da apprezzare o meno, naturalmente. Ma che almeno si decida su quello e non sulla simpatia o le callate che uno dice. E convince a sostenerlo con le chiacchiere. Questo metodo ha portato dittatori al potere.
Spero che la memoria non sia troppo corta. Per capire, conoscere, riflettere e scegliere con cognizione di causa.
Adesso ci sarà un ricambio in una parte degli elettori, per questioni di età e per scelte politiche. Spero che quelli che vorranno votare PD si informino meglio.
Vabbè, ho scherzato. Ho espresso un sogno.

https://www.alessioporcu.it/articoli/se ... -puo-fare/
'o affrontano la questione e sia Zingaretti che Letta o pincopallo dicono ‘abbiamo capito la situazione e ci muoviamo in una ipotesi di completa rifondazione perché non è questione di nome (può essere Letta o Gentiloni o altri) oppure dicono ‘mettiamoci d’accordo, facciamo finta di niente, facciamo un altro bel pastrocchio tra di noi e chi più vivrà più vedrà’. E allora secondo me il Partito è spacciato, anche dal punto di vista elettorale perché non capisco chi potrebbe andare a mangiare in un ristorante il cui proprietario esce dicendo che si mangia da schifo”.

Cacciari dice che basterebbe 'capire la situazione', ma se restano quelle persone non si cambiano le idee che camminano sulle stesse gambe.
Un nuovo congresso potrebbe pure confermare tutti quelli dell'Ass.Nazionale, nel segno della conservazione. Ma sarà stata fatta una scelta dagli iscritti. E amen.

Ma di che s'è scusato Casalino? Vedo adesso in tv.
Ah, non è politicamente corretto, anche se ha espresso una opinione, e questo è (dovrebbe) essere legittimo.
Ma mo' mi so' capito bene?
cardif
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 13/04/2009, 18:29

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda Robyn il 09/03/2021, 22:28

Ma che cosa è la rottamazione?nei partiti a democrazia interna non esiste la rottamazione quando ci sono le elezioni si fanno le primarie di lista o di collegio dei parlamentari e i candidati che si presentano alle elezioni sono scelti dagli elettori di quel partito.Per di piu' se un partito è plurale delle quote di candidati spettano ad ogni area in base alle percentuali che ha avuto alle precedenti primarie e le candidature per le aree di minoranza e maggioranza non le sceglie la leadership ma gli elettori di riferimento del partito.La rottamazione invece è una pratica arbitraria ed antidemocratica dove è la leadership che fa la parte del bello e cattivo tempo e decide chi ricandidare e chi no e spesso lo fa a scapito delle minoranze.Poi la presidenza di un partito và all'area di minoranza più grande e gli organi di garanzia hanno una rappresentanza paritetica fra maggioranza e minoranze e sono presiedute dalle minoranze.Far scegliere all'elettorato le candidature di consiglieri e parlamentari alle varie elezioni locali e parlamentari significa fare un ricambio costante della classe dirigente e non si và verso l'ingessatura del partito con tutto quel che ne consegue capibastone,giochi di potere.Le primarie poi scelgono anche le leadership.Le primarie andrebbero composte da 1/3 dalla base da 1/3 dai parlamentari da 1/3 dagli elettori per evitare di indebolire la forma intermedia del partito.Fare solo elettori significherebbe una forma indiretta di presidenzialismo dove si supera il partito e c'è il dialogo diretto leadership elettori consegnando un'immenso potere alla leadership,non è stato però il caso di Zingaretti una leadership silenziosa che ha lasciato una cosa positiva:un'ampia dialettica all'interno del partito e non può che fare bene alla democrazia
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10130
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda cardif il 09/03/2021, 23:05

Robyn ha scritto:Ma che cosa è la rottamazione?


https://www.repubblica.it/politica/2010 ... o-6587119/
Vista la data? Letto l'articolo? Letta la parola? Preso atto del danno al PD avvenuto dopo?
Visti i voti del 2013? coalizione: 10 049 393 P D 8.646.034 (Camera)
Visti i voti del 2018? coalizione: 7.506.723 P D 6.161.896 (Camera)

Capito che senso ha il mio riferimento a quella stupida parola, che però ha scaldato i cuori a tanta gente? E cosa va rottamato, adesso? Il concetto di rottamare non era mio, ma visto che in tanti lo hanno ritenuto valido, lo dovrebbero condividere anche adesso.
Non dico di rottamare persone, ma le idee in base alle quali sono state fatte certe scelte. Per esempio aumentare l'uso del liquido da mille a tremila euro, un esempio per farmi capire.
Secondo me, naturalmente.
Ma mo' mi so' capito bene?
cardif
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 13/04/2009, 18:29

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda flaviomob il 10/03/2021, 23:26

Il Belgio è stato senza governo per più di 600 giorni.

Il PD potrebbe sperimentare il "partito senza segretario", magari funziona meglio...


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12889
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda pianogrande il 11/03/2021, 10:42

flaviomob ha scritto:Il Belgio è stato senza governo per più di 600 giorni.

Il PD potrebbe sperimentare il "partito senza segretario", magari funziona meglio...


Idea interessante ma che potrebbe portare allo stesso deprimente risultato della esperienza appena trascorsa; quella di un segretario senza partito.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda flaviomob il 11/03/2021, 11:07

Perché la "fusione fredda" si è trasformata in accozzaglia. Si vogliono tenere tutti, si vogliono far entrare tutti, si scimmiottano le primarie americane, ma nessuno al mondo sceglie il segretario con "primarie" a cui può votare tranquillamente il fascista o l'italoforzuto di turno. Grazie a queste fesserie è arrivato il cavallo di Troia di Berlusconi, ha sfasciato tutto e continua a sfasciare tutto, ha portato al governo Salvini e Berlusconi, ha fatto fuori Conte che stava diventando troppo popolare, così Zingaretti ha pensato di farsi fuori da solo. Il PD ha problemi di masochismo, lo vediamo da anni.
La fusione è fallita, chi vuole fare il sedicente liberale lo faccia in un partito liberale, chi vuole il sol dell'avvenire stessa cosa, i nostalgici della DC se ne rifacciano una. Le coalizioni hanno sempre raccolto più consenso elettorale rispetto a singoli partiti costruiti a tavolino, se ne facciano una ragione. Meglio dividersi che continuare con i lunghi coltelli.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12889
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Zingaretti si è dimesso

Messaggioda flaviomob il 11/03/2021, 11:31

Prodi risponde citando il filosofo bolognese Stefano Bonaga: «Ha detto che ormai il Pd è “un club di tassisti senza più il taxi”. Mi ha molto divertito, e ahimè ha ragione»

(il Manifesto)


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12889
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

PrecedenteProssimo

Torna a Ulivo e PD: tra radici e futuro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti