La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Calenda: "Il Pd è finito"

Il futuro del PD si sviluppa se non nega le sue radici.

Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda franz il 14/08/2019, 8:47

Calenda: "Il Pd è finito"

Pubblicato il: 12/08/2019 11:17

"Il Pd è finito". Lo ammette Carlo Calenda ai microfoni di 'Circo Massimo', su Radio Capital. "Così com'è, è finito sicuramente. Dopodiché può decidere di andare oltre se stesso, rilanciarsi, ricostruirsi in qualcosa di diverso" ragiona l'europarlamentare, che poi delimita i confini della scissione nel partito. "Ci sono due Pd: uno ha i gruppi parlamentari e un altro ha il partito. Nell'ultima direzione ho proposto di creare una segreteria politica in cui la gente si guarda in faccia e prende una decisione comune. I primi a non volerlo sono stati i renziani. Renzi non si siede con nessuno, non prende la telefonata di nessuno e non discute con nessuno. Questa è la verità" attacca l'ex ministro.

"La scissione nel Pd già c'è. Ormai - prosegue - è un dato di fatto. Renzi ha fatto un'intervista, non solo facendo zompare per aria il Pd ma anche facendolo diventare argomento di conversazione al posto della crisi di governo. Il tutto senza fare una telefonata a nessuno. E questo aveva detto che avrebbe fatto il senatore semplice e che non avrebbe parlato per due anni... pensa se parlava".

Il governo istituzionale proposto da Renzi, che vedrebbe insieme i parlamentari dem e i 5 Stelle, secondo Calenda, "rischia di farsi, perché l'impulso all'autopreservazione del ceto politico è gigantesco. E l'ex premier ha bisogno di più tempo per fare il suo partito. Ma così offriremo un'occasione gigantesca a Salvini".

L'ideatore di 'Siamo Europei', però, non si arrende: "Non vuol dire che non si lotterà fino alla fine. Io cercherò di costruire un fronte repubblicano, come sto dicendo da mesi, ma insieme al Pd. Si può anestetizzare questa ferita solo rilanciando un grande progetto politico che al momento anche Zingaretti mi sembra non stia lanciando. Se vuole fare il segretario del Pd, e non l'amministratore straordinario della liquidazione - consiglia Calenda - deve rilanciare facendo un grande progetto che coinvolga e vada oltre il Pd".

"Se avrà il coraggio di farlo, esisterà qualcosa che non sarà il Pd come lo conosciamo oggi. Se non lo farà, il Pd scenderà al 15% e poi ci sarà una sinistra frammentata. E questo significherà consegnare l'Italia a Salvini. Mi batterò contro questa prospettiva. Magari sarò solo come un pirla...".

L'ex ministro vede una sola via maestra: "Il confronto democratico con le elezioni. E la costruzione del fronte democratico e repubblicano. Abbiamo una battaglia da fare contro chi ci vuole portare fuori dall'Europa e questa battaglia si fa a viso aperto, non facendo accrocchietti per qualche mese".

https://www.adnkronos.com/fatti/politic ... refresh_ce
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20854
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda pianogrande il 14/08/2019, 11:29

"Oltre il PD" non può che esserci una sinistra unita.

Unita contro la deriva populista e fascistoide.

Una sinistra più identitaria che abbia anche il coraggio di presentarsi come tale.

Occhetto aveva eliminato il termine "comunista" ma almeno, a PD aveva aggiunto "Sinistra".

Anche in "DS" la sinistra resisteva ancora.

Poi siamo arrivati a PD; una sigla molto meno identitaria che allargava le maglie in ingresso senza rendersi conto di allargare anche quelle in uscita.

Una sinistra unita, quindi, ma anche più identitaria e che quindi abbia il coraggio di "dire qualcosa di sinistra".

Manca il primo elemento indispensabile e cioè una leadership vera e seria.

Zingaretti? Mah.

Renzi/Calenda? No.

Chi?
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9721
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda Robyn il 14/08/2019, 13:15

Quello di continuare a parlare di vecchi partiti oppure dire quel partito è finito non fà altro che delegittimare i partiti e la democrazia e gli elettori nella convinzione che i partiti sono vecchi e superati si rivolgono ad altri soggetti molto meno democratici e più pericolosi con l'illusione del nuovo.In Europa in partiti sono sempre gli stessi eppure le democrazie sono progredite.In Gran Bretagna il labour party o i lib-dem esistono da sempre in Germania la Cdu e la Spd esistono da sempre e sono democrazie che con il tempo sono progredite.Questo clima di fluidità non fà bene alla democrazia porta gli elettori a continui sbalzi e cambi di umore elettorali.Al contrario i partiti si rinnovano sempre per affrontare le sfide e la fluidità può riguardare solo l'alternanza se quel partito non ha governato bene mi rivolgo a quello di opposizione per realizzarla
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8755
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda Robyn il 14/08/2019, 14:21

In passato erano considerati democratici partiti le cui azioni esterne erano democratiche pur non essendo democratici all'interno.Attualmente oltre a non avere democrazia interna sono sempre di più i soggetti a non averla con l'esterno sono pochi i soggetti democratici internamente ed esternamente.Questo non è un bene per la democrazia
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8755
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda franz il 14/08/2019, 18:45

pianogrande ha scritto:Unita contro la deriva populista e fascistoide.

Ma a cosa serve il frontismo contro il nemico?
A vincere e poi affogare in un mare di proposte/cazzate, stile Bananas (cit Woody Allen)?

Io voglio vedere programmi seri e per ora sono "non pervenuti".
Da Zingaretti (siamo sotto zero) e da Renzi ancora non si capisce.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20854
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda Robyn il 14/08/2019, 19:33

La Lega stà rivelando la sua vera natura attaccando il rmg.Andare ad elezioni è come lasciare i più poveri in mano ai barbari.Con i pentastelle possiamo parlare di minimun wage,di lavoro,di welfare familiare,di periferie,di edilizia sociale di ambiente di come regolare in senso più liberale il rmg di come separare Pa e partiti di come liberare dai partiti e dal governo la Rai Tv di blind trust e di limite azionario nei mass media di come regolare e spegnere i flussi rispettando il diritto internazionale e l'umanità con il global compact di come riformare la giustizia mantenendo le garanzie di come fare riforme costituzionali che tengano insieme democrazia ed efficenza possiamo parlare di tante altre cose ad ex di innovazione tecnologica e ricerca scientifica di come diminuire l'IRPEF mantenendo l'attuale progressività di come tutelare il risparmio in generale di come combattere le disuguaglianze sociali e di come far crescere il paese senza aumentare la spesa anzi tagliando quella superflua <di come passare dalla previdenza a ripartizione a quella a capitalizzazione>che è una riforma centrale e strategica per il paese.Lasciare il paese alla Lega significa solo isolarlo farlo uscire dall'Europa consegnandolo a Putin compromettendo la democrazia liberale significa lasciare i più poveri in mano ai barbari.Di temi ce ne sono tanti altri che adesso mi sfuggono stà al PD e ai pentastelle sapersi incontrare,questa alleanza può ricondurre i pentastelle e il paese nell'alveo della democrazia liberale
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8755
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda pianogrande il 14/08/2019, 22:47

franz ha scritto:
pianogrande ha scritto:Unita contro la deriva populista e fascistoide.

Ma a cosa serve il frontismo contro il nemico?
A vincere e poi affogare in un mare di proposte/cazzate, stile Bananas (cit Woody Allen)?

Io voglio vedere programmi seri e per ora sono "non pervenuti".
Da Zingaretti (siamo sotto zero) e da Renzi ancora non si capisce.


Ma perfettamente d'accordo.

Non una unione (mi ricorda qualcosa) a prescindere e non basta essere uniti per vincere.

Mi concederai, però, che si tratta di condizione necessaria anche se non sufficiente.

Ci vuole la leadership e ci vogliono i programmi.

Mi permetto inoltre di ricordare che tra indecisi votanti e non votanti saremo, credo, in zona 50% dell'elettorato ed è per questo che bisogna essere convincenti.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9721
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda franz il 16/08/2019, 8:16

pianogrande ha scritto:Ci vuole la leadership e ci vogliono i programmi.

Mi permetto inoltre di ricordare che tra indecisi votanti e non votanti saremo, credo, in zona 50% dell'elettorato ed è per questo che bisogna essere convincenti.

Sicuro: ci vogliono i programmi ed una leadership adeguata.
Solo che non credo che i programmi che servono realmente al paese siano graditi a più del 50% dell'elettorato. Vedendo come gli italiani hanno votato l'anno scorso (50% Lega e M5S) penso che mi darai ragione. Per non parlare di FI e FdI, potere al popolo e casapound.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20854
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda pianogrande il 16/08/2019, 15:49

franz ha scritto:
pianogrande ha scritto:Ci vuole la leadership e ci vogliono i programmi.

Mi permetto inoltre di ricordare che tra indecisi votanti e non votanti saremo, credo, in zona 50% dell'elettorato ed è per questo che bisogna essere convincenti.

Sicuro: ci vogliono i programmi ed una leadership adeguata.
Solo che non credo che i programmi che servono realmente al paese siano graditi a più del 50% dell'elettorato. Vedendo come gli italiani hanno votato l'anno scorso (50% Lega e M5S) penso che mi darai ragione. Per non parlare di FI e FdI, potere al popolo e casapound.


Mai arrendersi.

Non vedo altre strade.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9721
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Calenda: "Il Pd è finito"

Messaggioda Robyn il 16/08/2019, 19:32

Quale sarebbe il programma che gli italiani preferiscono?PA-PE-TE?non possiamo fermare il vento e il sorgere del sole ma possiamo dominare la musica PA-PE-TE
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8755
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Prossimo

Torna a Ulivo e PD: tra radici e futuro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron