La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Liberalizzazione esercizi commerciali

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda franz il 22/08/2018, 20:48

pianogrande ha scritto:OK Franz d'accordo.

Nessuno dei due è soggetto passivo e lo scambio continua anche dopo la fine della trattativa iniziale.

Bella considerazione.

Bella sintesi!
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20022
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda Robyn il 22/08/2018, 21:03

Ormai è tardi il Pd non è un soggetto recuperabile,clinicamente morto.Bisogna farne un'altra di sinistra
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7843
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda franz il 08/09/2018, 9:58

Non basta avere uno dei tassi occupazionali più bassi dell'intera area OCSE, il governo si attiva per farlo decrescere ulteriormente: con il decretò dignità sommato alla legge in discussione per rendere obbligatoria la chiusura domenicale ci riusciranno senza dubbio alcuno.

Bravi, qualche migliaia (o decine di migliaia) di famiglie che vanno a sommarsi a quelle già prive di reddito mi sembra un ottimo risultato!

Non dovrebbe essere infatti difficile da capire che gli esercizi commerciali, stante gli attuali contratti di lavoro, per tenere aperti nei giorni festivi hanno dovuto assumere. E quindi dovranno licenziare.
In Italia sono stati 58,7 milioni i viaggiatori stranieri, in aumento dell’11,8% rispetto al 2016, Si tratta del più alto tasso di incremento fra i Paesi top five.

A questo aggiungiamo gli italiani stessi, che anche loro si comportano da turisti (66 milioni e 347 mila viaggi con durata media di 5.8 notti di cui l'81% in Italia)
Naturalmente si pensa di lasciare le aperture nelle località turistiche ma quali sono? l'Italia può essere tutta turistica e le aperture generalizzate davano la possibilità a tutte le località di essere appetibili anche la domenica. A questo aggiungiamo che qualche premio nobel sta meditando di fermare l'iniziativa delle domeniche gratis nei musei ed il gioco è fatto.

Rimiriamo desolati il grafico sottostante.
...
Allegati
tasso-occupazionale.png
tasso-occupazionale.png (278.43 KiB) Osservato 231 volte
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20022
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda trilogy il 08/09/2018, 10:10

In effetti il risultato occupazionale può essere disastroso. Con la liberalizzazione sono cresciuti tutti i vari outlet fuori dai centri urbani, che lavorano per il 90% nei giorni festivi. Con l'indotto sono decine di migliaia di posti di lavoro. Se li fai chiudere la domenica falliscono tutti.
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda pianogrande il 08/09/2018, 11:29

Forse vogliono nazionalizzare il commercio e si preparano ad avere dipendenti super garantiti.

Ve lo immaginate un negozio gestito da pubblici impiegati e magari un po' burocratizzato?

Ve lo immaginate di dover comprare qualcosa di complicato e rivolgervi al vice commesso aggiunto in ruolo nella carriera esecutiva della vendita al dettaglio delle marmellate biologiche della categoria S del D.M. 1928/19?

Lei cominci a compilare il modulo e faccia la fila allo sportello 6 per l'invio al magazzino della domanda di prelievo.

Eccoli i veri komunisti.

Lavoro per tutti e mercato nero delle marmellate.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9327
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda Robyn il 08/09/2018, 20:33

c è anche chi non festeggia la domenica per ex chi non aderisce a nessuna fede,quelli di religione israelitica ,i mussulmani.Il riposo può essere in un giorno diverso dalla domenica magari attraverso intese lavoratore,datore di lavoro infatti la costituzione parla di riposo senza possibilità di rinuncia da parte del lavoratore ma non specifica il giorno settimanale.La domenica per Francesco è contemplazione,ma in più è anche relax,legami familiari è un momento in cui si fà mente locale altrimenti se si lavorerebbe anche la domenica uno non capirebbe più niente.Il lunedì invece si dice:dove siamo rimasti?
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7843
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda pianogrande il 09/09/2018, 13:38

Il governo del no promette la chiusura degli esercizi commerciali la domenica.

Oggi sono a casa ma immagino quanta gente sia uscita per andare a un centro commerciale o comunque a fare acquisti.

http://www.repubblica.it/economia/2018/ ... 0&ref=fbbr

Credo che la "decrescita felice" sia in via di realizzazione almeno per la prima parte.

Un paese fermo è un paese povero e quindi né ricco né "felice".
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9327
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda franz il 09/09/2018, 15:11

Più che governo del cambiamento, a me pare della restaurazione.
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20022
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda franz il 10/09/2018, 15:19

Di Maio: “Aperture domenicali, a turno resterà aperto il 25% dei negozi”

Il vice premier definisce le nuove regole degli orari di apertura degli esercizi commerciali. Divise le sigle della grande distribuzione organizzata

La maggioranza giallo-verde vuole mettere un freno alla liberalizzazione degli orari di vendita del commercio

Pubblicato il 10/09/2018
Ultima modifica il 10/09/2018 alle ore 14:02
MAURIZIO TROPEANO

«Ci sarà sempre un posto dove andare a fare la spesa. Ci sarà un meccanismo di turnazione per cui resterà aperto il 25% dei negozi, gli altri a turno chiudono». Il vicepremier Luigi Di Maio, sceglie la trasmissione televisiva «L’aria che tira» su La7 per iniziare ad definire le modalità con cui il governo metterà dei paletti alla liberalizzazione degli orari di apertura degli esercizi commerciali. Proposta accolta con soddisfazione dalle associazioni che rappresentano il piccolo commercio ma che ha diviso la grande distribuzione.

L’accelerazione

L’obiettivo del governo - in Parlamento è stata presentata una proposta che prevede in tutto 8 aperture domenicali all’anno - è di arrivare all’approvazione di nuove regole entro Natale. Domenico Gradara, presidente di Federdistribuzione, l’associazione della grande distribuzione, però lancia l’allarme perché con «lo stop all’apertura domenicale si potrebbero perdere migliaia di posti di lavoro». Ma il mondo della Gdo non è compatto. Se l’Ancd-Conad è pronta ad opporsi con ogni mezzo a a questo percorso, fino a chiedere l’intervento della Corte di Giustizia Europea, l’Ancc-Coop, invece, vuole una nuova legge che regolamenti le aperture con «soluzioni equilibrate». E il gruppo Eurospin ha comprato una pagina a pagamento sui giornali per far sapere di essere favorevole alle chiusure domenicali.

Polemica con Renzi

L’intervento del vice-premier Di Maio chiarisce alcuni problemi: «Non stiamo dicendo di chiudere tutto, ma a turno si chiude la domenica, il sabato e i festivi, per garantire riposo a delle categorie». E aggiunge: «È una cosa di civiltà», La turnazione, spiega Di Maio, la deciderà la legge e il sindaco con i commercianti «come avveniva prima. Si tratta di un «provvedimento di cui abbiamo discusso in Parlamento e in passato ed è una proposta anche del Pd che sarà discussa in commissione insieme alle altre, anche se Renzi dice che è una proposta illiberale». Su Twitter, infatti, l’ex segretario del Pd, è partito all’attacco: «Obbligare tutti alla chiusura domenicale è assurdo. Di Maio cerca visibilità per inseguire Salvini, ma la conseguenza è che migliaia di ragazzi saranno licenziati». Contro la proposta del governo si schiera anche Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato: «Le chiusure domenicali imposte per legge non sono un regalo a lavoratori e piccoli commercianti, ma ad Amazon e a tutti i siti di vendita online».

http://www.lastampa.it/2018/09/10/econo ... agina.html


Commento: la turnazione mi sembra una grossa cavolata. Io, immagino come quasi tutti, sono abitudinario. Vado sempre negli stessi negozi e supermercati. Trovo i prodotti che mi piacciono e li trovo al posto giusto. In un supermercato nuovo perdo un mucchio di tempo a cercare dove solo le cose sugli scaffali e sono costretto a comprare cose nuove. Non sempre è OK, anche se cambiare è buona cosa. Ma la scelgo io. Se invece legge obbliga il mio supermercato preferito a chiudere, sono costretto a cambiare. Il 25% vuol dire che la domenica potrò andare dove voglio solo una volta al mese le altre tre devo scegliere tra tre supermercati diversi in zona. Se il mio è piu' vicino, sarò costretto a fare km. Ma siamo sicuri che in ogni città o quartiere, ci siano sempre 4 supermarcati da usare per la turnazione? La soluzione mi sembra molto sovietica.

Tra l'altro ricordo che negli anni '60 e '70 a Milano diversi negozi erano aperti la domenica mattina. Il panettiere, il lattaio, il droghiere. Non ricordo il macellaio e la frutta e verdura ma è possibile che fossero aperti anche loro. Come i bar, ovviamente.
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20022
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Liberalizzazione esercizi commerciali

Messaggioda pianogrande il 10/09/2018, 16:20

Vedo innestarsi la prima delle ormai (per me) proverbiali 4 marce indietro del carro armato.

Esattamente il 25 %.

Quando innesteranno la seconda (solo questione di tempo) andremo al 50 %.

La turnazione non ha nessun senso per i grossi centri commerciali che la faranno già con il personale disponibile e magari integrando con lavoratori occasionali.

Per i piccoli negozi o erano già sempre aperti (sopratutto in relazione alla posizione) e allora li ammazzi o erano già sempre chiusi e allora non glie ne frega gran che della turnazione.

L'altra cosa sempre dimenticata sono i piccoli centri un pèo' sperduti dove il negozietto aperto anche la domenica (per competere dove può e sopravvivere) costituisce a volte perfino un appuntamento tradizionale per il paese e sopratutto per chi viene in paese solo la domenica dalla campagna.

Tutte realtà ed attività la cui gestione dall'alto dei cieli della politica pasticciona e ignorante costituisce una vera e propria violenza.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9327
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

PrecedenteProssimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 10 ospiti

cron