La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Aria fritta e aria fresca ...

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda franz il 15/01/2018, 14:05

ranvit ha scritto:Ma andiamo, ormai nessuno piu' vuole uscire dall'euro! :roll:

il messaggio del mio amico diceva:
Chi vi racconta favole tanto assurde quanto fantasiose (signoraggi, stampa di moneta, doppia moneta, credito fiscale, ecc.) vi sta prendendo per il sedere, liquidatelo con un sorriso.

Non si parlava di uscire dall'euro.
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19806
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda ranvit il 15/01/2018, 14:47

franz ha scritto:
ranvit ha scritto:Ma andiamo, ormai nessuno piu' vuole uscire dall'euro! :roll:

il messaggio del mio amico diceva:
Chi vi racconta favole tanto assurde quanto fantasiose (signoraggi, stampa di moneta, doppia moneta, credito fiscale, ecc.) vi sta prendendo per il sedere, liquidatelo con un sorriso.

Non si parlava di uscire dall'euro.


Infatti, mi riferivo a pianogrande 8-)
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda flaviomob il 15/01/2018, 16:25

Non riusciamo a raggiungere il pareggio di bilancio con i tassi di interesse bassi. Il totale degli interessi da pagare sul debito è superiore al disavanzo (2016). Quando i tedeschi chiederanno di alzare i tassi? Quando non ci sarà più Draghi, che non è immortale ne' inamovibile?

Stiamo ballando sul Titanic.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12505
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda trilogy il 15/01/2018, 17:37

flaviomob ha scritto:... Il totale degli interessi da pagare sul debito è superiore al disavanzo (2016).Stiamo ballando sul Titanic.


Significa che il saldo primario è attivo, cioè il bilancio dello Stato al netto degli interessi è in attivo, e l'attivo copre una parte degli interessi. E' una delle condizioni di sostenibilità del debito.
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 3921
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda flaviomob il 16/01/2018, 1:27

Ma il debito aumenta e gli interessi pure. In Germania il debito è calato negli ultimi anni.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12505
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda franz il 16/01/2018, 8:10

flaviomob ha scritto:Ma il debito aumenta e gli interessi pure. In Germania il debito è calato negli ultimi anni.

Si, il debito aumenta e lo fa ad un tasso di crescita (+46% in 10 anni) che è superiore a quello del PIL (+17% in 10 anni).
Vedere l'immagine allegata.

Gli interessi tuttavia erano piu' alti (80 miliardi) alcuni anni fa.
Oggi grazie al QE sono scesi e questo ci consente, malgrado la crescita del debito, di pagare solo 66 miliardi invece di 80.

Ma la pacchia finirà, perché finirà il QE.

Già gli effetti si vedono. Lo avevo già riportato: abbiamo superato il Portogallo come spread, nel senso che il Portogallo è migliorato ed ora appare avere un profilo di rischio inferiore a quello italiano. Poi c'è una ripresa della fuga di capitali, innescata dall'incertezza sulle prossime elezioni. (vedere: viewtopic.php?f=4&t=9427 )


.
Allegati
Debito.png
Debito.png (34.87 KiB) Osservato 190 volte
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19806
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda trilogy il 16/01/2018, 9:09

flaviomob ha scritto:Ma il debito aumenta e gli interessi pure. In Germania il debito è calato negli ultimi anni.


Si in germania dopo 20 anni per la prima volta è calato. Se quando c'è crescita economica mantieni la spesa pubblica almeno costante, le entrate aumentano e prima migliora il rapporto deficit/pil poi è possibile anche un calo del valore assoluto del debito. In Italia quando c'è crisi si aumentano le tasse per salvare i conti pubblici, quando c'è un po' di ripresa si aumenta la spesa pubblica per soddisfare tutte le clientele e lobbies sindacali e padronali. Il debito così aumenta in modo costante con il risultato pratico che il reddito italiano è ormai sotto la media europea.

[..] dal giugno 1995, quando è stato istituito l’orologio, il debito pro capite tedesco è infatti passato da 12.830 all’attuale livello di 23.827 euro. Più recentemente, tuttavia, Berlino ha registrato un costante miglioramento delle finanze pubbliche del Paese, con il governo di Angela Merkel che ha centrato un bilancio in pareggio ogni anno dal 2014. L’economia in forte crescita della Germania significa d’altronde che il prossimo governo avrà un avanzo di bilancio di circa 30 miliardi nei prossimi quattro anni fornendo spunti al dibattito politico sull’opportunità di spendere il denaro per aumentare gli investimenti pubblici o ridurre le tasse.[..]

fonte: http://www.askanews.it/economia-estera/ ... 104_00075/
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 3921
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda ranvit il 16/01/2018, 11:17

In Italia quando c'è crisi si aumentano le tasse per salvare i conti pubblici, quando c'è un po' di ripresa si aumenta la spesa pubblica per soddisfare tutte le clientele e lobbies sindacali e padronali. Il debito così aumenta in modo costante con il risultato pratico che il reddito italiano è ormai sotto la media europea.


Cosi' è :twisted:

Adesso vedremo all'opera di nuovo il centrodestra...vuoi vedere che è la volta buona che si comincia a governare con serietà?? :lol: :lol:
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda franz il 16/01/2018, 13:48

Vedo che la speranza è sempre l'ultima a morire.
Purtroppo pare anche che la pazienza sia la virtù dei Forti :-)
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19806
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Aria fritta e aria fresca ...

Messaggioda flaviomob il 17/01/2018, 1:53

Anche 66 miliardi all'anno non sono uno scherzo. Stiamo massacrando le nuove generazioni.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12505
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

PrecedenteProssimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron