La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Liberate dell'Utri

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Liberate dell'Utri

Messaggioda Robyn il 10/12/2017, 13:24

Se è vero che Dell'Utri stà male è bene commutare la pena in detenzione domiciliare in modo che stando a casa con i familiari possa curarsi.Può essere sempre Mattarella a commutare la pena in detenzione domiciliare ,ma senza esercitare influenze e pressioni di nessun tipo
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7620
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda pianogrande il 10/12/2017, 14:31

Riina e Dell'Utri.

Mai vista tanta pelosissima "pietà".

http://palermo.repubblica.it/cronaca/20 ... 183569745/

Si è scomodato anche un vescovo che non avevo mai visto scomodarsi per un morto di fame qualsiasi.

Naturalmente non ha perso l'occasione per rincarare la dose attaccandoci anche il povero Riina.

Tute vittime della nostra disumanità.

Se la chiesa cattolica non smentisce questo vescovo ricordandogli i 50 suicidi in carcere di quest'anno, diminuirà anche la mia stima in questo papa.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9108
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda gabriele il 10/12/2017, 14:58

Robyn ha scritto:Se è vero che Dell'Utri stà male è bene commutare la pena in detenzione domiciliare in modo che stando a casa con i familiari possa curarsi.Può essere sempre Mattarella a commutare la pena in detenzione domiciliare ,ma senza esercitare influenze e pressioni di nessun tipo


Valutazioni di questo tipo spettano alla magistratura e ai medici competenti, non di certo alla politica
Chi sa, fa. Chi non sa, insegna. Chi non sa nemmeno insegnare, dirige. Chi non sa nemmeno dirigere, fa il politico. Chi non sa nemmeno fare il politico, lo elegge.
Avatar utente
gabriele
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 2614
Iscritto il: 18/05/2008, 16:01

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda franz il 10/12/2017, 15:24

pianogrande ha scritto:Si è scomodato anche un vescovo che non avevo mai visto scomodarsi per un morto di fame qualsiasi.


Immagine
La stupidità naturale è molto più pericolosa dell’intelligenza artificiale.
Cit. GiordanoBrunoGuerri
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19716
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda Robyn il 10/12/2017, 16:40

pianogrande la legge è uguale per tutti può valere per Dell'Utri come può valere per un cittadino qualsiasi che può trovarsi nelle stesse condizioni "tutti sono uguali davanti alla legge senza distinzioni politiche, di sesso,di religione di condizioni sociali e personali" in questo caso l'art 3 è riferito alle condizioni sociali e personali.Naturalmente se interviene prima il magistrato e il medico competente come dice gabriele è meglio senza chiamare in causa Mattarella
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7620
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda Robyn il 10/12/2017, 18:05

Dobbiamo prendere atto che il nostro sistema detentivo non è riuscito ad evolversi in un sistema detentivo europeo di tipo civile.Quando si parlava di pene alternative per piccoli reati e di detenzione domiciliare tutti a dire no.Poi ci si lamenta dei decessi in carcere ,ma questi sono dovuti al sovraffollamento e ad un'eccesso di produzione legislativa per reati che potrebbero essere puniti con pene alternative.Dei delitti le pene ciao
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7620
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda pianogrande il 10/12/2017, 18:40

Robyn ha scritto:pianogrande la legge è uguale per tutti può valere per Dell'Utri come può valere per un cittadino qualsiasi che può trovarsi nelle stesse condizioni "tutti sono uguali davanti alla legge senza distinzioni politiche, di sesso,di religione di condizioni sociali e personali" in questo caso l'art 3 è riferito alle condizioni sociali e personali.Naturalmente se interviene prima il magistrato e il medico competente come dice gabriele è meglio senza chiamare in causa Mattarella


Se la legge fosse uguale per tutti ma sopratutto se l'attenzione alla condizione carceraria fosse uguale per tutti non si aprirebbe questa discussione per dei mammasantissima come Dell'Utri (e Riina).
E' questo fatto che non va.
E' questo fatto che fa incazzare.

Per i 50 suicidi di quest'anno (punta dell'iceberg), non si è strappato i capelli nessuno dei potenti al potere.

Adesso si muove nientemeno che la chiesa cattolica romana (quando parla un vescovo non è mai una posizione personale) e magari saremo sommersi da talk show a raffica sulla condizione carceraria di... nome e cognome.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9108
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda Robyn il 10/12/2017, 18:50

Il problema dell'uguaglianza si apre per quei detenuti che non sanno dove andare perche non hanno un domicilio e magari versano nelle stesse condizioni di salute di Dell'Utri,per ex si potrebbe pensare a istituti e centri diversificati con specifiche competenze.In merito alle pene alternative e alla detenzione domiciliare la memoria non mi manca mi pare che molti dissero di no e questo impedisce al nostro sistema penitenziario di evolversi,dei delitti le pene ciao
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7620
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda Robyn il 10/12/2017, 22:04

Ho capito Dell'Utri è sottoposto a un regime di detenzione diversificato riservato a soggetti che hanno commesso reati di particolare pericolosità sociale cioè al 41 bis.Anche il 41 bis non può essere contrario all'umanità,la durezza del 41 bis si riduce "esclusivamente" a non avere contatti con l'ambiente interno al carcere ed esternamente al carcere.Il detenuto ha contatti sporadici con il suo ambiente familiare non può avere contatti con altri detenuti,la posta che riceve và controllata gli spazi ricreativi e le cure mediche anche devono avvenire senza contatto con altri ambienti e detenuti del carcere,ma i trattamenti che avvengono senza alcun contatto interno ed esterno al carcere non possono essere contrari al senso di umanità sia in cella,sia negli spazi ricreativi,sia nella somministrazione delle cure.In breve il trattamento in mancanza di contatti interni ed esterni al carcere non può essere mai contrario al senso di umanità
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 7620
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Liberate dell'Utri

Messaggioda flaviomob il 10/12/2017, 23:14

Un detenuto che sta male ha il diritto di curarsi, non per questo deve mutare il suo stato detentivo, ne' tornare al proprio domicilio prima del termine della pena.
Certi vescovi dovrebbero preoccuparsi di più del totale controllo mafioso dei territori in cui operano, piuttosto che dare inutilmente aria alle corde vocali.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12495
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Prossimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti