La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo islam

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda pianogrande il 13/09/2021, 19:05

diffidente ha scritto:Spero di sbagliarmi, ma l' aumento della proporzione di musulmani in Europa può facilmente portare a una situazione di guerra civile come, mutatis mutandis, in Irlanda del Nord. Se i musulmani volessero portare avanti una insurrezione noi non musulmani dobbiamo assolutamente non restare passivi, cominciando con l' interrompere i legami fra musulmani e alcuni partiti politici dell' estrema sinistra.


Ci vuoi mettere paura con i "se"?

Ti sei messo subdolamente (neanche tanto) a cercare di seminare odio e ignoranza in questo forum?

"Se".
Ma pensa te.

"Noi non musulmani" è una categoria che non esiste.

Ho una personalità piuttosto complessa e in evoluzione.
Non mi lascio appiattire sulla violenta semplificazione di "non musulmano".

Il giochino del noi e loro vallo a raccontare a qualcun altro.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda diffidente il 13/09/2021, 23:12

No Pianogrande, nessun odio o ignoranza, ma la mia è preoccupazione per uno scenario che si sta delineando a mio avviso abbastanza nitidamente, verso una contrapposizione, sicuramente in Francia e forse anche in Italia, fra i musulmani integralisti e...il resto della popolazione. Già da tempo alcuni intellettuali francesi di origine algerina hanno messo in guardia relativamente alle analogie della situazione attuale in Francia con quella dell' Algeria dei primi anni '90, in cui una proporzione minoritaria di integralisti ha causato una vera e propria guerra civile contro lo Stato laico, sia pure a guida militare, e contro i musulmani moderati. Quello che io e altri temiamo è che la maggioranza dei musulmani in Europa divenga integralista e si trasformi in un corpo estraneo e molto ostile all' interno della nostra società e che i partiti politici responsabili, che sono quelli progressisti, non vogliano vedere il pericolo. Io sono simpatizzante dei partiti progressisti, ma su quersto argomento dell' immigrazione e dei rapporti con l' Islam non sono, nei limiti delle mie scarne competenze, per nulla d'accordo con la linea politica di PD e Sinistra radicale. Gli integralisti islamici algerini del FIS hanno fatto una insurrezione negli ani '90, tra l' altro avevano già in mente di far precipiare un aereo sequestrato contro la Torre Eiffel - in un certo senso anticipando quanto sarebbe avvenuto nel 2001- , perché dovremmo credere che gli integralisti in Europa non vogliano fare altrettanto?
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 399
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda pianogrande il 14/09/2021, 0:15

"Noi temiamo".

Ma che analisi approfondita e documentata!

Fai lo sforzo di approfondire e argomentare, se vuoi trasmettere un messaggio che abbia un senso.

A sparare al vento timori e supposizioni e similitudini assolutamente arbitrarie e buttate lì a caso, si ottiene solo seguito da chi non ha voglia di sapere e approfondire davvero ma ha bisogno di un bersaglio a cui dare la colpa dei propri fallimenti e frustrazioni.

Vuoi scendere a quel livello?

Auguri.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda Robyn il 14/09/2021, 0:26

L'immigrazione è sicuramente un'argomento complesso.Per evitare che l'integralismo dilaghi non bisogna fare più le guerre che oltre a provocare profughi che cercano rifugio in Europa costituiscono l'acquitrino di cui l'estremismo islamico si nutre.La strada per evitare contrapposizioni fra culture è l'integrazione senza questa rischiamo la frammentazione politica,gli immigrati per avere pari condizioni di trattamento potrebbero costituire dei partiti religiosi che si vanno ad aggiungere al già frammentato panorama partitico nel nostro paese,il rischio è di immigrati che anziché essere elettori ed attivisti dei partiti esistenti,se ne fanno di propri.Questo scenario è la conseguenza della politica di Matteo Salvini.Naturale è che gli estremisti non potranno mai trovare spazio, c'è spazio solo per la religione mussulmana italianizzata ed europeizzata.La cosa che è centrale in tutto questo è non avere mai delle paure"riferito a diffidente e per motivi differenti riferito a pianogrande" o di crearne,la paura è una strada senza via di uscita,nulla toglie che si possano immaginare degli scenari futuri che si affrontano per tempo senza la paura

PS spesso scrivo una cosa e mi ritrovo una frase diversa ma chi lo ha fatto questo software che ti dà già le parole precompilate sul computer?sono costretto a fare correzioni continue.Non era meglio una volta?
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10133
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda diffidente il 14/09/2021, 1:28

A mio parere non è realistico pensare di modificare l' Islam, non per altro perché essa non contempla, come mi pare abbiano in vari modi sostenuto dei teologi, il concetto di Logos. Nell' Islam non c'è spazio per la ragione e la speculazione filosofica, cosa emersa con chiarezza fin dai tempi di Averroé, per cui ai musulmani sono offerte due scekte: o seguire la pratica o non seguirla e pare di capire che, anche per la forte influenza che hanno i legami famigliari, se anche da giovani i musulmani vivono da secolarizzati, una volta adulti ritornano ad una pratica di stretta aderenza. A mio parere, più che cercare di integrare i musulmani, bisognerebbe prevenire l' ingresso di ulteriori immigrati che praticano tale religione in Europa, molti dei quali giunti con i barconi più o meno legalmente e poi non rimpatriati. In molti considerano i Musulmani delle povere vittime, a mio parere anche se è vero che molti di loro non vivono nell' opulenza, come del resto molti laici o cristiani, non sono affatt vittime e bisognerebbe cominciare a nON considerarle più tali.
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 399
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda pianogrande il 14/09/2021, 13:34

Si potrebbe sparare direttamente sui "barconi".

Con le idee rozze e violente che hanno in quelle teste senza cervello, non oseranno mica lamentarsi.

Tra l'altro, secondo me, non hanno neanche un'anima.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda mauri il 14/09/2021, 14:21

autodeterminazione dei popoli no?
se parliamo di afganistan dico è stato invaso e reinvaso eppure ora ritornano ad essere afgani, credo che i talebani siano stati vissuti come un esercito di liberazione dei veri partigiani liberatori
hanno detto "la guerra è finita" e aggiungo finalmente
gli oppositori se ne sono andati o se ne andranno come accade ovunque ci sia un regime dittatoriale, nelle campagne nemmeno hanno percepito il cambiamento, letta ha detto che non possiamo esportare la democrazia, ora gli afgani saranno protagonisti della loro storia e toccherà alle donne educare e crescere figli aperti al futuro e alla democrazia se lo vorranno o se ne saranno consapevoli
ciao mauri
mauri
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1916
Iscritto il: 16/06/2008, 10:57

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda pianogrande il 14/09/2021, 19:11

mauri ha scritto:autodeterminazione dei popoli no?
se parliamo di afganistan dico è stato invaso e reinvaso eppure ora ritornano ad essere afgani, credo che i talebani siano stati vissuti come un esercito di liberazione dei veri partigiani liberatori
hanno detto "la guerra è finita" e aggiungo finalmente
gli oppositori se ne sono andati o se ne andranno come accade ovunque ci sia un regime dittatoriale, nelle campagne nemmeno hanno percepito il cambiamento, letta ha detto che non possiamo esportare la democrazia, ora gli afgani saranno protagonisti della loro storia e toccherà alle donne educare e crescere figli aperti al futuro e alla democrazia se lo vorranno o se ne saranno consapevoli
ciao mauri


Si può aiutare senza invadere e senza occupare.

Quello che non va è che la fine dell'occupazione non ha rispettato i problemi di chi rimaneva.

Se ne sono andati e basta.
Il salvataggio di tante persone che rischiavano la vita a rimanere è stato troppo spesso il gesto di buona volontà e generosità venuto dal basso.

Un piano di salvataggio di quelle persone non c'è stato.

L'importante era non perdere il voto di chi non voleva che l?America fosse impegnata da quelle parti.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda trilogy il 15/09/2021, 12:52

riunione di Governo stile taleban :lol:

(ANSA) - ROMA, 15 SET - Il mullah Abdul Ghani Baradar, vicepremier del governo talebano, è ricoverato a Kandahar dopo essere rimasto ferito in uno scontro con membri della rete Haqqani la scorsa settimana. Lo scrive il Pashtun Times su Twitter citando "un membro della famiglia del leader talebano".

Baradar "è sotto la protezione del Pakistan e i familiari non sono ancora autorizzati a vederlo", aggiunge il tweet. Nei giorni scorsi il mullah avrebbe avuto una violenta lite con gli Haqqani nel palazzo presidenziale di Kabul dopo la quale, hanno riferito fonti talebane alla Bbc, avrebbe lasciato Kabul per tornare a Kandahar dove non è più apparso in pubblico. (ANSA).
L'Europa non deve omologarsi alle follie del politically correct che si vedono sempre più spesso altrove, anche perché a livello di diritti umani e di umanità in generale abbiamo tanto da insegnare a molte nazioni". (E. Canalis)
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4667
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Ritiro dall' Afghanistan e avanzata dell' integralismo i

Messaggioda pianogrande il 15/09/2021, 19:21

trilogy ha scritto:riunione di Governo stile taleban :lol:

(ANSA) - ROMA, 15 SET - Il mullah Abdul Ghani Baradar, vicepremier del governo talebano, è ricoverato a Kandahar dopo essere rimasto ferito in uno scontro con membri della rete Haqqani la scorsa settimana. Lo scrive il Pashtun Times su Twitter citando "un membro della famiglia del leader talebano".

Baradar "è sotto la protezione del Pakistan e i familiari non sono ancora autorizzati a vederlo", aggiunge il tweet. Nei giorni scorsi il mullah avrebbe avuto una violenta lite con gli Haqqani nel palazzo presidenziale di Kabul dopo la quale, hanno riferito fonti talebane alla Bbc, avrebbe lasciato Kabul per tornare a Kandahar dove non è più apparso in pubblico. (ANSA).


Evoluzione talebana dei mitici "raffreddori".

Le dittature sono tutte uguali.
Le dittature sì che non sono né di destra né di sinistra.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

PrecedenteProssimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

cron