La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Assemblea costituente?

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Assemblea costituente?

Messaggioda Robyn il 28/07/2021, 21:48

Pera vuole un'assemblea costituente per riformare la seconda parte della costituzione.Anche se il nostro paese ha bisogno di riformare la seconda parte della costituzione,in questo momento è imprudente farlo,perché c'è una classe dirigente che all'incompetenza aggiunge una scarsa tempra morale e lo vediamo già nei criteri di priorità dei reati che se sembrano prefigurare un'assoggettamento del pm all'esecutivo e un paese senza separazione dei poteri non ha costituzione.Quale bicameralismo differenziato?quale riforma del titolo V?la riforma della giustizia in costituzione?sì sì va be'.La riforma organica di cui il paese ha bisogno non è né quella immaginata da Pera né quella immaginata da Renzi ne quella immaginata da Gustavo Zagrebeschi,le imitazioni di altri modelli non ci portano da nessuna parte.l danni già li hanno fatti i cinquestelle sulla diminuzione dei parlamentari che stavolgono gli equilibri costituzionali
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10133
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Assemblea costituente?

Messaggioda Robyn il 07/08/2021, 20:01

Più in là quando ci saranno le condizioni,in una riforma organica sarà necessario modificare il numero dei parlamentari la cui riforma recente introduce molte disfunzioni tra cui maggioranze flebili,il rischio del vincolo di mandato,poca funzionalità del parlamento che con 400 deputati non riuscirà ad affrontare tutte le leggi se non con la superficialità,quindi saranno necessari 600 deputati alla camera,197 -200 al senato per assicurare la rappresentanza alle minoranze regionali e per garantire gli equilibri costituzionali nella loro interezza dove non ci sono concentrazioni di potere per nessuna maggioranza.La riforma deve interessare solo le parti che non funzionano lasciando inalterate le altre per ex la giustizia.Sara' necessario il bicameralismo differenziato dove la seconda camera delle regioni è eletta in modo paritetico fra le regioni in modo diretto dagli elettori e non avrà mai nessuna maggioranza attraverso il proporzionale puro,per poter esercitare funzioni di garanzia e di riflessione,in aggiunta alle competenze federali, richiamando una legge ordinaria dalla camera dei deputati che potrà essere cambiata è che potrà essere accettata e rigettata dalla camera dei deputati in terza lettura ,camera dei deputati che è la sola a conferire la fiducia e la sfiducia al governo poi ci saranno leggi che rimarranno bicamerali come le riforme costituzionali e i diritti civili.L'accrescimento delle prerogative del governo limitate alla sola nomina e revoca dei ministri dal Presidente della Repubblica evitando qualsiasi sfiducia costruttiva.Il titolo V mantenendo il carattere federale ma con un lieve accrescimento del principio di supremazia.La <giustizia> invece non necessita di nessuna
modica costituzionale
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10133
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52


Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 11 ospiti

cron