La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

No vax

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

No vax

Messaggioda pianogrande il 27/07/2021, 13:50

E ci risiamo.
Dopo i "forconi" e quant'altro, l'armata contro lo stato e contro la scienza ricomincia a muoversi

https://www.facebook.com/andreascanzi74 ... 1121470626

Le forze distruttive ci sono sempre state.
Che servano almeno a far capire a tutti come ci si riduce cedendo il passo alla paura e l'odio e l'ignoranza.
Che siano un monito per le menti attive.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: No vax

Messaggioda flaviomob il 27/07/2021, 15:27

https://www.articolo21.org/2021/07/no-v ... ella-fnsi/

No vax ed estrema destra, un filo nero unisce le aggressioni ai giornalisti. Ora dossier della Fnsi

“Giornalisti terroristi, no al green pass. Libertà” gridava pochi giorni fa Giuliano Castellino, il leader di Forza Nuova della capitale che mai si sottrae, già condannato a 5 anni e 6 mesi, insieme a Vincenzo Nardulli, per l’aggressione ai cronisti de L’Espresso che filmavano la manifestazione di Acca Larentia nel 2019. La destra si è impossessata delle piazze anti vaccinazione che urlano contro le redazioni e minacciano i giornalisti, in una nuova ondata di odio e violenza palpabile in tutta Italia e pure questa volta dal sapore vistosamente fascista. Ci sono un filo nero e un che di già visto nei cortei no vax degli ultimi giorni, dove si urla contro la “dittatura sanitaria”. Chi sta sbraitando contro il green pass e la cosiddetta “dittatura sanitaria”? In base a ciò che si è visto nelle ultime manifestazioni a scendere nelle piazze è un miscuglio di estrema destra, no vax e piccoli imprenditori e commercianti esasperati dalla crisi. Cavalcare la protesta a Roma e nelle altre città che a ottobre vanno al voto è anche una mossa politica precisa, studiata, di quei partiti che cercano di smarcarsi dalle scelte di Governo sulle vaccinazioni e la prudenza. Va avanti così da mesi ma ora qualcosa è cambiato in peggio e nel mirino, neanche a dirlo, sono finiti i giornalisti. Emblematico il tentativo fatto durante la manifestazione romana della scorsa settimana di “marciare” verso la sede della Rai. E nelle stesse ore il giornalista Saverio Tommasi è stato aggredito mentre seguiva le manifestazioni di protesta contro il green pass a firenze. Il movimento contrario al passaporto vaccinale sta paragonando questa misura alla stella gialla del periodo nazista. Lo si è visto in Liguria durante alcuni cortei sempre la scorsa settimana. Ed è paradossale se si pensa che alla guida di molte manifestazioni ci sono gli “eredi” postmoderni del nazismo. Un clima pessimo che ha contagiato anche la rete, come si evince dall’incredibile racconto del giornalista di Fanpage Ciro Pellegrino, il quale ha scoperto che su una chat privata (ma assai numerosa) di Telegram lo hanno messo alla gogna, letteralmente, per i suoi articoli pro vaccino. Ecco cosa hanno scritto di Pellegrino, come da lui stesso riportato, a corredo di un post con la sua biografia: “Questo è il coglione che scrive gli articoli per fanpage pro vaccino e terrore, aiutatemi a metterlo alla gogna, grazie”.
Le aggressioni ai giornalisti che stanno raccontando l’evolversi della campagna vaccinale nonché le proteste dei no vax saranno oggetto di un’apposita comunicazione all’Osservatorio sui cronisti minacciati istituito presso il Ministero dell’Interno. A redigerla è il Presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, che ricorda come “i negazionisti che aggrediscono i cronisti impegnati nel loro lavoro di resoconti si aggiungono alla lista di mafiosi, corrotti, squadristi che da sempre odiano la libertà di espressione e per questo la mobilitazione della nostra categoria e della Fnsi deve essere pari a quella messa in campo le altre volte”.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12889
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: No vax

Messaggioda franz il 28/07/2021, 8:21

Premesso che sarebbe meglio non confondere no-vax, free-vax e no-green, è chiaro che dove c'è rabbia e disperazione si infilano movimenti populisti e violenti, tipicamente di destra. Pianogrande ricorda i forconi, io ricordo anche le rivolte del tassisti all'ipotesi di liberalizzazione delle licenze.

Alla base c'è comunque un forte sentimento di ostilità alla scienza (anche pompato dal new-age) ed al potere politico, dovuto un po' all'ignoranza generale (le ultime prove invalsi purtroppo indicano un costante peggioramento anche se poi all'esame di maturità si vede come i 100 siano triplicati in appena 7 anni, contraddizione notevole) ed al risultante analfabetismo funzionale.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21730
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: No vax

Messaggioda pianogrande il 28/07/2021, 17:31

Eh, sì.

La scuola è una delle lacune del nostro paese.
I sindacati degli insegnanti sono altamente corporativi e sta venendo fuori l'atteggiamento no vax proprio tra chi dovrebbe (ma da noi non è ritenuto necessario) insegnare la Educazione civica.

Ormai la cultura è allo sbando e l'ignoranza (con le conseguenti paure/odio da cavalcare) è diventata una forma di libertà.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: No vax

Messaggioda franz il 28/07/2021, 20:21

pianogrande ha scritto:Eh, sì.

La scuola è una delle lacune del nostro paese.

Concordo e rilancio. La principale.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21730
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: No vax

Messaggioda trilogy il 12/08/2021, 8:03

Abbiamo anche i sindacalisti no green pass...

Roma, 11 agosto 2021 - Il green pass sui luoghi di lavoro e a scuola diventa un problema per i sindacati. E l'obbligo del passaporto vaccinale per accedere alla mensa aziendale, che il governo equipara di fatto ai ristoranti, fa scattare il primo sciopero. Accade a Campiglione Fenile, in provincia di Torino, dove la Rsu Fim-Cisl ha proclamato per venerdì 13 agosto 2 ore di astensione dal lavoro, per i 650 dipendenti della Hanon Systems, azienda specializzata in componenti elettronici che ha annunciato di far entrare a mensa solo ai dipendenti che hanno il green pass. Ma sul piede di guerra sono anche i sindacati della scuola che denunciano come "la decisione di adottare il green pass per il personale scolastico, con relative sanzioni in caso di inadempienza, sia stata assunta dal governo in modo unilaterale". Basta "diktat - sostengono - la scuola non si riapre per decreto serve il confronto [...]

Fonte https://www.quotidiano.net/cronaca/gree ... -1.6686665
L'Europa non deve omologarsi alle follie del politically correct che si vedono sempre più spesso altrove, anche perché a livello di diritti umani e di umanità in generale abbiamo tanto da insegnare a molte nazioni". (E. Canalis)
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: No vax

Messaggioda pianogrande il 12/08/2021, 9:37

trilogy ha scritto:Abbiamo anche i sindacalisti no green pass...

Roma, 11 agosto 2021 - Il green pass sui luoghi di lavoro e a scuola diventa un problema per i sindacati. E l'obbligo del passaporto vaccinale per accedere alla mensa aziendale, che il governo equipara di fatto ai ristoranti, fa scattare il primo sciopero. Accade a Campiglione Fenile, in provincia di Torino, dove la Rsu Fim-Cisl ha proclamato per venerdì 13 agosto 2 ore di astensione dal lavoro, per i 650 dipendenti della Hanon Systems, azienda specializzata in componenti elettronici che ha annunciato di far entrare a mensa solo ai dipendenti che hanno il green pass. Ma sul piede di guerra sono anche i sindacati della scuola che denunciano come "la decisione di adottare il green pass per il personale scolastico, con relative sanzioni in caso di inadempienza, sia stata assunta dal governo in modo unilaterale". Basta "diktat - sostengono - la scuola non si riapre per decreto serve il confronto [...]

Fonte https://www.quotidiano.net/cronaca/gree ... -1.6686665


Ma quanta stupidità!

"Basta diktat"
Come dire che la salute va contrattata
Contrattata con i sindacati della scuola che sono credo i più corporativi dell'universo sindacale del nostro ignorantissimo paese.

Salute in cambio di "libertà".

Questi si sono rincojoniti completamente.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Da Regione a Regione

Messaggioda diffidente il 12/08/2021, 11:57

In Liguria, nonostante un certo calo nelle ultime settimane, moltissimi si sono vaccinati e molti prenotati e non sembra che, al momento, il movimento No Vax sia radicato. Credo che dipenda molto da regione a regione. Per quanto riguarda il Green Pass, sappiamo che chi esce di più di casa per svago sono i giovani, o comunque persone >50-60 anni, fascia di età in cui ad oggi ancora in pochi sono vaccinati -non conosco i numeri, ma credo che fra i 20 e i 50 anni più o meno 1/3 sia vaccinato-. Moltissimi di fatto temono di essere obbligati a restare chiusi in casa per sempre. Bisogna anche dire che se la galassia no vax è popolata da persome di destra, nella Scuola molti docenti che non vogliono il Green Pass sono di sinistra e sono laureati, dunque non è un problema solo di istruzione. Tra l' altro, anche in Germania e Francia, dove i Laureati sono moltissimi, il movimento No Vax e No Green Pass è numeroso.
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 402
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

Re: No vax

Messaggioda pianogrande il 12/08/2021, 14:27

Numeroso o non numeroso, quello che conta è discuterne i principi ispiratori/gli scopi.

Avere milioni di ignoranti/incoscienti non significa che, allora, hanno ragione loro.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: No vax

Messaggioda diffidente il 12/08/2021, 18:18

In effetti una persona razioale se non è vaccinata ha qualche timore ad entrare in un luogo chiuso come un ristorante dove ci sono già altri senza mascherina, io almeno lo avrei, perché il Covid19 c'è e in chi non è vaccinato la possibilità di morire è 1/60 e quella di essere ricoverato è 1/20- 1/30. ( dati tratti da una indagine della ASL 3 genovese riferita ala prima ondata). Dato che chi è vaccinato non ha nessuna difficoltà ad avere il Green Pass, personalmente sono andato in farmacia e l' ho stampato, faccio fatica a capire queste resistenze.
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 402
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

Prossimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 36 ospiti

cron