La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Rdc cosa non funziona

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda diffidente il 13/07/2021, 21:06

Coloro che si oppongono al Sussidio di Disoccupazione - non si sa bene perché ridenominato reddito di cittadinanza come se cambiando il nome cambiasse la sostanza- se ne guardano bene dal dire come debbano vivere le persone che non trovano lavoro, come se non sapessero che trovare lavoro non è affatto facile e, fra i posti offerti, molti riguardano lavori assai poco retribuiti. E' troppo facile attaccare chi è disoccupato quando si hanno i glutei su una poltrona in un ufficio pubblico, con diecimila tutele, contratti rinnovati e stipendio versato puntualmente, chi deve guadagnarsi da vcivere nel settore privato sa che la disoccupazione può interessare chiunque di loro. Mi stupisco che molti non vogliano vedere come in diverse Regioni il lavoro non c'è proprio, altrimenti non si spiegherebbero le migliaia di persone che si trasferiscono in Germania (non certo per turismo). Si è diffusa una mentalità "perversa" , penso di origine calvinista, secondo cui se una persona è disoccupata "è colpa sua", ma non è del tutto vero, se il lavoro non c'è, non c'è, molto dipende da circostanze imponderabili, possiamo chge essere disoccupati è , mutaris mutandis, come ammalarsi, una persona può fino a un certo punto cercare di evitarlo. Così come è giusto curare chi è ammalato, è altrettanto giusto aiutare chi è disoccupato.
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 402
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda Robyn il 13/07/2021, 23:38

Sono perfettamente d'accordo non c'è la capacità di capire le difficoltà degli altri viverle nella fantasia anche per un solo momento come se ti investissero questo porta all'apatia all'indifferenza all'incapacità di analizzare la soggettività che è plurivalente e alla fine di sa solo criticare senza capire le cause di fondo.Ad ex quando c'era la guerra nella ex Yugoslavia questa è stata vissuta nell'indifferenza se si va in Istria in Dalmazia a Sarajevo si rivivono quei momenti tragici si condivide la sofferenza delle popolazioni colpite dalla guerra civile
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10134
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda franz il 14/07/2021, 10:14

A costo di ripetermi.

1) una fonte di reddito quando si è senza lavoro oppure quando per problemi medici si è impossibilitati (totalmente o parzialmente) a lavorare è doverosa in ogni paese civile;
2) in entrambi i casi tuttavia una opportuna riqualificazione professionale permette di trovare un lavoro, a tempo piano o anche parziale. Inutile spero dover ricordare che anche un non vedente può trovare lavoro in settori speciali. Una volta erano i centralini, oggi chissà. Un Call Center distribuito (cloud) permette il lavoro anche da casa a chi ha problemi fisici;
3) In un paese come l'Italia a grande diversificazione di costo della vita, le misure di integrazione reddito, totali o parziali, devono tener conto che vivere a Catanzaro o a Milano non è la stessa cosa;
4) Il punto centrale è la formazione ai fini di un nuovo impiego. E non solo nel mantra del lavoro dipendente ma anche per mettersi in proprio. Perché no?
5) il controllo degli abusi è cruciale;

RdC ha fallito in tutti questi punti. Personalmente ritengo che la richiesta di referendum sia giustamente provocatoria e tesa all'azione politica per cambiare questa legge. Se infatti la legge cambia, il referendum cade.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21730
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda Robyn il 14/07/2021, 12:14

Anche i disabili hanno diritto all'impiego perché il lavoro è un diritto di tutti anche se poi la realizzazione pratica di questo principio si discosta dalla realtà.Ad ex per chi non ci vede lavori di centralinista per chi è paralizzato lavori sul computer oppure nel confezionamento di oggetti etc.L'altra parte quella impiegabile ci sono da regolare bene le politiche attive ad ex non sono d'accordo in caso di rifiuto di un lavoro in linea con ciò che si vuole fare e con una retribuzione >= al minimo retributivo a togliere quando si percepisce istantaneamente ma il rmg viene erogato ancora per due mesi e poi basta e non ha nessun senso la verifica fatta dopo 18 mesi dal momento che non esiste in nessun paese europeo.L'altro problema è che il datore di lavoro dovrebbe almeno certificare che il colloquio di lavoro c'è stato ma questo non sempre avviene,magari potrebbero valere le candidature fatte sul web da comunicarle al centro per l'impiego.Poi va dato il premio a chi riesce a trovare impiego senza l'aiuto del centro per l'impiego.Per il minimo dovrebbe essere messo in quei settori privi del ccnl e in ogni caso se manca nel n ci deve essere l'obbligo di accettare offerte al di sotto di questo minimo.Poi la ricerca attiva di lavoro costa perché prendere un treno oppure un'altro mezzo pubblico ha un prezzo per cui almeno per le Fs dovrebbe essere scontato o gratuito il ticket e se si riceve l'ok ad un colloquio e già il ticket può essere una prova che ci si è recati su quell'azienda a fare il colloquio anche se non l'ha certificato.Infine i corsi di formazione utili sia si disabili che a chi è impiegabile e ci dovrebbe essere l'obbligo di frequenza e ad ogni lezione che manca si scala qualcosa dal rmg tranne giustificazioni valide,questo però non può valere per i disabili che possono avere altri problemi per la loro condizione.Poi è normale il provvedimento oltre ad essere legato alla scala di equivalenza nell'affitto andava legato al costo della vita.Per concludere la possibilità di risparmiare fino a 2700€
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10134
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda Robyn il 14/07/2021, 13:30

Quest'ultimo aspetto di legare il rmg al costo della vita si risolve legando l'agevolazione dell'affitto sia al numero di figli che al costo della vita,quindi ci sarà una parte fissa uguale sia a Palermo che a Milano per ex di 480€ e una variabile legata all'agevolazione dell'affitto,la seconda componente che non è data a tutti perché si può possedere un'alloggio in cui si vive,è parametrata sul numero di figli con la scala di equivalenza e al costo della vita su base geografica,a Palermo sarà più bassa a Milano più alta per ex a Palermo un single potrà avere 100 € di agevolazione dell'affitto e una famiglia con più figli 220€ a Milano un single 200€ sull'agevolazione dell'affitto e una famiglia con più figli 320€
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10134
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Esempio Germania - Hartz 4

Messaggioda diffidente il 14/07/2021, 19:49

Da quei pochi dati che ho potuto racimolare, ma non sono un professionista, dunque magari non ho accessp a pubblicazioni specializzate, anche in Germania è difficile per chi è inserito nei programmi di assistenza Hartz 4 trovare un lavoro di lunga durata, questo perché la concorrenza per i posti di lavoro, tranne alcune tipologie, è forte e le aziende possono scegliere chi è, secondo loro, più qualificato, per cui salvo eccezioni chi entra nel programma Hartz 4 è destinato a restarci. Ricordiamo, poi, che se una persona vuol cambiare posto di lavoro di sua iniziativa è un conto, se l' azienda è stata chiusa o peggio ancora è stato licenziato, scatta il fenomeno dello "stigma", per cui i recruiter non la considerano più.
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 402
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda Robyn il 14/07/2021, 20:40

Per evitare che questo accada i corsi di formazione devono essere buoni non possono essere all'acqua di rose superficiali o scadenti proprio per evitare che si ricada nello stato precedente in cui si era e bisogna favorire il più possibile il contratto di lavoro a tempo indeterminato perché la precarietà danneggia non solo chi la subisce ma danneggia anche la competitività perché senza un lavoro stabile non si può mai imparare un lavoro.Lo stigma è una cosa molto negativa non si può imprimere su una persona uno svantaggio nessuno è perfetto ma sbagliando si impara.Lo stigma non può fare parte della nostra cultura e mai né farà parte,qualcuno un'ex ministro del lavoro in passato nel governo Renzi aveva provato a mettere una specie di stigma significherebbe limitare la libertà della persona che ha sempre il diritto a risalire dalla sua condizione.Le raccomandazioni legali come negli Usa possono rappresentare un rischio di stigma per il lavoratore
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10134
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda Robyn il 16/07/2021, 13:48

Altro parametro da definire è la giacenza,per le famiglie con più figli 10,000 € provocano molte asclusioni dalla prestazione la giacenza massima dovrebbe salire almeno a 12,500€-13,000 €
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10134
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda Robyn il 17/07/2021, 13:15

Il presidente dell'Inps Pasquale Tridico esprime perplessità sul legare il compenso geograficamente alla produttività.Si lega solo relativamente alla produttività per evitare fenomeni parassitari altrimenti non stimolerebbe la ricerca attiva di lavoro calcolando anche il discostamento che si avrebbe con un minimo tabellare del ccnl al di sotto del quale non si può scendere.In realtà il compenso comprende una parte fissa indipendentemente se ci si trova a Milano o a Palermo per ex 480 ed una variabile dell'affitto legata al numero di figli e al costo della vita.Questa seconda componente a prescindere se si vive in centro città,periferia,zone rurali e di provincia non deve cambiare a parità di condizioni perché chi vive nelle zone rurali o in provincia ha scarsità di servizi e per poterli avere deve raggiungere la città e questo ha un costo,per cui anche se nelle zone rurali il costo della vita è più basso che in città sia a Palermo che a Milano,la seconda componente deve essere la stessa a parità di condizioni,perché se a parità di condizioni per le zone rurali si riceverebbe ancora meno questo oggettivamente costituirebbe uno svantaggio e sarebbe da iscrivere nelle disuguaglianze sociali.Non dimentichiamo l'esperienza francese dove ci si reca in città per lavorare e l'aumento dei costi legati al trasporto aveva innescato le proteste soprattutto da parte di chi viveva nelle zone rurali della Francia
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10134
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Rdc cosa non funziona

Messaggioda Robyn il 19/07/2021, 5:18

Dal Rdc bisogna togliere i servizi di 8 ore che si fanno presso le amministrazioni comunali perché sono una specie di risentimento per chi è contro questa misura di welfare,servizi che si possono prestare ad abusi e sfruttamento con un compenso che non ci vale,la seconda è che questo servizio da organizzare presso le amministrazioni comunali "costa molto" 3 mld di € e sarebbe bene anziché utilizzare queste risorse per lavori socialmente inutili presso le amministrazioni comunali sprecandole,per i corsi di formazione,dietro questa idea c'è un'idea invadente dello stato il famoso lavoro di stato,lo scstato che fa,dalle forme quasi di rivalsa punitive c'è l'incapacità per alcune prestazioni di welfare di saperne vedere la "gratuità" In genere per i disabili ci sono lavori presso le librerie delle amministrazioni comunali pagati bene.Non dimentichiamo Bonaccini che diceva che chi percepisce questa prestazione di welfare deve andare nei campi,il comunista Bonaccini non sarà mai leader di questo partito
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10134
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

PrecedenteProssimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 30 ospiti

cron