La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Covid-19 - Tiriamo le somme

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Covid-19 - Tiriamo le somme

Messaggioda pianogrande il 19/10/2021, 14:59

trilogy ha scritto:Se una FAQ del genere la scriveva Salvini lo linciavano. dura lex, sed lex :)

18. Il contratto collettivo nazionale prevede, per le badanti conviventi, che il datore di lavoro fornisca loro anche il vitto e l'alloggio o, in alternativa, una indennità sostitutiva. In caso di sospensione per mancanza di green pass, si sospendono anche le componenti vitto e alloggio? La badante dovrà quindi lasciare l'alloggio in cui vive abitualmente?

Il vitto e l'alloggio sono prestazioni in natura aventi natura retributiva sicchè, alla luce della disciplina legale e della corrispettività del rapporto di lavoro domestico, è corretta la mancata attribuzione delle stesse in virtù della mancata esecuzione della controprestazione lavorativa

https://www.ilsole24ore.com/art/faq-gov ... 0297254hvE


Cioè vitto e alloggio non possono essere una variabile indipendente dalla prestazione lavorativa.

Ma sono perfettamente d'accordo.

Mi devo tenere in casa una estranea no vax senza averne nulla in cambio?

Ma stiamo pazziando?

Mi permetterei qui di introdurre il concetto di proprietà privata.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10370
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

troppi "no vax": e se li disoccupassimo?

Messaggioda diffidente il 21/10/2021, 12:49

In queste ultime settimane la campagna vaccinale è molto rallentata, gli hub vaccinali sono vuotri e negli altri centri, dove prima vi erano lunghe code, acxesso se va bene vi soino una o due persone alla volta. In Liguria si stima che 1/3 delle persone che lavorano NON siano, né vogliano essere, vaccinate e già le coseguenze si vedono. I reparti-Covid19, fino a settembre vuoti, cominciano ad ammettere poazienti fra i 45 ed i 55 anni e il viavai di ambulanze si è fatto di nuovo intenso. Se continua così, gli Ospedali pensano di sospendere l'attività di alcuni reparti per destinare i posti-letto ai pazienti covid19, con serie conseguenze per il resto della popolazione; di fatto le attività legate alla diagnosi precoce di malattie cardiovascolari ( SPECT, Test da Sforzo... per la cardiopatia ischemica cronica) sono sospese, si pensava di riattivarlre una volta che i vaccini avrebbero contribuito a normalizzare la situazione, ma con tutti questi no vax che si ammalano non si può. In più vediamo che molti giovani disoccupati sono vaccinati, mentre molti lavoratori sono no vax. Perché non si "disoccupano" i no vax e si da lavoro a chi ha avuto il senso civico di vaccinarsi?
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

Le bufale sul Covid-19 e sui vaccini

Messaggioda franz il 05/11/2021, 10:03

Centro di monitoraggio della disinformazione sul Coronavirus

Stiamo monitorando le principali notizie false sul COVID-19 e gli oltre 531 siti web che le stanno diffondendo
Con il diffondersi in tutto il mondo della pandemia di COVID-19, hanno continuato a diffondersi anche le informazioni false e fuorvianti sul virus e sulla sua malattia. Dalle false cure, alle teorie del complotto sull’origine del virus, alla disinformazione sul vaccino, le notizie false sul COVID-19 possono avere conseguenze pericolose nel mondo reale.


Puoi monitorare la diffusione di queste informazioni sul Centro di monitoraggio della disinformazione sul coronavirus di NewsGuard.

In questa pagina, il team di giornalisti di NewsGuard monitora le principali bufale sul COVID-19 e sui vaccini per il COVID-19 e aggiorna il numero di siti web che diffondono tali informazioni false o fuorvianti.

NewsGuard ha fino ad ora identificato 531 siti web che hanno pubblicato disinformazione sul COVID-19 negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia, Germania, e Italia. I ricercatori, le piattaforme, le agenzie pubblicitarie, gli enti governativi e le istituzioni sanitarie interessate ad avere in licenza questo elenco di siti possono contattarci qui per avere ulteriori informazioni.

Richiedi l’accesso ai dati
Nella nostra lista troverai siti noti per la pubblicazione di contenuti falsi sulla salute, siti politici le cui teorie del complotto si estendono ben oltre la politica, e siti nati appositamente per diffondere disinformazione sul COVID-19.

Tra le bufale pubblicate da questi siti ci sono ad esempio le affermazioni false secondo cui l’assunzione di candeggina o di argento colloidale possa prevenire il COVID-19, le affermazioni false sul fatto che il vaccino per il COVID-19 cambierà il nostro DNA, o ancora le affermazioni false sul fatto che il distanziamento sociale e l’uso della mascherina non hanno alcuna efficacia nella riduzione della diffusione del virus.

Inutile dire che questo è un lavoro in corso su un tema che ha nuovi sviluppi ogni giorno. Se hai trovato informazioni false sul COVID-19 segnalacelo qui o contattaci tramite la nostra hotline sulla disinformazione.

Per saperne di più sul lavoro di NewsGuard sulla disinformazione relativa al coronavirus, leggi questo articolo scritto da uno dei nostri analisti, guarda questo servizio della BBC, o leggi l’articolo di Pensiero Scientifico Editore pubblicato sul sito dell’Ordine dei Medici, Dottoremaeveroche.it. Per informazioni affidabili sul COVID-19 ti invitiamo a consultare siti di istituti di sanità pubblica come quelli del Ministero della Salute, dell’Ordine dei Medici e dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Siti web che hanno pubblicato informazioni false sul coronavirus: 531
Stati Uniti: 347
Regno Unito: 21
Francia: 59
Germania: 42
Italia: 45
Altro: 17


https://www.newsguardtech.com/it/specia ... ng-center/
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21764
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Precedente

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti

cron