La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

ministero per la transizione ecologica

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

ministero per la transizione ecologica

Messaggioda mauri il 10/02/2021, 12:49

cosa ne pensate? trovo queste proposte sensate e assolutamente nuvoe per la ns politica e per l'italia forse anche per l'europa, se ne deve discutere e approfondire
grazie mauri

Abbiamo bisogno di creare dei bonus per le aziende che sono ecologicamente in sintonia, abbiamo bisogno di creare dei malus per chi non lo è. Noi abbiamo 80 miliardi che prendiamo per l’Ambiente per l’Europa e invece 20 di questi li diamo già come sovvenzione ad aziende che rovinano l’ambiente, allora, o ci mettiamo d’accordo in che direzione vogliamo andare e questa è una direzione mettere in Costituzione l’ambiente, mettere in Costituzione la sostenibilità, articolo 3, articolo 9, cioè inserire non devi fare delle modifiche ma l’ambiente inteso come interno, esterno, tutto è ambiente: cosa mangi, cosa respiri, come lavori, che tipo di società vuoi deve essere filtrato da questo organo che abbiamo creato noi e hanno creato i francesi, gli spagnoli, gli svizzeri, i cinesi e le tecnologie andranno lì e saranno filtrate da lì, i nuovi lavori partiranno da lì.
https://www.beppegrillo.it/ho-qualcosa-da-dirvi/


Fondere in un MINISTERO PER LA TRANSIZIONE ECOLOGICA gli attuali ministeri dell’ambiente e dello sviluppo economico.
Come hanno fatto Francia e Spagna, e altri Paesi.
https://www.beppegrillo.it/in-alto-i-profili/
mauri
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1901
Iscritto il: 16/06/2008, 10:57

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda pianogrande il 10/02/2021, 15:03

Non serve gran che cambiare i nomi.
Serve solo alla propaganda.
Esiste un ministero dell'ambiente che dovrebbe avere l'ecologia come priorità.
Esiste un ministero dello sviluppo economico che dovrebbe, semmai, essere assorbito dal ministero dell'economia.
Ridurre il tutto alla sola ecologia (transizione ecologica. Bah!) sarebbe pericolosamente riduttivo.

Se ogni gestione (che dovrebbe già essere scontata da tempo) diventa un ministero credo sia il momento di istituire anche il ministero della onestà intellettuale e magari con l'aggiunta di quello della buona politica (con sottosegretariato al buon senso).
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10117
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda trilogy il 10/02/2021, 18:41

Io vedo la questione da due angolazioni.
La prima è che i 5 stelle sono in perenne campagna elettorale e lanciano di continuo proposte per occupare i media. Realizzano poco ma fanno molto fumo ed hanno molte bocche da sfamare, quindi devono creare di continuo nuove strutture pubbliche. Per creare e far funzionare un nuovo ministero occorre almeno un anno di lavoro. In questo momento con il recovery fund alle porte sarebbe un errore di tempistica in ogni caso.

La seconda angolazione è che gli altri paesi hanno "un ministero" che guarda al futuro, noi no. Una struttura di coordinamento e indirizzo che ragiona sui tempi lunghi potrebbe essere utile. Potrebbe essere un ministero, un dipartimento, ma lo terrei separato dalla capacità e gestione di spesa. Quella l'affiderei ad una agenzia esecutiva. Quindi la fusione ambiente e ministero dello sviluppo la vedo sbagliata dal punto di vista organizzativo.
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4554
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda franz il 11/02/2021, 16:47

Io la vedo da una terza angolazione.
Esiste già.
Visto che veloce, questo Draghi:
https://www.minambiente.it/pagina/dipar ... erdi-ditei?
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21528
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda Robyn il 11/02/2021, 19:00

In genere gli accorpamenti fra ministeri non vanno mai bene ma è indubbio che ambiente,opere infrastrutturali e paesaggio hanno un collegamento fra loro.Più che altro servirebbe un ministero in più che funziona da coordinamento fra opere infrastrutturali,ambiente e paesaggio.Ad ex quando parliamo di sviluppo biologicamente compatibile con l'ambiente e il paesaggio si allude al collegamento fra queste tre cose,ad ex la tav deve essere un'opera che vive sinergicamente rispettando l'ambiente e il paesaggio.Questo significa che accanto al ministero dell'ambiente e delle infrastrutture viene creato un terzo ministero di coordinamento che mette in comunicazione sviluppo,ambiente e paesaggio
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9673
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda mauri il 11/02/2021, 23:20

franz ha scritto:Io la vedo da una terza angolazione.
Esiste già.
Visto che veloce, questo Draghi:
https://www.minambiente.it/pagina/dipar ... erdi-ditei?

ma pensa te che furbo grillo e anche draghi, eil capo del dipartimento è grillo...
sono un ignorante e ci casco sempre
ciao mauri
mauri
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1901
Iscritto il: 16/06/2008, 10:57

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda franz il 12/02/2021, 10:13

Robyn ha scritto:In genere gli accorpamenti fra ministeri non vanno mai bene ma è indubbio che ambiente,opere infrastrutturali e paesaggio hanno un collegamento fra loro.Più che altro servirebbe un ministero in più che funziona da coordinamento fra opere infrastrutturali,ambiente e paesaggio.Ad ex quando parliamo di sviluppo biologicamente compatibile con l'ambiente e il paesaggio si allude al collegamento fra queste tre cose,ad ex la tav deve essere un'opera che vive sinergicamente rispettando l'ambiente e il paesaggio.Questo significa che accanto al ministero dell'ambiente e delle infrastrutture viene creato un terzo ministero di coordinamento che mette in comunicazione sviluppo,ambiente e paesaggio

Non so perché immaginare un ministro in più invece che 3 in meno. Piu' ministeri ci sono e maggiori diventano le necessità di coordinamento, tanto da ipotizzare anche un ministero ... di coordinamento. :lol:

Cito sempre la Svizzera, che è un paese in ordine e che funziona bene, che ha solo 7 ministeri (e quindi Ministri)

1) Esteri;
2) Interno;
3) Giustizia e Polizia;
4) Difesa e Protezione Civile;
5) Finanze;
6) Economia;
7) Ambiente, trasporti, energia e comunicazioni;

C'è poi il "cancelliere", una sorta di segretario-coordinatore, definito l'ottavo ministro, ma che è funzione di staff, anche lui eletto dal parlamento.

Si riuniscono in otto e si coordinano da soli.

Qui vedete un elenco per ogni nazione https://it.wikipedia.org/wiki/Categoria ... _per_stato
ma la pagina in inglese è fatta molto meglio: https://en.wikipedia.org/wiki/Category: ... by_country
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21528
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda Robyn il 12/02/2021, 12:15

Perché è un postulato del liberalismo quando le sfere di competenza si intersecano non va mai bene anche nei ministeri si rientra nella separazione delle competenze anche il liberalismo deve accettare spese in più indifferibili,altrimenti sarebbe come dire non fare il ministero dell'Istruzione o dell'Interno perché costano.Più che chiamarlo ministero della transizione ecologica lo chiamerei "PAS "paesaggio, ambiente,sviluppo perché transizione e un termine che si limita nel tempo che poi finisce mentre le problematiche relative allo sviluppo legato all'ambiente e al paesaggio ci saranno sempre,smettiamola con il populismo della spesa in questo caso.Poi il termine transizione ecologica è veramente brutto.Il ministero PAS si fa in modo che costi poco
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9673
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda mauri il 15/02/2021, 15:50

compito molto arduo e draghi non mi sembra adatto, per sua deformazione professionale, a combattere contro le lobby industriali ma staremo a vedere se riesce a convincere gli industriali a dare un impulso verde ma anche se non ci riuscisse sarà compito nostro di tutti i cittadini a obbligare le lobby a compiere scelte importanti che preservino l'ambiente e il futuro della terra
ciao mauri

https://ecologica.online/2021/02/12/min ... ecologica/

https://www.greenpeace.org/italy/attiva ... l-pianeta/

https://www.repubblica.it/esteri/2021/0 ... 284299265/
mauri
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1901
Iscritto il: 16/06/2008, 10:57

Re: ministero per la transizione ecologica

Messaggioda pianogrande il 15/02/2021, 17:45

mauri ha scritto:compito molto arduo e draghi non mi sembra adatto, per sua deformazione professionale, a combattere contro le lobby industriali ma staremo a vedere se riesce a convincere gli industriali a dare un impulso verde ma anche se non ci riuscisse sarà compito nostro di tutti i cittadini a obbligare le lobby a compiere scelte importanti che preservino l'ambiente e il futuro della terra
ciao mauri

https://ecologica.online/2021/02/12/min ... ecologica/

https://www.greenpeace.org/italy/attiva ... l-pianeta/

https://www.repubblica.it/esteri/2021/0 ... 284299265/

Una volta si chiamavano "lacci e lacciuoli".
Oggi si chiamano "vincoli ambientali".
Ognuno fa il suo mestiere; il mestiere del capo del governo è un po' più complicato ed ha obiettivi diversi dal profitto a prescindere.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10117
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Prossimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

cron