La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda franz il 17/01/2021, 10:17

Per quanto riguarda l'Italia invece le parti sono quasi invertite.
Da qualche giorno oltre ai soliti grafici sgranulati, c'è l'accesso ai dati numerici (CSV) che possono essere facilmente inseriti nei fogli di calcolo. Gli anziani sono solo 8.31% della popolazione vaccinata (dove si intente sul totale dei vaccinati).
Tenete presente che in UK e Germania sono circa il 60%.

Interessante vedere in Italia 365 over90 nella categoria degli operatori socio-sanitari e diverse migliaia di over 70 in quella del personale non sanitario.

Se il confronto lo facciamo non sulle dosi iniettate ma sulla popolazione vaccinata per classe di età sul totale della classe l'Italia ha vaccinato il 3% della classe 60-69, lo 0.5% della classe 70-79, l'1% della classe 80-89 e il 3.3% della classe 90+

Come dicevo nel post precedente, Israele è già all'80% per tutte le classi 70+ e a 2/3 della classe 60-69

Flavio dice che non dobbiamo sempre lamentarci.
Io non mi lamento, perché non vivo in Italia, ma penso che un italiano dovrebbe.

La storia dirà chi avrà avuto ragione tra "precedenza al personale" e "precedenza agli anziani".
...
..
Allegati
139552794_3721155927945403_4271559317147803082_n.jpg
139552794_3721155927945403_4271559317147803082_n.jpg (69.15 KiB) Osservato 775 volte
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21528
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda pianogrande il 17/01/2021, 11:35

Ci confermiamo brillantemente come il paese dei favori invece che dei diritti.

E torniamo alla assoluta necessità di riformare/risanare la pubblica amministrazione.

Ovvio che anche il governo abbia le sue responsabilità ma qualche attenuante glie la riconosco.

Più che il governo, in questo caso, chiamerei in causa le regioni.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10117
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda Robyn il 17/01/2021, 13:07

Mi pare che Iv chieda l'utilizzo del Mes soprattutto alla luce del fatto che è uscito un "piano pandemico" che prevede di curare chi si è chi no per la scarsità di risorse impiegate.Questa selezione non è possibile siamo in uno stato di diritto dove tutti hanno diritto all'assistenza sanitaria,di fronte alla salute dei cittadini non si possono fare risparmi
Ultima modifica di Robyn il 17/01/2021, 13:43, modificato 1 volta in totale.
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9673
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda Robyn il 17/01/2021, 13:11

Scusate ma volevo mettere questo messaggio nel post sulla crisi di governo ma l'ho messo qua per sbaglio
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9673
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda Robyn il 17/01/2021, 14:22

Il piano pandemico stilato al ministero della sanità non è affatto compatibile con la costituzione perché l'art 32 assicura le cure a tutti i cittadini
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9673
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda franz il 17/01/2021, 19:01

pianogrande ha scritto:Ci confermiamo brillantemente come il paese dei favori invece che dei diritti.

E torniamo alla assoluta necessità di riformare/risanare la pubblica amministrazione.

Ovvio che anche il governo abbia le sue responsabilità ma qualche attenuante glie la riconosco.

Più che il governo, in questo caso, chiamerei in causa le regioni.


Le regioni sicuramente hanno responsabilità oggettive, nella somministrazione.
Al 15 di gennaio per esempio la Sardegna non aveva vaccinato nessuno (Zero, Nada) nelle RSA.
Ma la strategia vaccinale è nazionale.
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21528
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda franz il 17/01/2021, 19:57

Centomila vaccinati fuori lista: un problema di coscienza individuale o di scarsa organizzazione?

Tante, troppe le persone vaccinate che non rientrano né nel personale sanitario né fra gli ospiti delle rsa: chi sono? Le cronache danno alcune risposte. Ma c'è una soluzione

https://www.wired.it/attualita/politica ... izzazione/
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21528
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda flaviomob il 18/01/2021, 15:51

Le persone anziane, ad eccezione di chi vive nelle RSA, possono tutelarsi evitando i contatti e incrementando l'isolamento, in attesa del vaccino. Il personale sanitario è ad alto rischio di infettarsi, infettare i colleghi, i familiari e i propri contatti, soprattutto di infettare altri malati e pazienti. Non possono evitare i contatti perché lo fanno per lavoro, oltre a vivere un logoramento grave anche sul piano psicologico, per cui sono a serio rischio di stare a casa per depressione, burn out, oppure si licenziano per lavorare nel privato. I principali focolai all'inizio dell'epidemia in Italia furono le strutture sanitarie.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12856
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda pianogrande il 18/01/2021, 18:45

flaviomob ha scritto:Le persone anziane, ad eccezione di chi vive nelle RSA, possono tutelarsi evitando i contatti e incrementando l'isolamento, in attesa del vaccino. Il personale sanitario è ad alto rischio di infettarsi, infettare i colleghi, i familiari e i propri contatti, soprattutto di infettare altri malati e pazienti. Non possono evitare i contatti perché lo fanno per lavoro, oltre a vivere un logoramento grave anche sul piano psicologico, per cui sono a serio rischio di stare a casa per depressione, burn out, oppure si licenziano per lavorare nel privato. I principali focolai all'inizio dell'epidemia in Italia furono le strutture sanitarie.


Ma direi precedenza assoluta (insieme agli ultra ottantenni che sono quelli che rischiano molto seriamente) a chiunque faccia un lavoro che porta a contatto col pubblico.

Si salvaguardano e giustamente le persone e si frena di più la pandemia essendo queste persone anche i più pericolosi diffusori.

Insomma una barriera di difesa per tutti.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10117
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: aggiornamento vaccinazioni in italia, nel modo

Messaggioda trilogy il 24/01/2021, 10:35

Il solito schifo all'italiana

Vaccini, il Nas indaga su 540 dosi somministrate abusivamente a parenti e amici
di Giuliano Foschini , Fabio Tonacci
Cinque procure hanno aperto inchieste sui destinatari degli inoculi, tra i quali figurano commercialisti, sindaci, politici, manager. "E' stata un'organizzazione premeditata", denunciano a Ragusa...

https://www.repubblica.it/cronaca/2021/ ... 1-P1-S5-T1
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4554
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

PrecedenteProssimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

cron