La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

corona economia

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

corona economia

Messaggioda trilogy il 23/03/2020, 18:42

Quali sono e saranno a medio termine gli effetti sull'economia della pandemia in atto?
Si rischiano migliaia di fallimenti e milioni di disoccupati, i debiti pubblici saliranno a livelli impensabili, la ripresa sarà lenta e alcuni settori dovranno affrontare profonde ristrutturazioni per ripartire. Insomma un quadro non semplice da affrontare

(ANSA) - BRUXELLES, 23 MAR - Precipita a marzo la fiducia dei consumatori europei. La Commissione Ue scrive che il suo indicatore "è crollato" di cinque punti nella zona euro e di 4,5 punti nella Ue-27. L'indice della zona euro è ora a −11,6 punti, al di sotto della sua media di lungo termine (-11).
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4458
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: corona economia

Messaggioda trilogy il 24/03/2020, 10:05

La scoperta dell'acqua calda. Questo si era capito da tempo ma fino ad ora era prevalsa la propaganda di Stato

Conte: «Mes inaccettabile con le regole attuali»
«Non siamo intenzionati a utilizzare il Mes sulla base dell’attuale quadro regolatorio, le condizioni attuali non sono accettabili. Lo ha detto, a quanto si apprende, Giuseppe Conte incontrando l’opposizione. Il ministro Roberto Gualtieri, viene riferito, ha spiegato che l’Italia, come la maggior parte dei Paesi e istituzioni Ue, è per l’uso di tutte le risorse disponibili a livello europeo, comprese (ma non solo) quelle del Mes attraverso l’emissione di Eurobond, senza alcuna condizionalità se non il loro uso per contrastare il coronavirus.
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4458
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: corona economia

Messaggioda trilogy il 24/03/2020, 12:16

MILANO - La nuova Alitalia pubblica partirà con una flotta di 25-30 aerei, circa un quarto di quella attuale, ovvero gli aerei che stanno volando in questo momento di emergenza Covid-19. E' quanto è stato illustrato ai sindacati, secondo quanto si apprende, nel corso della video call che si è svolta stamattina. Non si è parlato di un piano per lo sviluppo futuro della compagnia, riferiscono le fonti, mentre per la costituzione della newco è stato indicato che servirà qualche mese. Nel board della nuova società, a quanto si apprende, ci saranno anche rappresentanti dei lavoratori.

Quanto ai tempi, il ministero avrebbe indicato ai sindacati un orizzonte molto vicino. "Poichè la liquidità in cassa sta terminando ci è stata comunicata l'idea di arrivare in tempi brevi, poco più di un mese, alla costituzione di una nuova alitalia a partecipazione statale", hanno spiegato Filt e Cgil al termine del confronto con il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli

fonte: https://www.repubblica.it/economia/2020 ... P3-S2.4-T1
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4458
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: corona economia

Messaggioda trilogy il 24/03/2020, 12:32

Moody's, Pil Eurozona 2020 -2,7%, Usa -0,5% - Il Pil dell'Eurozona quest'anno registrerà un calo del 2,7% complessivo, con un crollo del 5,7% nel primo trimestre e del 7,4% nel secondo trimestre a causa del coronavirus. E' quanto stima Moody's in un rapporto dal titolo: 'COVID-19: Global Economic Tsunami', dopo che a gennaio la stima era di un +1,3%. "I danni che farà il coronavirus all'economia mondiale dipenderanno dalla traiettoria del virus e da come i governi risponderanno", spiega l'agenzia. Per gli Usa l'agenzia stima una contrazione del Pil dello 0,5%, mentre a livello -0,4%.
"La gestione del coronavirus da parte del governo Usa finora è carente e la mancanza di kit per i test indica che il virus sarà più diffuso e si tradurrà in più ricoveri e decessi di quelli che al momento ipotizziamo". E' quanto scrive Moody's nel rapporto 'COVID-19: Global Economic Tsunami', sottolineando che "la recente impennata di contagi negli Usa indica che la traiettoria del virus potrà essere perfino più critica rispetto all'Italia".

Ansa: https://www.ansa.it/sito/notizie/econom ... dc788.html
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4458
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Serrata del settore energia?

Messaggioda pianogrande il 24/03/2020, 19:08

E' l'inizio di una serie di rivendicazioni corporative?

Approfittano del momentaccio per succhiare soldi o altro?

Il governo cosa può fare?

https://www.repubblica.it/economia/2020 ... 12-S2.4-T1

Si interromperebbero tutte le "filiere": un disastro.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9919
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: corona economia

Messaggioda Robyn il 24/03/2020, 21:03

L'europa e' stata impreparata di fronte alla pandemia per cui sarebbe necessaria a livello europeo una unita' un'organismo che si attivi e protegga l'europa dalle pandemie in futuro per evitare che poi si verifichino restringimenti delle liberta' e danni all'economia.L'europa si e' dotata di norme antidumping contro il dumping cerca di regolare i flussi dai paesi extraeuropei agendo come soggetto di pace ma la pandemia non era stata per niente calcolata
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9418
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: corona economia

Messaggioda trilogy il 26/03/2020, 12:01

ANSA - Con il protrarsi delle chiusure delle attività produttive e di quelle del terziario, come commercio, turismo, servizi, trasporti e professioni - e con la prospettiva che questa situazione si prolunghi nel tempo il calo dei consumi potrebbe toccare i 52 miliardi. Lo stima Confcommercio considerando "realistica l'ipotesi della riapertura del Paese solo all'inizio di ottobre". L'unico comparto che cresce è quello alimentare con un aumento del 4,2% nel 2020 rispetto al 2019 mentre si prevede un crollo soprattutto per i trasporti (-12,7%), alberghi e ristoranti (-21,6%)


Nota a personale a margine. L'adozione di misure di contenimento come quelle che stiamo adottando noi, in paesi fragili come quelli africani, dove mancano veri sistemi di welfare e reti logistiche strutturate per assicurare i rifornimenti provocherà una tragedia umanitaria di dimensioni bibliche. :roll:
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4458
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: corona economia

Messaggioda trilogy il 27/03/2020, 13:18

ANSA Coronavirus: Prometeia, in 2020 -6,5% Pil Italia
Nel 2021 +3,3%, +1,2% nel 2022. A fine anno il rapporto debito/Pil al 150%

"Ipotizzando una lenta e selettiva rimozione dei blocchi produttivi a partire da inizio maggio", Prometeia prevede una "contrazione del Pil italiano nel 2020 del 6,5%.

Il rimbalzo sarà solo graduale verso l'autunno, portando al +3,3% nel 2021 e al +1,2% nel 2022".

"Le politiche della Bce - sottolinea - allenteranno le tensioni sui titoli di Stato nel breve periodo, ma l'intervento fiscale del governo non potrà che essere limitato nel sostenere la domanda. "A fine 2020 il deficit/Pil avrà raggiunto il 6,6% e il debito/Pil il 150%".

Coronavirus abbatte la fiducia di imprese e famiglie a marzo - L'emergenza Coronavirus affossa la fiducia di aziende e famiglie. A marzo l'Istat stima "una forte diminuzione" sia dell'indice di fiducia dei consumatori (da 110,9 a 101,0) sia di quello relativo alle imprese (da 97,8 a 81,7). Il Covid-19 e "le conseguenti misure di contenimento adottate dal Governo per limitare il contagio hanno pesantemente influenzato" gli umori, osserva l'Istituto. Gli indici toccano, spiega, livelli "particolarmente bassi sia per le imprese sia per i consumatori, portandosi sui valori registrati, rispettivamente, a giugno 2013 e gennaio 2015".
non c'è nulla di "smart" nel cosiddetto "smart working , chiamiamolo lavoro a distanza.
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4458
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: corona economia

Messaggioda franz il 27/03/2020, 20:11

trilogy ha scritto:La scoperta dell'acqua calda. Questo si era capito da tempo ma fino ad ora era prevalsa la propaganda di Stato

Conte: «Mes inaccettabile con le regole attuali»
«Non siamo intenzionati a utilizzare il Mes sulla base dell’attuale quadro regolatorio, le condizioni attuali non sono accettabili. Lo ha detto, a quanto si apprende, Giuseppe Conte incontrando l’opposizione. Il ministro Roberto Gualtieri, viene riferito, ha spiegato che l’Italia, come la maggior parte dei Paesi e istituzioni Ue, è per l’uso di tutte le risorse disponibili a livello europeo, comprese (ma non solo) quelle del Mes attraverso l’emissione di Eurobond, senza alcuna condizionalità se non il loro uso per contrastare il coronavirus.


Cioè MES no ,ma coronabond si?
Ma ci sono o ci fanno?
Be careful when you follow the masses;
Sometimes the M is silent.
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21192
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: corona economia

Messaggioda pianogrande il 27/03/2020, 20:21

franz ha scritto:
trilogy ha scritto:La scoperta dell'acqua calda. Questo si era capito da tempo ma fino ad ora era prevalsa la propaganda di Stato

Conte: «Mes inaccettabile con le regole attuali»
«Non siamo intenzionati a utilizzare il Mes sulla base dell’attuale quadro regolatorio, le condizioni attuali non sono accettabili. Lo ha detto, a quanto si apprende, Giuseppe Conte incontrando l’opposizione. Il ministro Roberto Gualtieri, viene riferito, ha spiegato che l’Italia, come la maggior parte dei Paesi e istituzioni Ue, è per l’uso di tutte le risorse disponibili a livello europeo, comprese (ma non solo) quelle del Mes attraverso l’emissione di Eurobond, senza alcuna condizionalità se non il loro uso per contrastare il coronavirus.


Cioè MES no ,ma coronabond si?
Ma ci sono o ci fanno?


Il problema vero è la "condizionalità" (quanto è brutto l'italiano della burocrazia).

Insomma, debito coi soldi degli altri e senza garanzie di rientro.

Capisco il momento di emergenza e i discorsi di "guerra" fatti anche da Draghi ma "l'Europa" i soldi credo che li prenda comunque dai risparmiatori.

Oppure la BCE potrebbe mettersi a stampare moneta e magari distribuirla a fondo perduto.
Sarebbe più realistico e (o ma) il costo si riverserebbe su tutti indistintamente ma potrebbe essere un motore di ripresa.

Forse Draghi intendeva quello.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9919
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Prossimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti

cron