La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda franz il 23/01/2020, 14:41

Robyn ha scritto:L'IVS "invalidita' vecchiaia superstiti" e' pagata attraverso la busta paga dai lavoratori e questo fa' crescere il costo del lavoro e determina lavoro nero.Allo studio c'erano diverse proposte cioe' unificare tutte queste prestazioni previdenziali che sono frammentate e fare una sola prestazione che includesse il rmg e che fosse a carico della fiscalita' generale'

Perché mai IVS dovrebbe essere a carico della fiscalità generale?
Per prima cosa, ragioniamo, chi ne beneficia?
I lavoratori.
Un buon principio è che chi beneficia, paga.
Quindi pagano i lavoratori, non i consumatori o altri soggetti fiscali.
Qui stiamo al classico gioco delle tre carte, spostando cifre da una parte all'altra.
Me sappiamo sempre chi viene fregato in quel tipo di gioco

Immagine
Il comportamento più adeguato per un essere umano è quello di sentirsi fortunato di essere vivo, umile di fronte all'immensità del tutto. Magari facendosi una birra.
Karry Mullis, Biochimico, Nobel per la Chimica 1993, (28/12/1944 – 07/08/2019)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21043
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda Robyn il 23/01/2020, 15:49

L'invalidita' va' pagata dalla fiscalita' generale.La pensione ai superstiti e' invece la pensione di reversibilita' che viene data alle vedove.Adesso se il coniuge ha pagato i contributi e al partner viene dato il 70% della pensione finche vive perche e' scaricata sui lavoratori e non sull'Inps?la pensione di vecchiaia invece vene data con 15 anni di contributi al raggiungimento dell'eta' pensionabile perche non e' pagata dall'Inps ed e' messa sull'IVS?L'unificazione di invalidita' pensione sociale diversa da quella di vecchiaia e rmg andrebbero a fare un solo trattamento previdenziale che rientrerebbe nella categoria dell'assistenza sociale a carico della fiscalita' generale.Adesso come si puo' rimediare alle pensioni di vecchiaia e di reversibilita'?quali riforme bisognerebbe fare?
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda franz il 24/01/2020, 17:10

Robyn ha scritto:L'invalidita' va' pagata dalla fiscalita' generale.

Non capisco perché.
Se l'invalidità è dovuta a cause di lavoro, deve essere pagata dai lavoratori e dalle imprese.
Se è dovuta a cause extra-lavoro, allora ognuno deve avere la sua assicurazione per questo rischio.
Se decide di non averla, per risparmiare, non ci devono essere pasti gratis.
Rassegnati. In tutto il mondo civile è come dico io.
Il comportamento più adeguato per un essere umano è quello di sentirsi fortunato di essere vivo, umile di fronte all'immensità del tutto. Magari facendosi una birra.
Karry Mullis, Biochimico, Nobel per la Chimica 1993, (28/12/1944 – 07/08/2019)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21043
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda Robyn il 24/01/2020, 17:19

Vabbe' adesso questo discorso sulle pensioni e' abbastanza complesso e articolato.La cosa piu' importante e' togliere questa IVS perche determina lavoro nero.La tecnicalita' per farlo e' di competenza di chi ci capisce qualcosa perche le pensioni sono complesse.Sul costo del lavoro servono interventi strutturali non tamponi spot come per ex la decontribuzione per 3 anni dopodiche basta
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda Robyn il 26/01/2020, 12:56

E' la disabilita' che sta' sulla fiscalita' generale non l'invalita' dell'Inail che e' pagata attraverso un'assicurazione dai lavoratori attraverso la busta paga ed e' facile fare confusione fra disabilita' e invalidita'.Da analizzare sono altre due componenti senza nessun cambiamento per le prestazioni dei superstiti e le pensioni di vecchiaia.Per ex nel caso dei superstiti e delle pensioni di vecchiaia ci sono sempre dei contributi pagati che darebbe diritto ad una prestazione previdenziale erogata dall'Inps in relazione ai contributi versati.Se queste prestazioni danno un minimo sufficente sarebbero ok se invece non sono sufficenti andrebbero integrate al minimo.Se attraverso la fiscalita' generale o l'Inps nessuno lo sa'.In tutti i casi si tratta di ricavare uno spazio che diminuisce drasticamente la trattenuta previdenziale e questo 10% diminuisce il costo del lavoro.Se infatti si hanno per ex 10 dipendenti e il costo del lavoro diminisce della trattenuta previdenziale per ogni dipendente la somma di tutte queste trattenute risparmiate va' a costituire la possibilita' di assunzione di un'altro dipendente,ma la cosa che e' piu' centrale di tutte e che non ci sara' piu' l'alibi che il costo del lavoro e' alto e non ci sara' piu' spazio per l'abuso di formule atipiche di lavoro e di lavoro sommerso.Per finanziare questo spazio si puo' utilizzare anche la tassa di successione ma non e' molto sicura perche qualcuno potrebbe ritoccarla facendo lievitare un'altra volta il costo del lavoro
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda Robyn il 26/01/2020, 20:23

Prima di elaborare una soluzione ci vuole tempo.La risposta piu' semplice ad un problema complesso sarebbe dimunire il cuneo fiscale attraverso la tassa di successione perche prima che si esauriscono i privilegi del passato come le baby pensioni ci vuole molto tempo,quindi servirebbe il contributo della tassa di successione nel frattempo che si rimettano in ordine i vari elementi del sistema previdenziale.Una di queste e' la proposta Ceprini Modigliani
www.filcams.cgil.it /opinioni-la-mia-riforma-delle-pensioni-di-modigliani-e-ceprini-2/
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda trilogy il 27/01/2020, 0:36

Bazzecole in confronto a quello che stanno facendo i 5stelle e la Raggi a Roma :lol:

[..] Ieri Virginia Raggi, ha voluto sottolineare che «a fine anno avremo inserito oltre 6mila nuovi dipendenti, producendo un ricambio del personale pari al 26 per cento. In sostanza, un dipendente su quattro di Roma Capitale è stato assunto da questa amministrazione». Ma stando a quanto ha spiegato la sua amministrazione nel Dup (il documento unico di programmazione) appena approvato, «le suddette assunzioni, tuttavia, non saranno sufficienti a riequilibrare la consistenza degli organici dirigenziali, considerato il numero delle cessazioni attese per il prossimo triennio»[...]
Fonte:https://www.ilmessaggero.it/roma/news/roma_assunzioni_2020_comune_di_roma_posti_news_oggi-4970554.html

E questo è solo l'antipasto, perché è già pronto il concorsone pre-elettorale del 2020...

Il Campidoglio torna a fare assunzioni. Arriva un nuovo concorsone per il Comune di Roma: 1512 i posti a bando di cui 42 dirigenti. Dopo quello bandito durante la giunta Alemanno i cui ultimi vincitori e idonei saranno assunti nel 2020, dal 2021 si inizierà ad attingere dai vincitori del nuovo bando che sarà pubblicato in primavera.[..]
fonte: https://www.ilmessaggero.it/roma/news/c ... 90125.html


Sembra di essere tornati ai mitici anni 80 con zio Remo alle poste..
https://ricerca.repubblica.it/repubblic ... senza.html
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4313
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda trilogy il 31/01/2020, 21:46

Sembra abbastanza evidente che qualche cosa nella politica economica non funziona..

Il Prodotto interno lordo nel quarto trimestre del 2019 scende dello 0,3% rispetto al terzo trimestre mentre rimane fermo, invariato, su base annua. Lo rileva l'Istat diffondendo la stima preliminare del Pil (espresso in valori concatenati e corretto per il calendario e la stagionalità). Il trimestre precedente aveva invece registrato un aumento dello 0,1% congiunturale e dello 0,5% tendenziale. In particolare il calo trimestrale dello 0,3% è il più forte dal primo trimestre del 2013, ovvero da quasi sette anni[...]

Fonte: https://www.ansa.it/sito/notizie/cronac ... 73561.html
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4313
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda franz il 01/02/2020, 1:00

Controllate ogni tanto questa pagine: https://www.istat.it/it/congiuntura
Il comportamento più adeguato per un essere umano è quello di sentirsi fortunato di essere vivo, umile di fronte all'immensità del tutto. Magari facendosi una birra.
Karry Mullis, Biochimico, Nobel per la Chimica 1993, (28/12/1944 – 07/08/2019)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21043
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Nuova misura elettorale con la scusa del cuneo

Messaggioda trilogy il 11/02/2020, 9:17

Dati economici pesanti, e ancora non c'era l'effetto del l'epidemia da coronavirus

A dicembre 2019 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisca del 2,7% rispetto a novembre, mentre per l’indice corretto per gli effetti di calendario si stima una flessione, in termini tendenziali, del 4,3%. I giorni lavorativi sono stati 20 contro i 19 di dicembre 2018.

Nel complesso del quarto trimestre il livello della produzione registra una flessione dell’1,4% rispetto ai tre mesi precedenti.

L’indice destagionalizzato mensile mostra marcate diminuzioni congiunturali in tutti i comparti; pertanto variazioni negative segnano i beni intermedi (-2,8%), l’energia e i beni di consumo (-2,5% per entrambi i raggruppamenti) e i beni strumentali (-2,3%).

Corretto per gli effetti di calendario, a dicembre 2019 l’indice complessivo è diminuito in termini tendenziali del 4,3% (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 19 di dicembre 2018). Nella media del 2019 la produzione è diminuita dell’1,3% sia in termini grezzi che al netto degli effetti di calendario (nell’anno 2019 i giorni lavorativi sono stati gli stessi del 2018).

Su base tendenziale e al netto degli effetti di calendario, a dicembre 2019 si registrano accentuate diminuzioni per i beni intermedi (-6,6%), l’energia (-6,0%) e i beni strumentali (-4,7%); un decremento più contenuto si osserva per i beni di consumo (-0,8%).

I soli settori di attività economica che registrano incrementi tendenziali sono la fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica (+5,3%), l’industria alimentare, bevande e tabacco (+2,9%) e le altre industrie (+1,1%). Tra i rimanenti settori le maggiori flessioni si registrano nelle industrie (-10,4%), nella fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-9,3%) e nella fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (-7,7%).
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4313
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Precedente

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron