La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Conte?

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Conte?

Messaggioda Robyn il 21/12/2019, 14:50

Conte non ama le lodi e su' questa strada possiamo finire al culto della personalita' come e' stato con lorenzie il magnifico.Il merito che si puo' dare a Conte e di sapere realizzare il giusto equilibrio fra esecutivo e parlamento nella reciproca liberta' di azione come deve essere in una democrazia parlamentare di tipo europea coordinare e sintetizzare,non esprimere un'eccesso di leadership ma almeno il minimo di leadership quando e' necessario
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Conte?

Messaggioda Robyn il 22/12/2019, 21:32

Il PD ad eccezione di qualche altro partito e' l'unico partito rimasto in Italia che pratica la democrazia interna.Attualmente bisogna lasciare le cose cosi come sono perche i processi maturano nel tempo.La fusione a freddo con i pentastelle non e' possibile ma e' possibile un loro riassorbimento nel tempo nel PD ma per fare cio' il PD deve aprirsi ad alcune forme di partecipazione.Ad ex i pentastelle votano sul web si puo' pensare di poterlo fare se si prende la tessera annuale mettendo un minimo di sottoscrizione delimitando le aree tematiche e facendo in modo che i referendum sul web non siano vincolanti.Poi serve una rosa pomposa nel simbolo.I pentastelle hanno provato il partito leaderstico con Di Maio ma alla fine non ha funzionato ed hanno messo i facilitatori che altro non e' che un fac-simile della segreteria nazionale del PD.In merito al rmg non si capisce cosa significa meno servizi al sud perche i servizi anche se meno efficenti non comportano costi maggiori.La strada di fermare l'inflazione per portare il rmg ad essere 1/3 piu' basso del reddito di lavoro potrebbe essere lunga.L'idea potrebbe essere quella di mettere delle agevolazioni per ex il bonus studio ed altre agevolazioni per il sud ma al contempo diminuire il rmg facendo in modo che possa essere 1/3 piu' basso del reddito da lavoro per spingere a cercare lavoro.In merito alla transumansa parlamentare il problema e' piu' semplice di quando si immagini.La transumanza c'e' quando non si nutre un senso di appartenenza
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Conte?

Messaggioda franz il 23/12/2019, 9:35

APPELLO AI RESPONSABILI DEM
21 dicembre 2019 (Christian Rocca, direttore editoriale de l'Inkiesta)

Zingaretti è un punto fortissimo di riferimento delle forze populiste, il Pd farebbe meglio a cambiare cavallo
Il segretario del Partito democratico considera Giuseppe Conte, il segnaposto di Casaleggio, un «punto fortissimo di riferimento di tutte le forze progressiste». Ma su una cosa ci ha preso: certo non lo è lui


Era dai tempi di Mario Monti che non si leggeva una dichiarazione politica sui Cinque Stelle così stravagante da lasciare senza parole. Il senatore a vita ed ex premier, a proposito di Luigi Di Maio aveva detto alla Stampa che lo considerava «un raffinato borghese, con una compiuta articolazione intellettuale, mosso dal desiderio di essere e apparire moderato». Di Maio. Raffinato borghese. Con compiuta articolazione intellettuale.

La surreale definizione di Mario Monti è rimasta a lungo insuperabile pur tra gli arditi sostenitori dell’illusoria risoluzione di romanizzare i barbari. Senonché è arrivato Nicola Zingaretti, ieri sul Corriere della Sera, a marcare un nuovo record. A una domanda sul premier Giuseppe Conte, l’azzimato segnaposto scelto da Casaleggio prima per dirigere il traffico del governo sovranista con Salvini e poi per mantenere il punto nell’esecutivo che sta riuscendo nell’impresa contraria di barbarizzare i romani, lo sventurato Zingaretti rispose: «Autorevole, colto e anche veloce e sagace tatticamente. Non va tirato per la giacchetta. Anche se è oggettivamente un punto fortissimo di riferimento di tutte le forze progressiste». Giuseppe Conte. Autorevole. Colto. Ma, soprattutto, oggettivamente un punto fortissimo di riferimento di tutte le forze progressiste.

Scartata l’ipotesi di una raffinata applicazione della tecnologia deep fake alla figura di Zingaretti, dietro la quale si sarebbe nascosto un temibile hacker russo, gli sconcertati osservatori politici sono stati costretti a fare i conti con la realtà: il segretario del Partito democratico, il principale dei partiti antipopulisti italiani, non solo ha rinunciato a esercitare un’egemonia culturale e politica sul governo con i Cinque stelle, non solo guida contromano in autostrada all’inseguimento di un’alleanza strategica con gli antidemocratici di Beppe Grillo, non solo si lascia scappare che Conte potrebbe guidare il centrosinistra alle prossime elezioni, ma arriva addirittura a dire che Conte, peraltro adesso mezzo scaricato dalla Associati e quindi ormai rappresentativo soltanto di Rocco Casalino e della ridente cittadina di Candela, in provincia di Foggia, «è oggettivamente un punto fortissimo di riferimento di tutte le forze progressiste» oltre che di Donald Trump, l’altro cantore con Zingaretti delle gesta epiche del nostro premier.

Proprio ieri scrivevamo che il Pd avrebbe ancora la possibilità di reindirizzare la maggioranza parlamentare su un programma di governo serio, anziché tirare a campare e a confermare tutte le porcate sovraniste e populiste avallate da Conte durante il governo in cui faceva da vice ai due vice Di Maio e Salvini per conto di una srl milanese. Ma adesso è ufficiale: con Zingaretti alla guida contromano del Pd è inimmaginabile pensare a un riequilibrio in termini di senno e ragionevolezza dell’azione di governo. La linea di resistenza passa ai tanti dirigenti responsabili del Partito democratico, dai padri nobili a Giorgio Gori, Matteo Orfini, Lia Quartapelle, Filippo Sensi, Stefano Ceccanti, Beppe Sala, Irene Tinagli fino ai più autorevoli membri del governo come Roberto Gualtieri ed Enzo Amendola. Dovranno essere loro a riconoscere la realtà incredibile di uno Zingaretti ormai “oggettivamente un punto fortissimo di riferimento di tutte le forze populiste” (semi cit.) e, finché sono in tempo, ad accelerare la ricerca di una strategia e di un leader alternativi. Fate presto.

https://www.linkiesta.it/it/article/201 ... -pd/44841/
Il comportamento più adeguato per un essere umano è quello di sentirsi fortunato di essere vivo, umile di fronte all'immensità del tutto. Magari facendosi una birra.
Karry Mullis, Biochimico, Nobel per la Chimica 1993, (28/12/1944 – 07/08/2019)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21043
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Conte?

Messaggioda Robyn il 23/12/2019, 11:36

Anche renzi e quell'altra la' la Boschi vorrebbero rientrare nel PD.Questo e' possibile solo se fanno un corso di riaddestramento al socialismo presso un centro gestito dal deputato Ferrando del partito dei lavoratori comunisti.In questo centro c'e' il cinema Exor dove il pomeriggio si proiettano delle pellicole in bianco e nero"ll problema aperto della pianificazione,la presa di Leningrado,il modello pianificato yugoslavo" e per concludere la corazzata paskoski di Fantozzi.Lui renzi e quell'altra la'
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Conte?

Messaggioda pianogrande il 23/12/2019, 15:51

Visto il particolare periodo dell'anno che sta trascorrendo, forse la domanda/commento più adatta è:
Ma Zingaretti esiste davvero?
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9820
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Conte?

Messaggioda Robyn il 23/12/2019, 17:27

Zingaretti interviene in una fase in cui precedentemente con Renzi c'era stato un'eccesso di leadership che lasciava poco spazio alla dialettica e alla critica interna e quel periodo non tornera' mai piu' e potrei immaginare che quando Zingaretti sara' stanco e si sara' esaurita la sua fase a succedergli potra' essere una donna per ex Irene Tinagli ma mai piu' culto della personalita'e adorazione come e' stato con Renzi.In merito ai pentastelle diverse proposte sono giuste per ex il rmg e il minimo tabellare nei ccnl"minimun wage".In merito al rmg si parla del sud dove si accede ad una istruzione poco efficente oppure non ci si puo' permettere una visita specialistica per i bimbi.Per quello sarebbe necessario convertire una parte del rmg in bonus studio ed altre agevolazioni e penso che Pasquale Tridico su cui c'e' fiducia sappia come si fa'
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Conte?

Messaggioda trilogy il 23/12/2019, 19:45

L’ipotesi di elezioni anticipate e Il piano di Zingaretti: una lista di Conte​​​​​​​ alleata ai progressisti
Il leader Pd chiede una verifica di maggioranza seria: chi rompe, paga. Ma in caso di elezioni anticipate apre alla discesa in campo del premier...

https://www.lastampa.it/topnews/primo-p ... 1.38246743
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4313
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Conte?

Messaggioda pianogrande il 23/12/2019, 23:07

trilogy ha scritto:L’ipotesi di elezioni anticipate e Il piano di Zingaretti: una lista di Conte​​​​​​​ alleata ai progressisti
Il leader Pd chiede una verifica di maggioranza seria: chi rompe, paga. Ma in caso di elezioni anticipate apre alla discesa in campo del premier...

https://www.lastampa.it/topnews/primo-p ... 1.38246743


Insomma, con Conte, abbiamo pescato il Jolly.

O forse l'uomo per tutte le stagioni; il che permette di cambiare un governo ogni tre mesi.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9820
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Conte?

Messaggioda Robyn il 24/12/2019, 12:03

Le elezioni sono una ipotesi remota l'ultima cosa a cui pensare perche in agenda ci sono tanti provvedimenti importanti da realizzare.Ad ex uno di questi e' il minimo retributivo nei ccnl cosa che realizzerebbe piu' facilmente la differenza fra rmg e retribuzione data dal lavoro dove la retribuzione deve essere piu' alta del rmg per spingere a cercare lavoro e questo permetterebbe anche di realizzare uno spazio per un bonus studio ed altre benefit per le fasce svantaggiate in particolare nel mezzogiorno e ci sono da realizzare molte altre cose la banca statale Psa una nuova e trasparente regolamentazione di una parte del finanziamento pubblico ai partiti e molte altre cose ancora per ex affiancare all'Ape contributi statali per risparmiare e mandare in pensione chi ha vera necessita' perche quota 100 costa.Dobbiamo pensare alla coesione sociale.Le elezioni ci saranno alla scadenza naturale della legislatura
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Conte?

Messaggioda Robyn il 24/12/2019, 12:47

Per ex affiancare l'Ape a contributi statali significa pensare alla coesione sociale.Si realizzano dei risparmi che possono essere diversamente impiegati ma allo stesso tempo si manda in pensione chi ha necessita' di andarci
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9115
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Prossimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron