La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Boicottare la Turchia

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda Robyn il 11/10/2019, 13:20

La Turchia non merita nessuna difesa in ambito nato perche è lei che ha aggredito per prima la Siria e se la Siria reagisce è per legittima difesa.Erdogan è anche pericoloso per la pace mondiale
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8850
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda Robyn il 11/10/2019, 19:48

I pasticci sembrano averli fatti ancora gli americani.I curdi hanno trovato l'appoggio degli americani per la lotta all'Isis,ma gli americani immaginavano una zona di influenza in mediorente in Siria nella zona controllata dai curdi per questo hanno appoggiato i curdi siriani.Ankara però non è stata d'accordo non perche temeva la presenza Usa in Siria ma perche la creazione di una zona sotto l'influenza curda con vere e proprie strutture statali avrebbe potuto accrescere le rivendicazioni territoriali al di là dei confini siriani precisamente in Turchia per la creazione del kurdistan.Fallita questa operazione per l'ostilità di Ankara gli americani hanno deciso di ritirarsi dando mano libera ad Ankara per la creazione di una striscia di terra all'interno della Siria per ripopolarla dai profughi siriani e quindi separare geograficamente i curdi siriani dai curdi della Turchia.Non ci può essere nessuna zona di influenza americana in Siria ne tantomeno uno stato curdo all'interno della Siria che si riconnetta con la minoranza curda in Turchia perche troverebbe l'ostilità di Ankara e sarebbe compromessa la pace in medioriente.Può essere riconosciuta l'autonomia curda all'interno della Siria ma nell'ambito della federazione Siriana.Adesso Ankara fermi le operazione come chiedono gli Usa e attivi la diplomazia per costruire la Pace perpetua in Siria<Le azioni che l'Europa deve compiere in medioriente devono realizzare solo ed esclusivamente la Pace>
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8850
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda trilogy il 12/10/2019, 12:47

La Turchia sta usando gruppi jihadisti per fare la guerra ai curdi. Ci sono decine di foto scattate dagli stessi miliziani a provarlo. Nell'accozzaglia dell'Esercito siriano nazionale (National Syrian Army, Nsa) filo-Ankara, composto da decine di brigate e battaglioni per un totale - secondo i comandanti dell'Nsa - di 25.000 uomini, c'è anche Ahrar Al Sharqiya: si tratta di un gruppo di ribelli siriani armati originario del Governatorato di Deir ez-Zor, di ideologia nazionalista e islamista, fondato da alcuni fuoriusciti di Al Nusra tra cui Abu Maria Al Qahtani. Sono stati accusati di aver stretto alleanza con il cosiddetto Stato Islamico, aiutando i terroristi europei a raggiungere da Est le sue roccaforti.....

fonte: https://www.repubblica.it/esteri/2019/1 ... P1-S1.8-T1
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4226
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda Robyn il 12/10/2019, 13:24

L'esercito nazionale siriano probabilmente Ankara lo utilizza per creare la no fly zone popolata da siriani in territorio siriano.Probabimente anche la Siria è ostile al kurdistan quindi la vera possibilità per i curdi è costruire la federazione siriana con i fratelli siriani,fratelli perche non esistono popoli nemici.La prima cosa è non illudere mai i curdi in cose irrealizzabili ma per aiutarli davvero è dare loro soluzioni più pragmatiche e meno ideologiche e ne và della pace in medioriente e della loro pacifica esistenza.La funzione dell'Europa è costruire la pace internazionale spuria da interessi
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8850
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda flaviomob il 12/10/2019, 20:50

Dopo l’annuncio da parte del governo turco di un ingresso delle sue forze nel nordest della Siria per allontanare dai propri confini le forze curde sostenute dagli Usa, denunciamo il rischio che l’offensiva militare turca abbia devastanti conseguenze sul piano umanitario e destabilizzi ulteriormente la regione.

“Le ostilità limiteranno l’accesso agli aiuti umanitari e porteranno la popolazione civile, già vittima di anni di violenze e di sfollamento, sull’orlo della disperazione”, ha dichiarato in una nota ufficiale Marie Struthers, direttrice di Amnesty International per l’Europa.

NECESSARIO PROTEGGERE LA POPOLAZIONE CIVILE
Secondo le Nazioni Unite, gli aiuti umanitari forniti dalle sue agenzie riguardano attualmente 700.000 persone che si trovano nel nordest della Siria, su un totale di un milione e 700.000 residenti.

“Per minimizzare l’impatto sulla popolazione civile delle loro operazioni militari, è fondamentale che le forze turche rispettino i loro obblighi di diritto internazionale umanitario. La Turchia deve assicurare che i civili in fuga dal conflitto possano trasferirsi in zone più sicure, anche all’interno del confine turco, per chiedere protezione internazionale“, ha aggiunto Struthers.

LIBERTÀ DI ESPRESSIONE IN TURCHIA
L’azione militare avviata dalla Turchia il 9 ottobre è stata accompagnata da un’ulteriore stretta, in Turchia, sui mezzi di informazione.

“L’offensiva militare è accompagnata da una durissima repressione del dissenso e dalle censura nei confronti dei media turchi. Sono stati eseguiti arresti e sono state aperte indagini, ai sensi delle leggi contro il terrorismo, nei confronti di chi ha criticato l’operazione militare. Stroncare le critiche e minacciare di arresti e processi i giornalisti e gli utenti dei social media è inaccettabile, costituisce una violazione del diritto internazionale dei diritti umani e non farà sparire per magia la brutale realtà dell’offensiva militare in corso“, ha concluso Struthers.

CONFLITTO IN SIRIA: LE VIOLAZIONI DENUNCIATE AI DANNI DELLA POPOLAZIONE CIVILE DI AFRIN
Lo scorso anno abbiamo denunciato attacchi indiscriminati da parte dell’esercito turco e dei gruppi armati alleati e anche, sebbene in misura minore, da parte delle forze curde nelle città di Afrin e Azaz, a nord di Aleppo, in cui sono state uccise decine di civili.

Le violazioni commesse dai gruppi locali, equipaggiati e armati dalla Turchia, comprendono arresti arbitrari, sparizioni forzate, confische e saccheggi di proprietà private. Non solo l’esercito turco ha chiuso un occhio ma ha anche preso parte attiva all’occupazione di istituti scolastici, impedendo l’istruzione a migliaia di bambini.

(Amnesty Italia)


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda franz il 13/10/2019, 17:07

Non vorrei essere polemico ma .... lo sarò.

NON vedo, ripeto NON VEDO, almeno per ora, folle oceaniche di pacifisti manifestare in piazza contro Erdogan e per il popolo Curdo.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20905
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda pianogrande il 13/10/2019, 18:32

franz ha scritto:Non vorrei essere polemico ma .... lo sarò.

NON vedo, ripeto NON VEDO, almeno per ora, folle oceaniche di pacifisti manifestare in piazza contro Erdogan e per il popolo Curdo.


E' vero ma bisogna aggiungere che, almeno nel nostro paese, il pacifismo come tale è parecchio tramontato.

Credo abbia fatto una fine analoga a quella dei "verdi" che sono stati risucchiati e ingoiati dall'estrema sinistra.

Ora siamo un paese molto polarizzato e, forse per questo, un po' incerto quando non ci risulta chiarissimo da che parte stare.

Quello che sta succedendo con Erdogan richiede una certa preparazione e una certa informazione che le truppe di parte, sempre col colpo in canna, non hanno e quindi non si muovono finché qualcuno non aziona il telecomando.

Insomma siamo diventati un paese poco informato e con poca iniziativa in proprio.

Detto questo, arrivo alla conclusione che è il nostro potere politico a non scaldarsi più di tanto e, di conseguenza, le piazze rimangono a riposo.

Parafrasando: non vorrei avere una pessima opinione dei miei compatrioti ma... ce l'ho.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9751
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda trilogy il 13/10/2019, 18:50

Siria, uccisa l’attivista dei diritti delle donne
Hevrin Khalaf trucidata in un agguato. Responsabili l’Isis o ribelli jihadisti

DALL’INVIATO A ERBIL. E’ confermato che fra le vittime delle esecuzioni sommarie di ieri nel Nord-Est della Siria c’è anche Hevrin Khalaf, segretario generale del Partito Futuro siriano e una delle più note attiviste per i diritti delle donne nella regione. Hevrin si batteva anche per la coesistenza pacifica fra curdi, cristiano-siriaci e arabi ed era apprezzata da tutte le comunità.
Il fuoristrada Toyota che la trasportava è stata fermato ieri mattina sull’autostrada M4, verso Qamishlo, da un gruppo di uomini armati. E’ stato ritrovato crivellato di colpi. Testimoni dicono che Hevrin è stata fatta scendere e poi trucidata a colpi di fucile mitragliatore. Ma non è chiaro chi siano i responsabili. Quel tratto di autostrada è rimasto per alcune ore sotto il controllo del gruppo jihadista Ahrar al-Sharqiya, in questa fase alleato della Turchia e responsabile di altre esecuzioni sommarie.
Ma c’è il sospetto che Hevrin sia rimasta vittima di un omicidio mirato dell’Isis, che la considerava una pericolosa «miscredente». Cellule dello Stato islamico si sono riattivate con l’offensiva turca alla frontiera, e hanno compiuto decine di attacchi con autobombe nell’ultima settimana.

Secondo fonti curde, quando ormai si è al quinto giorno delle operazioni militari, ci sono stati bombardamenti a Gire Spi e Serekaniye.

fonte: https://www.lastampa.it/esteri/2019/10/ ... 1.37739358
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4226
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda Robyn il 13/10/2019, 20:47

Adesso Erdogan ha innescano la reazione russa l'esercito siriano di Assad si muove verso nord per arrestare l'avanzata turca.Erdoghan deve fermare le ostilità.Quella striscia di terra è siriana e rimarrà siriana inclusi i pozzi petroliferi presenti nel nord est
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8850
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Boicottare la Turchia

Messaggioda trilogy il 13/10/2019, 22:54

Robyn ha scritto:Adesso Erdogan ha innescano la reazione russa l'esercito siriano di Assad si muove verso nord per arrestare l'avanzata turca.Erdoghan deve fermare le ostilità.Quella striscia di terra è siriana e rimarrà siriana inclusi i pozzi petroliferi presenti nel nord est


Sembra una mossa più politica che militare. L'esercito turco è per potenza il secondo della NATO dopo quello americano. L'esercito siriano è logorato da anni di guerra civile, dagli attacchi dell'Isis e d'israele, dall'embargo europeo e americano, non sono in grado di reggere il confronto. Certo, possono rendere più difficile l'avanzata dei turchi e delle milizie di terroristi islamici loro alleati.
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4226
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

PrecedenteProssimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

cron