La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

l'IVA

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

l'IVA

Messaggioda Robyn il 30/09/2019, 11:43

La tassa sulle merendine non si può mettere perche poi bisogna andarlo a spiegare a quei lavoratori che le merendine le producono.Si possono aumentare le sigarette il gratta e vinci il gioco d'azzardo si può pensare di aumentare l'Imu sulla terza casa in poi aumentare la tassazione sulle successioni che avvengono in senso orizzontale in cui non ci sono legami di parentela su altre imposte indirette "escludendo l'IVA" e distribuendo gli aumenti di modo che il consumatore non se ne accorga tanto ad ex aumentando il bollo sulle auto e le moto di grossa cilindrata
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8866
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: l'IVA

Messaggioda trilogy il 30/09/2019, 12:21

ma se spendessero un po' di meno, invece di introdurre nuove tasse? Non sarebbe meglio?
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4234
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: l'IVA

Messaggioda franz il 30/09/2019, 12:34

trilogy ha scritto:ma se spendessero un po' di meno, invece di introdurre nuove tasse? Non sarebbe meglio?

Mah, a voler pensare soluzioni pro-clima, che ne dite di chiudere le scuole 3 mesi in inverno (dicembre, gennaio, febbraio) per risparmiare sul riscaldamento delle scuole (CO2) e rinunciare alla vacanze estive?

No? I risparmi sul clima li devono fare altri e non con le nostre ferie? 8-)
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20920
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: l'IVA

Messaggioda Robyn il 30/09/2019, 15:37

trilogy nel frattempo era necessario sterilizzare l'IVA con soluzioni tampone,ci sarà anche il tempo per accrescere il risparmio non possiamo pensare di fare tutto insieme ma un passo alla volta
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8866
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: l'IVA

Messaggioda Robyn il 03/10/2019, 22:15

L'art 53 prescrive che le imposte dirette si informano al criterio di progressività e l'IRPEF è un'imposta diretta.Non è cosi per l'IVA che è un'imposta indiretta.L'art 53 non obbliga l'IVA ad essere progressiva ma neanche lo vieta lasciando piena libertà al legislatore.La progressività dell'IVA non è detto che sia sempre positiva dipende da come la realizzi se con una semplice e diversa distribuzione delle aliquote a parità di gettito oppure mantenendo costante l'aliquota base del 21% e diminuendo le altre aliquote attraverso il recupero dell'IVA evasa.Infatti un bene che avrebbe un'aliquota più alta realizzata con una semplice distribuzione a parità di gettito potrebbe eliminare la quota marginale di acquisto e potrebbero risentirne i lavoratori che quel bene lo producono.Alcuni beni mi pare che già abbiano un'aliquota differenziata più bassa ma sono delle eccezioni.La miglior cosa e non far crescere l'IVA e far crescere i redditi.Altro scenario se non si fosse sterilizzata l'IVA è che per forza di cose sarebbero dovuti aumentare i redditi diminuendo l'IRPEF per mantenere invariato il potere di acquisto.L'IVA più alta e un'IRPEF più bassa almeno in teoria significherebbe meno evasione perche l'IVA sarebbe meno soggetta ad evasione ma poi nella pratica l'IVA viene evasa di molto anch'essa.Se si vuole diminuire l'IVA per alcuni beni,generi di prima necessità,libri,assorbenti,latte in polvere per la giustizia sociale,si può fare recuperando l'evasione dell'IVA ma mantenendo invariata l'IVA per gli altri beni al 21%.Le aliquote IVA differenziate realizzate con una diversa distribuzione del gettito IVA diminuendo alcune aliquote e alzando le altre a parità di gettito fiscale IVA potrebbe essere controproducente senza recupero evasione IVA che al contrario permette di mantenere invariate le altre al 21% e far scendere quelle di altri beni,generi di prima necessità,libri,assorbenti,latte in polvere
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8866
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: l'IVA

Messaggioda franz il 04/10/2019, 16:48

a proposito di tassare le merendine.
ecco cosa ne pensano in emilia romagna


...
Allegati
merendine.jpeg
merendine.jpeg (64.2 KiB) Osservato 257 volte
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20920
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: l'IVA

Messaggioda Robyn il 04/10/2019, 22:39

Quello che si può fare è mantenere costante l'IVA di base al 21% senza quindi aumentarla e diminuirla per altri beni,come generi di prima necessità,libri,assorbenti,latte in polvere,attraverso il recupero dell'IVA evasa
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8866
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: l'IVA

Messaggioda franz il 05/10/2019, 8:50

Robyn ha scritto:Quello che si può fare è mantenere costante l'IVA di base al 21% senza quindi aumentarla e diminuirla per altri beni,come generi di prima necessità,libri,assorbenti,latte in polvere,attraverso il recupero dell'IVA evasa

A conti fatti, l'IVA grava sul Valore Aggiunto, che nei conti nazionali viene indicato per il 2018 per un volume complessivo di 1'583'357 milioni di euro (1'583 miliardi di euro). Ebbene il gettito IVA è stato di 69'285 milioni di Euro, pari al 4.38% del VA.

Ora se da un lato le esportazioni non sono soggette a IVA, lo sono le importazioni, per cui il tutto si compensa.
Faccio notare che l'IVA massima oggi è al 22%, non 21. E che nel 1973, quando fu introdotta, era il 12%.
A mio avviso se anche l'aliquota andasse al 25, il gettito non cambierebbe più di tanto.

Le aliquote attualmente sono (cito):
4% -> aliquota minima-> è la percentuale che si paga sui prodotti di primaria importanza, come panetteria, generi alimentari, ecc.
10% -> aliquota ridotta -> è la percentuale che si paga sui prodotti e servizi del settore turistico (alberghi, pizzerie, hotel, ristoranti, ecc.), ad alcuni prodotti alimentari e ad alcuni casi di recupero edilizio;
22% -> aliquota IVA ordinaria -> è la percentuale che si paga su tutti gli altri prodotti e servizi a cui non si applicano l’aliquota minima e quella ridotta.


Il gettito attuale quindi è praticamente uguale alla aliquota minima :o

Quando faccio la spesa al supermercato in Italia, l'aliquota media è attorno al 10~11%

Secondo me si potrebbe avere solo l'aliquota minima al 2.5% e quella massima al 15% (farei anche meno la la UE impone il 15%) ed il gettito potrebbe anche salire. Basta fare come in Portogallo (e Brasile) e creare la lotteria sugli scontrini ed avere l'automatismo della deducibilità fiscale di alcune spese (non tutte, perché non è possibile).
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20920
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: l'IVA

Messaggioda Robyn il 05/10/2019, 10:06

Con la lotteria degli scontrini neanche lo chiedono lo scontrino tanto è del tutto inutile richiederlo non si vince mai e poi sarebbe anche diseducativo.Si possono immaginare delle carte che strisciate registrano la spesa fatta ed in base a quella avere dei benefici sulla base del tabulato.Ad ex dopo un certo numero di acquisti se acquisto qualcosa non pago l'IVA
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8866
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52


Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron