La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Il gioco delle tre carte

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Il gioco delle tre carte

Messaggioda franz il 08/07/2019, 15:57

5 luglio alle ore 11:12
NON DI SOLI GIALLO VERDI VIVE LA FOLLIA ITALIANA

Girovagando su Facebook mi imbatto nella pagina di Sua Insipidezza Nicola Zingaretti, mi dicono sia il nuovo segretario del più importante partito di opposizione. In un video promuove il suo Piano per l’Italia. Il primo punto è nella miglior tradizione di Fantasilandia la promessa di un abbassamento delle tasse sul lavoro per lasciare uno stipendio in più (1500 euro all’anno) nelle tasche degli italiani (per i politici italiani basta lasciare soldi nelle tasche degli italiani facendo deficit e si produce crescita per magia, concetti come produttività, efficienza della pubblica amministrazione e concorrenza sono buoni solo per i libri).

Ma lui non è un Di Maio qualunque che parla a vanvera, Zingaretti ci spiega in un commento dove intende trovare i soldi per il provvedimento. Tenetevi forte: i soldi (15 miliardi) saranno sottratti alla Flat Tax di Salvini. Avete capito bene, prima si accusa (giustamente) Salvini di pubblicizzare provvedimenti ad cazzum senza una minima idea delle coperture, poi si dichiara che quelle stesse coperture, che non esistono, saranno utilizzate per abbassare le tasse in un modo diverso da quello che si propone Salvini. Ripetiamolo in modo chiaro: quei “fottuti” 15 miliardi non esistono e solo un politico cialtrone può annunciare che li userà a copertura di qualcosa. Ora capite perché i gialloverdi sono al governo?

Elio Truzzolillo, Autore presso nextQuotidiano
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20812
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda franz il 09/07/2019, 8:00

Da notare che a sua volta, Salvini dice che 10 dei 15 miliardi li trova con gli 80€ di Renzi, che valgono 10 miliardi.
Non solo è il gioco delle tre carte ma è come i carri armati di Mussolini, che nelle varia parate cittadine, erano sempre gli stessi.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20812
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda pianogrande il 09/07/2019, 10:35

E quante cose fanno con i miliardi "risparmiati" dal reddito di cittadinanza?

Comunque Zingaretti sta facendo il solito storico errore di andare a competere con l'avversario sul suo stesso terreno e quindi non presentandosi come una alternativa.

Una volta l'immagine che la sinistra si sforzava di dare era quella della serietà; dell'affidabilità.

Adesso fanno a gara a chi le spara più farlocche.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9694
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda Robyn il 09/07/2019, 12:30

A mio parere e' piu' utile il minimo retributivo ma per evitare pasticci ci sono modi e modi per realizzarlo.Da una parte l'estensione della no tax area elevando il massimale fa' in modo che il minimo retributivo netto non scenda mai sotto i 1000 euro dall'altro la progressivita' della trattenuta previdenziale per renderla nulla sui redditi piu' bassi.Quindi se si stabiliscono 5,5 euro saranno 1000 euro netti percepiti.Franz tu quando parlavi di progressivita' dei contributi ti riferivi alla trattenuta previdenziale che adesso e' del 9,2% oppure ai contributi del 33% pagati dal datore di lavoro?Perche in un sistema a capitalizzazione il pagamento dei contributi sarebbero sempre del 15% cioe' sarebbero sempre proporzionali e questo forse ha una sua logica.Non so se e' esatto cosi'
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8662
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda Robyn il 09/07/2019, 15:51

La no tax area sarebbe valida anche per le PIVA ma sarebbe piu'alta perche i lavoratori a PIVA si pagano i contributi da soli.Quindi nelle condizioni minime e a parita' del lavoro dipendente il massimale per i lavoratori a PIVA sarebbe piu' alto perche include contributi Inps e tfr per la previdenza complementare.In breve e' necessario un'intervento di equita' verticale complessivo fra lavoro dipendente e lavoratori a PIVA.Il minimo retributivo non e' al momento standart e 5,5 -6 sarebbe per quei lavoratori senza ccnl allineato al ccnl meno forte esistente cioe' fillea legno mi pare.Poi puo' esserci un cuneo fiscale piu' basso che diminuisca alcune voci e che faccia in modo che l'indeterminato costi meno del lavoro flessibile
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8662
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda franz il 09/07/2019, 18:10

La no tax area oggi riguarda il fisco, non i contributi.
E in Italia non so nemmeno come funzioni. Letto poche cose e non ci ho capito un tubo.
Solito gran casino ad opera dell'UCAS.
Qualche anima pia (e ben informata) mi spiega?
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20812
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda Robyn il 09/07/2019, 20:19

La no tax area riguarda il fisco non i contributi esatto e il costo sarebbe neutro senza costi per le finanze.La progressivita' della trattenuta previdenziale del 9,2% non avrebbe costi perche ci sarebbe una semplice redistribuzione.Perche la no tax area non funzionerebbe?perche si cercherebbe di andare sotto quella soglia evadendo?Be' se siamo un paese di furbi ci sarebbero le carte magnetiche con i pagamenti elettronici.Non possiamo sacrificare la democrazia sull'altare della corruzione "A te democrazia aah aaah mi dispiace non posso aah aah ti devo sacrificare sull'altare della corruzione"
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8662
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda Robyn il 09/07/2019, 23:21

Calcoliamo che il massimale della no tax area per le piccole PIVA puo' essere incrementato di una quota forfettaria in aggiunta a contributi e tfr perche si paga anche il commercialista.Molte attivita' non sono stazionare usano una vettura aziendale per lavorare quindi hanno spesa per il carburante.Altra idea e'quella dell' assicurazione intercambiabile se si possiede una vettura aziendale lasciando quindi ferma almeno la vettura familiare,calcoliamo anche un piano tariffario agevolato perche il cellulare e il tablet puo' essere per uso lavoro,senza calcolare per concludere un drastico taglio degli adempimenti burocratici.In breve il massimale della no tax area che include tfr contributi e agevolazioni e' per non avere un'attivita' in perdita per rientrare nelle spese
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8662
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda franz il 10/07/2019, 7:29

Continuo a non capirci un tubo di come funziona (se funziona) la no tax area in Italia.
Considerate la no tax area per soggetti particolari (il pensionato, il lavoratore sotto pagato, la partita iva alla fame) senza pensare che il concetto di quota non imponibile perché sotto il minimo vitale non va impostato sul singolo ma sul nucleo familiare (due pensionati, marito che lavora e moglie partita iva, lui pensionato e moglie non ancora e senza lavoro ) e quindi mettendo insieme redditi e consumi della famiglia, figli compresi.

Il concetto di rimanere sotto la soglia evadendo è possibile se per chi la supera si parte con aliquote da 20% e passa (scalino). Oggi esaminando l'imposta lorda sarebbe così ma grazie a tutta una serie di tax expeditures (detrazioni d'imposta) per un ammontare totale tra 61 e 69 miliardi) la scalinatura è ridotta.

Il problema è che chi oggi parla di flat tax con non tax area pensa anche di eliminare praticamente tutte le detrazioni d'imposta e anche buona parte delle deduzioni (altri 35 miliardi).
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20812
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il gioco delle tre carte

Messaggioda Robyn il 10/07/2019, 17:34

La no tax area non c'entra niente con la flat tax.La flat tax e' un'intervento iniquo verso l'alto a danno dei piu' deboli mentre la no tax area e' un'intervento di equita' partendo dai piu' deboli sono due concezioni incompatibili.La no tax area e' individuale perche la tassazione e' individuale e per la famiglia ci sono altre strade piu' semplici.La tassazione e' individuale perche la tassa sul celibato non e' possibile.Se non ci sono detrazioni perche non si puo' detrarre niente perche non ci sono tasse ci sono i benefit l'erogazione di una prestazione
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 8662
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Prossimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron