La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Greta

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Greta

Messaggioda trilogy il 20/05/2019, 18:28

Nessuno qui vuole negare il cambiamento climatico in corso. Ma in tema di freddo, sui passi alpini ci sono 10 metri di neve. E i fenomeni meteo di questo periodo potrebbero essere influenzati anche da altre cause

https://video.corriere.it/maggio-senza- ... 80e724b630


Nel 2019 siamo entrati in una fase di minima attività solare

fonte: https://www.media.inaf.it/2019/03/07/ma ... i-assenti/

Alcune ricerca avevano evidenziato la possibile correlazione tra attività solare e clima. Alcuni sostengono che l'impatto c'è ma è minimo, altri la pensano diversamente.

questa è una ricerca europea del 2012

[..]Lo studio ha rivelato che il cosiddetto grande minimo di attività solare può influenzare le condizioni climatiche nell'Europa occidentale attraverso cambiamenti dello schema di circolazione atmosferica regionale. Questi grandi minimi sono periodi di bassa attività solare. Circa 2.800 anni fa, ai tempi in cui Omero stava componendo i poemi epici dell'Iliade e dell'Odissea, uno di questi grandi minimi solari, il minimo omerico, causò un netto cambiamento climatico in meno di un decennio in Europa occidentale.[..]
fonte: https://cordis.europa.eu/news/rcn/34746/it
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4112
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Greta

Messaggioda flaviomob il 20/05/2019, 21:04

Votata l'emergenza climatica e ambientale a Milano

Con 31 voti a favore ( pd ,5 stelle, milano progressista, lista civica, milano in comune) e 6 contro( lega e forza italia) il consiglio comunale ha approvato la dichiarazione di emergenza climatica e ambientale recependo la richiesta di Fridays for Future, dei cittadini e degli scienziati sul fatto che se entro una decina di anni non si interviene sulle emissioni di CO2 e si contiene l'aumento di temperatura globale sotto 1,5 gradi i danni per il pianeta saranno irreversibili, e non piu' arginabili inondazioni, siccita' , eventi estremi.

(Dal consigliere Carlo Monguzzi)


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12692
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Greta

Messaggioda franz il 21/05/2019, 7:36

trilogy ha scritto:Nessuno qui vuole negare il cambiamento climatico in corso. Ma in tema di freddo, sui passi alpini ci sono 10 metri di neve. E i fenomeni meteo di questo periodo potrebbero essere influenzati anche da altre cause

Una breve premessa: sono particolarmente sollevato dal fatto di sapere che Milano ha dichiarato l'emergenza climatica.
Spero che lo facciano anche Pero e Rho. E Monza. Così dormirò più tranquillo e soprattutto in Ticino arriverà meno inquinamento dalla pianura Padana.

Venendo al cambiamento climatico, esso è innegabile. Sulle cause sono abbastanza convinto che abbia ragione Vittorio Prodi, nel testo che in questo forum è già stato condiviso: non ne sappiamo abbastanza, non possiamo avere la certezza assoluta ma l'influenza umana è altamente probabile. Sicuramente ci sono altre cause (il Sole, ad esempio, con i suoi cicli) ma essi ci sono sempre stati mentre quello che ha fatto l'uomo con i gas serra è una novità, dalla rivoluzione industriale in poi.

Come sai mi piace scavare nei dati. Quelli di Carbon Project contengono tutte le emissioni, paese per paese, a livello totale, cumulativo, pro capite, per $ di PIL. I dati globali dicono che circa a metà degli anni '70 è stata superata la soglia naturale che il pianeta riesce ad assorbire nei sui due principali pozzi. Il primo è l'oceano, il secondo la biomassa terrestre, che infatti cresce malgrado deforestazione e incendi. Da allora la CO2 in eccesso, non assorbita, rimane in atmosfera. Francamente non si sa ancora per quanto tempo. Le stime parlano di una forbice che va da 50 a 200 anni. Questo la dice lunga su quanto non sappiamo e su quanto poco affidabili siano le previsioni catastrofiche che certi ambienti emettono periodicamente. È dagli anni 60 che assistiamo a previsioni di disastri imminenti, sistematicamente smentite e riproposte aggiornate poi più in là nel tempo.

Ora facendo una analisi di correlazione tra la CO2 che non viene assorbita (e che si accumula) con l'aumento delle temperature, l'indice di Pearson è circa 0.8, il che è una correlazione forte ma non totale. Sicuramente bisogna prendere in considerazione anche il Metano, gli altri Gas Serra ed anche il Sole. Ma non c'è dubbio che la CO2 che emettiamo sia causa dell'aumento delle temperature.

Il fatto però è che la CO2 emessa dall'Europa, dagli stati industrializzati (OECD) tutti, USA compresi, sono già in calo da anni.
In certi casi sono in calo dal 2008 ma per l'Europa il calo è iniziato dal 1979. E magari chi ricorda cosa successe allora comprende anche perché.

Il problema invece è dato dalla Cina e dall'India, insieme responsabili di 1/3 di tutte le emissioni, seguite da tanti piccoli paesi in via di sviluppo che emettono CO2 come se non ci fosse un domani. È qui che bisogna intervenire. Poi giusto che tutti facciano la loro parte, anche Milano :-), ma lo sforzo deve essere concentrato dove le emissioni sono in aumento, senza però impedire a quai paesi di svilupparsi.

Idee? Ne parlo domani.
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20705
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Greta

Messaggioda flaviomob il 22/05/2019, 23:58

https://www.youtube.com/watch?time_cont ... VNsx7MGffA

Cuore di plastica: i bambini ti mostrano come le tue azioni distruggeranno il loro futuro


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12692
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Greta

Messaggioda flaviomob il 23/05/2019, 10:06

https://thevision.com/scienza/freddo-ri ... o-globale/

PERCHÉ SE FA FREDDO È COLPA DEL RISCALDAMENTO GLOBALE, SPIEGATO AI BAMBINI E A LIBERO
...
Più il pianeta si scalda, infatti, più dobbiamo aspettarci eventi estremi, tempeste e periodi freddi. Questo avviene a causa del vortice polare, un termine sconosciuto ai più fino a qualche anno fa, ma ben noto ai climatologi sin dalla metà dell’Ottocento. Il vortice polare è una vasta area di bassa pressione che arriva fin nella stratosfera. Questa area di bassa pressione delimita masse di aria fredda e secca sopra i poli, più vicino al suolo, ed è dovuta alla forte differenza di temperatura tra le regioni polari e l’Equatore. In condizioni normali, questi vortici sono stabili, dal momento che le differenze di pressione e temperatura sono tali da mantenere il sistema in equilibrio. Se il vortice è forte, quindi, l’aria fredda resta ben confinata nelle aree polari. Se invece perde forza e si indebolisce, si può frammentare in una o più parti, e l’aria a bassa pressione e bassa temperatura si sposta, interagendo con quella più calda al di fuori delle regioni polari. Quando il vortice al Polo Nord è molto debole, le zone di alta pressione normalmente presenti alle medie latitudini migrano verso nord, facendo spostare l’aria fredda e secca verso sud. Nel momento in cui quest’aria entra in contatto con l’aria calda e umida delle medie latitudini, ecco che si verifica il fenomeno a cui abbiamo assistito in questi giorni: le temperature scendono drasticamente e si verificano forti precipitazioni, anche nevose.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12692
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Greta

Messaggioda franz il 23/05/2019, 13:01

flaviomob ha scritto:https://www.youtube.com/watch?time_continue=198&v=OVNsx7MGffA

Cuore di plastica: i bambini ti mostrano come le tue azioni distruggeranno il loro futuro

Non so se hai messo il link giusto.
Vedo solo un bambino che chiede alla mamma se può fare il bagno e ottiene una risposta negativa.
Poi si passa ad un altro filmato.
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20705
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Greta

Messaggioda flaviomob il 23/05/2019, 23:39

Riproviamo

https://youtu.be/OVNsx7MGffA

__

Hanno dichiarato l'emergenza climatica il parlamento di Regno Unito, irlanda, Scozia, Galles e Catalogna, oltre a diversi comuni in Belgio, Germania, Francia e Italia.
Il comune di Milano in concreto offre incentivi per la sostituzione delle caldaie a gasolio, che dal 2023 saranno illegali.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12692
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Greta

Messaggioda franz il 08/06/2019, 9:40

Un'immagine vale mille parole: concentrazioni di biossido di azoto tra gennaio e aprile 2019
...
..
.
Allegati
61895741_2340105409383802_3667774239672369152_n.jpg
61895741_2340105409383802_3667774239672369152_n.jpg (50.84 KiB) Osservato 68 volte
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20705
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Precedente

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron