La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Discussioni e proposte, prospettive e strategie per il Paese

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda Robyn il 15/05/2023, 23:38

In altri paesi europei si dedica molto all'edilizia popolare per ex l'Inghilterra questa è molto sviluppata.In Italia invece si fa il ragionamento che il 75% degli italiani ha una casa di proprietà quindi che il rimanente 25%si arrangi come se dormire per strada o i una tenda fosse una cosa normale,calcoliamo poi la mancanza di alloggi di emergenza per le ragazze madri per i senza fissa dimora oltre che per gli studenti fuori sede.In Italia un'esempio positivo è rappresentato dal Friuli Venezia Giulia,per i friulani la casa il focolare domestico è la cosa più importante senza si sentirebbero come pesci fuor d'acqua tant'è che la Regione Friuli Venezia Giulia da il 25% a fondo perduto per chi vuole acquistare la prima casa,la sicurezza sociale per i friulani,regione italiana per eccellenza, è la prima cosa è questo mi piace molto.Forse nel resto d'Italia siamo abituati a vedere dei film in bianco e nero di persone sfrattate di casa e senza lavoro sotto la pioggia come se fosse una cosa normale,tanto fino a quando non si vive quella situazione non si capisce,forse il welfare in Italia è percepito come qualcosa che ha a che fare con il comunismo come qualcosa di cui vergognarsi.A parte questo servono alloggi per soddisfare il fabbisogno di case ed in eccedenza per le emergenze e per gli studenti fuori sede per i senza fissa dimora,e bisogna mettere la cedolare secca per quegli affitti che sono l'intesa fra locatario e locatore.Poi servono tutta una serie di garanzie per permettere l'acquisto di una casa per chi ha un lavoro precario
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10943
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda Robyn il 15/05/2023, 23:57

Questo messaggio era per replicare a diffidente doveva stare all'argomento "Per Elly" ma mi sono accorto di averlo messo qua.Buona la performance del csx alle amministrative anche se qualche città lascia desiderare è necessario continuare con la risalita
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10943
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda franz il 16/05/2023, 18:33

Appunto, l'Italia ha puntato troppe risorse, sprecandole, sul welfare previdenziale, sacrificando edilizia pubblica (che serve ai giovani che cercano casa) asili nido (utili alle giovani coppie dove lavorano in due) e ammortizzatori sociali per proteggere chi rimane senza lavoro (a tutte le età ma non certo ai pensionati).

Invece l'Italia ha fatto disastri fin dagli anni '60 (abolizione del contributivo e passaggio al retributivo, che ha sfasciato i conti previdenziali e creato la voragine del debito) per non parlare delle baby pensioni. Insomma da "salario variabile indipendente" siamo passati a "pensione, variabile indipendente".

E per gli alloggi, è ovvio che se rimangono vecchie e vetuste università in centro, non puoi pretendere che i ragazzi trovino casa vicino. Le Università vanno spostate fuori città e devono essere dei campus con gli alloggi. Come vediamo nei film USA.

Ma vedete qui questo progetto torinese.
https://blog.urbanfile.org/2023/04/20/t ... -progetto/
Vedete traccia di alloggi per gli studenti? E se ci fossero poi come farebbero i poveri torinesi a vendere alloggi in nero agli studenti fuori sede?

O forse a Torino hanno paura, come nel resto d'Italia, che i ragazzi poi scopino come conigli e facciano pigiama o toga party alla John Belushi? Non vorremmo turbare il Santo Padre nel suo raccoglimento, con le immagini di migliaia di giovani che peccano in modo lussurioso? In tenda è più discreto e più di tanti non ci entrano.

Immagine
“Il segreto della FELICITÀ è la LIBERTÀ. E il segreto della Libertà è il CORAGGIO” (Tucidide, V secolo a.C. )
“Freedom must be armed better than tyranny” (Zelenskyy)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 22077
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda Robyn il 16/05/2023, 21:12

Il problema è capire come riparare il guasto senza che ci siano tempi troppi dilazionati.Il contributivo negli anni 60 era senza la previdenza complementare?e pur rimanendo nel contributivo c'erano dei correttivi che garantivano pensioni sufficienti ai bassi redditi?Poi una riforma contributivo +previdenza complementare comporta il contrasto alla precarietà perché per avere una pensione sufficiente che si costruisce durante la vita c'è bisogno di continuità lavorativa.Sono d'accordo che è stato un'errore passare al retributivo e alle baby pensioni ma non se ne esce se non si capiscono le cause che hanno portato al retributivo e alle baby pensioni
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10943
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda franz il 17/05/2023, 14:45

Robyn ha scritto:Il problema è capire come riparare il guasto senza che ci siano tempi troppi dilazionati.Il contributivo negli anni 60 era senza la previdenza complementare?e pur rimanendo nel contributivo c'erano dei correttivi che garantivano pensioni sufficienti ai bassi redditi?Poi una riforma contributivo +previdenza complementare comporta il contrasto alla precarietà perché per avere una pensione sufficiente che si costruisce durante la vita c'è bisogno di continuità lavorativa.Sono d'accordo che è stato un'errore passare al retributivo e alle baby pensioni ma non se ne esce se non si capiscono le cause che hanno portato al retributivo e alle baby pensioni

Cosa è la "previdenza complementare"? Alludi (forse) al secondo pilastro (capitalizzazione)?
Nessuno lo aveva negli anni '60, salvo forse qualche grande gruppo industriale europeo (ha, il capitalismo selvaggio :o ).
Le cause che hanno portato al retributivo e alle baby pensioni sono molto chiare: gestione del consenso da parte della DC e del PSI anche a costo di sfasciare i conti pubblici e ipotecare le future generazioni.
“Il segreto della FELICITÀ è la LIBERTÀ. E il segreto della Libertà è il CORAGGIO” (Tucidide, V secolo a.C. )
“Freedom must be armed better than tyranny” (Zelenskyy)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 22077
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda diffidente il 28/05/2023, 10:23

I bonus e "superbonus" avevano lo scopo di migliorare l' efficienza energetica degli edifici, perché si sa che molti, soprattutto quelli di edilizia popolare, non sono moto ben isolati termicamente. La iniqua distribuzione dei fondi a vantaggio di immobili di alta classe catastale dipende dal fatto che i oro proprietari sono stati più lesti, anche perché avevano la cultura e l' intelligenza per comprenderne i vantaggi, a presentare le domande e si sono rivolti a professionisti capaci di farsi approvare le richieste in tempi brevi. Il condominio dove vivo io, edilizia convenzionata in un quartiere popolare, ha fatto domanda in tempi rapidi ed ha usufruito del superbonus, anche altri hanno provato, ma ci sono state lentezze burocratiche e alla fine i fondi sono terminati prima che le loro domande venissero accettate.
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 535
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda franz il 29/05/2023, 13:54

diffidente ha scritto:I bonus e "superbonus" avevano lo scopo di migliorare l' efficienza energetica degli edifici, perché si sa che molti, soprattutto quelli di edilizia popolare, non sono moto ben isolati termicamente. La iniqua distribuzione dei fondi a vantaggio di immobili di alta classe catastale dipende dal fatto che i oro proprietari sono stati più lesti, anche perché avevano la cultura e l' intelligenza per comprenderne i vantaggi, a presentare le domande e si sono rivolti a professionisti capaci di farsi approvare le richieste in tempi brevi. Il condominio dove vivo io, edilizia convenzionata in un quartiere popolare, ha fatto domanda in tempi rapidi ed ha usufruito del superbonus, anche altri hanno provato, ma ci sono state lentezze burocratiche e alla fine i fondi sono terminati prima che le loro domande venissero accettate.

Naaaa. Non solo piu' lesti e vispi ma più ricchi e quindi pagano molte tasse che possono compensare (al 110%).
Anche tramite la banca.
Chi paga poco di tasse ed ha una spesa minore, viene semplicemente ignorato dai dirgenti delle imprese edilizie.
Questi non possono dedicarsi a tanti piccoli affari ha dato priorità a meno casi ma più ricchi.
Tanto che sono casi in cui c'è da rifare il tetto ma non si trova nessuno disposto a farlo. Tutti occupati altrove.
Per non parlare dell'inflazione che la misura ha generato.
I numeri comunque non mentono.

https://www.efficienzaenergetica.enea.i ... bonus.html
“Il segreto della FELICITÀ è la LIBERTÀ. E il segreto della Libertà è il CORAGGIO” (Tucidide, V secolo a.C. )
“Freedom must be armed better than tyranny” (Zelenskyy)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 22077
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda Robyn il 30/05/2023, 20:45

Il superbonus ha generato inflazione che adesso pagano i lavoratori perché i prezzi sono stati sopravvalutati tanto c'era il 110% che copriva la spesa più del costo dei lavori da fare.Quando ti costa un pannello solare?mi costa X,bene allora facciamo X+10% tanto non ti costa niente paga la sovvenzione statale e questo ha avuto ricadute a crescere su tutti i prezzi delle materie prime della filiera aumentandoli
Locke la democrazia è fatta di molte persone
Avatar utente
Robyn
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10943
Iscritto il: 13/10/2008, 9:52

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda franz il 31/05/2023, 15:46

Robyn ha scritto:Il superbonus ha generato inflazione che adesso pagano i lavoratori perché i prezzi sono stati sopravvalutati tanto c'era il 110% che copriva la spesa più del costo dei lavori da fare.Quando ti costa un pannello solare?mi costa X,bene allora facciamo X+10% tanto non ti costa niente paga la sovvenzione statale e questo ha avuto ricadute a crescere su tutti i prezzi delle materie prime della filiera aumentandoli

Ecco. Hai colto. Tutti i bonus generano inflazione, nel caso.
Si mettono soldi in tasca alla popolazione. Elicopter money. :cry:
Si può fare, in casi grav, ma non per tre anni di fila e mentre le banche nazionali fanno manovre restrittive.
“Il segreto della FELICITÀ è la LIBERTÀ. E il segreto della Libertà è il CORAGGIO” (Tucidide, V secolo a.C. )
“Freedom must be armed better than tyranny” (Zelenskyy)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 22077
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Tende e Superbonus. L'ipocrisia di Conte e Schlein

Messaggioda diffidente il 03/06/2023, 10:52

L' idea dei bonus e superbonus era, forse un po' ingenuamente, di agevolare la ristrutturazione e il miglioramento dell' efficienza energetica - concetto che non è, né può esserlo, molto famigliare a chi non abbia una formazione STEM- delle abitazioni italiane, soprattutto nei quartieri "popolari" i cui condomini, realizzati principalmente negli anni '70, primi ani '80- cominciano a mostrare segni di deterioramento di facciate e lastrici solari. Non dimentichiamo che tali bonus giungevano subito dopo le prolungate chiusure indotte dal Covid19 , che avevano portato molti fra artigiani e aziende nell' ambito edile sull' orlo del fallimento. Ricordiamo poi che moltissimi disoccupati/sotto- occupati hanno potuto trovar lavoro nei tanti cantieri edili, a Genova almeno è stato così.

Il fatto che i percettori di tali agevolazioni siano stati in maggioranza proprietari di abitazioni "di pregio" non è dipeso dalla volontà di Conte, né dai promotori di tali iniziative - ricordiamo che nei meet- up del M5S di quegli anni c'erano molti laureati "scientifici" e ingegneri- , quanto da situazioni locali. Gli amministratori di condominio nei quartieri popolari hanno avuto difficoltà prima a far approvare i lavori in assemblea, soprattutto al Sud, poi a trovare un "general contractor" e a relazionarsi con gli istituti di credito.

Non si può nemmeno escludere che vi siano state operazioni di "boicottaggio" da parte di persone legate a certi partiti
diffidente
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 535
Iscritto il: 09/03/2014, 14:25

PrecedenteProssimo

Torna a Che fare? Discussioni di oggi per le prospettive di domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti