La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Sorridere...

Informazioni aggiornate periodicamente da redattori e forumisti

Sorridere...

Messaggioda flaviomob il 07/11/2010, 20:50

http://www.ilfattoquotidiano.it/wp-cont ... orfosi.png
(immagine troppo... grande! non me la carica...)

----

Una settimanella buona (ma neanche tanto)


Sabato 30 ottobre
- Fini: “I Pm sottomessi al governo? Lo facevano i fascisti”. In effetti, Berlusconi poteva pure consultarlo prima di rubargli le idee.
- Record nel vicentino: sette autovelox nel giro di un chilometro. A chi veniva multato, il comune insieme alle foto inviava l’album in regalo.
- Vinti i 178 milioni di euro in palio al Superenalotto. Ancora non si conosce il nome del vincitore, ma vista la cifra, secondo me, devono avergli fatto parecchio Bunga Bunga.

Domenica 31 ottobre
- Emergenza rifiuti: Ormai a Napoli c’è così tanta spazzatura sui marciapiedi, che la Camorra non riesce più a entrare nei negozi per riscuotere il pizzo.
- Brasile al voto, trionfa Dilma Rousseff la prima presidente donna. Berlusconi si congratula, anche se l’avrebbe preferita mulatta.
- Berlusconi, no al governo tecnico. Ci sarebbe troppa poca figa.

Lunedì 2 novembre
- Berlusconi: ”Venderò cara la pelle”. Per forza, con quello che ha speso di lifting.
- Caso Ruby: Berlino rinvia il vertice a due con Berlusconi. La Merkel temeva che dopo il cù cù le toccasse pure il Bunga Bunga.
- Veltroni: ”Votare sarebbe un suicidio”. Nel caso del PD, parlerei piuttosto di eutanasia.

Martedì 2 novembre
- Sul caso Ruby sentito l’ex questore. Ha confermato che era una gran bella gnocca.
- Fiat: A ottobre vendite calate del 39%. Sembra che l’Italia stia rispondendo bene all’appello di Marchionne.
- In provincia di Bergamo arrestati due marocchini per furto aggravato, perché frugavano nell’immondizia. Roba che gli avrebbero fatto un monumento, a Terzigno!

Mercoledì 3 novembre
- Berlusconi ha dichiarato: “Il Governo arriverà fino a fine legislatura”. “E chi dice il contrario è ricchione”.
- La escort Nadia tira in ballo il Ministro Brunetta. “Una volta ha detto famolo strano, e mi ha ammanettata a un tornello”.
- Intercettazioni. Berlusconi ha dichiarato che “Chi pubblicherà il testo di un’intercettazione dovrà subire il fermo del suo media da tre a 30 giorni”. O in alternativa un po’ di Bunga Bunga!

Giovedì 4 novembre
- Roma: Appena prima dell’arrivo di Napolitano, catturato il labiale di Berlusconi che dice a Fini: “E’ maggiorenne e incensurata”. Poi ha aggiunto: “Quindi che cosa me ne faccio?”.
- Susanna Camusso eletta col 79% dei voti. Numeri da Bulgaria. Vuoi vedere che dopo la Fiat, ha delocalizzato pure la Cgil?
- Nella classifica degli uomini più potenti al mondo, stilata da Forbes, riesce ad entrare anche Bin Laden. Eludendo tutti i controlli.

Venerdì 5 novembre
- Berlusconi: “Quello che accade è una vendetta della malavita”. Gli hanno voltato le spalle anche i vecchi amici.
- Bersani duro: “Non abbiamo più un governo”. Beh, perfetto, no? Visto che non c’è nemmeno un’opposizione.
- Berlusconi: “Bertolaso andrà in pensione, ma stiamo cercando di trovare un modo che ci consenta di proseguire la collaborazione”. Probabile il ricorso ad una massaggiatrice a domicilio.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/11 ... 9Ci/75636/


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sorridere...

Messaggioda flaviomob il 12/11/2010, 2:43

Sito imperdibile!!! :lol: :lol:

http://www.spinoza.it/

Cosce mafiose


Semplificazione normativa a Venezia: l’acqua alta passa alla regione.

Il Veneto finisce sott’acqua. Confermando la vocazione al sommerso.

(Ma guardiamo il lato buffo: un sacco di leghisti sui gommoni)

Il maltempo è stato così devastante che i telegiornali hanno dovuto alleggerire con un servizio sui morti sul lavoro.

Il Veneto ha risposto all’emergenza usando le procedure standard: squadre di cittadini girano per le strade gridando alle acque di tornarsene a casa loro.

Si indaga sulle responsabilità delle istituzioni: pare che abbiano montato il Mose al contrario.

Vicenza allagata. I gatti girano già in umido.

La Protezione civile presidia la città mentre il suono delle ambulanze echeggia per le vie: è il loro modo di festeggiare un altro affare concluso.

Ora il Veneto chiede aiuto. Ma nessuno lo capisce.

Esondazioni anche in Calabria: colpiti due quartieri di Gioia Tauro, eccetto i negozianti in regola coi pagamenti.

Berlusconi a Fini: “È maggiorenne e incensurata. È la mia ultima offerta”.

Il premier: “La mafia vuole colpirmi”. Com’è noto, anche a Falcone riempirono la casa di mignotte.

Secondo il premier, gli scandali sarebbero una vendetta della mafia. In pratica si tratta di ammutinamento.

“Fango e menzogne non mi fermeranno”. Sono amici di vecchia data.

Ruby si racconta: “Ricordo ancora le frustate sulla schiena di mio padre”. Non credevo che la accompagnasse alle feste.

Berlusconi lamenta: “La stampa non dà risalto a ciò che davvero fa il governo”. Tranne forse Penthouse.

Draghi: “I precari vanno stabilizzati”. Potrebbero cadere dai tetti.

Cgil, una donna alla guida. Inevitabili gli scontri.

* * *

autori: dr. tarr, nemidan, arresto del carlino, demerzelev, lorberto, il professor morte, cityman, gabbbbro, misterdonnie, edelman, archi il leone, cicciorà, giga e fed-ex.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sorridere...

Messaggioda flaviomob il 13/11/2010, 16:00

‎"Per Fini è tempo di bilanci: ‘Se volgiamo lo sguardo indietro, possiamo dire di essere soddisfatti’.
E’ tanta e ancora fumante."

spinoza.it


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sorridere...

Messaggioda flaviomob il 28/11/2010, 11:47

Una settimanella buona (ma neanche tanto) 20-26 novembre
Sabato 20 novembre
- Mara Carfagna: “Lascerò lo scranno di parlamentare”. “Se ne vanno sempre i migliori”, ha commentato lo scranno.
- Capri colpita da una violenta grandinata. Ma i baristi della piazzetta non si sono persi d’animo, e l’hanno rivenduta ai turisti, al posto della granita.
- Vertice Nato, “Via dall’Afghanistan entro il 2014”. Per allora, si pensa che i militari riescano a trovare l’uscita.

Domenica 21 novembre
- Dell’Utri al TG2: ”Mangano mafioso? Non lo sapevo”. Se no, invece che stalliere, lo avrebbero fatto Ministro.
- Cade aereo con fegato da trapiantare. Organo recuperato e reimpiantato. Nella confusione, però, lasciata nella pancia del paziente anche la scatola nera.
- Usa, 45 milioni di Americani soffrono di disturbi mentali. Se no, non si spiegherebbero tutte queste guerre.

Lunedì 22 novembre
- Montezemolo: “Questo Governo non ha sfruttato tutti i suoi numeri”. Per forza, ha usato quelli di Lele Mora!
- Cicchitto definisce inutile la polemica sul simbolo: “Se per usarlo Berlusconi deve chiedere il permesso a Fini, allora per portare quel cognome, Bocchino dovrebbe chiedere il permesso alla Lewinsky”.
- Il mondo dello spettacolo sciopera. Il ministro Bondi ha dichiarato: “Li capisco”. “Se avessi un Ministro della cultura come me, sciopererei anch’io”.

Martedì 23 novembre
- Ancora ascolti record per “Vieni via con me”. Il format sta avendo così tanto successo, che a “Porta a Porta”, Vespa sta pensando di fare l’elenco di tutti i suoi plastici.
- Rifiuti, le accuse dell’Europa: “In due anni non è cambiato niente”. “Non è vero” risponde il Governo “Quest’anno il Napoli è in zona Champions League”.
- Evasione Fiscale. Solo due Italiani su dieci la giustificano. Gli altri otto la praticano.

Mercoledì 24 novembre
- Gian Germano Giuliani, quello dell’Amaro, ha colpito Emilio Fede alla testa. Strano che non l’abbia colpito all’intestino.
- Bondi avrebbe fatto pressioni, perché al Festival del cinema di Venezia, fosse premiata un’amichetta del Premier. Pare che le abbiano assegnato il premio per il miglior montaggio.
- Prove di guerra tra le due Coree. Seul invia soldati nel Mar Giallo. E’ l’unico posto dove i Coreani si possono mimetizzare.

Giovedì 25 novembre
- Il Ministro Romani propone il canone Rai obbligatorio per chiunque paga già una bolletta elettrica. In effetti, con quello che gira in TV, a volte è molto più interessante guardare il contatore.
- Rai, Fazio-Saviano dicono no ai comitati “pro life”. Ora Masi minaccia di staccare la spina al Programma.
- Riforma Universitaria. Nuovo Ko alla Camera. Per protesta la Gelmini è salita sul tetto di Montecitorio.

Venerdì 26 novembre
- I padroni coccolano sempre di più i propri cani, regalando loro cucce in carbonio decorate, materassi in microfibra, borse da passeggio firmate Gucci. E in alcuni casi la Direzione di un Telegiornale.
- Rifiuti. Dopo qualche tentennamento, Napolitano firma il decreto. Meno male, se no rischiava di rovinarsi la media.
- Effetto Bersani, Di Pietro e Vendola. Per solidarietà con gli studenti sui tetti, Luca Cordero di Montezemolo è salito su un superattico.

Da il Fatto quotidiano del 28 novembre 2010


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Un paese piccolo piccolo

Messaggioda flaviomob il 01/12/2010, 0:58

Vaffanzum

È morto Mario Monicelli. Non lascia eredi.

È morto Mario Monicelli. Bestiali, questi tagli alla cultura.

È morto Mario Monicelli. Sarà sepolto sotto un cumulo di retorica.

È morto Mario Monicelli. La Rai lo ricorderà trasmettendo La dolce vita.

Muore suicida Mario Monicelli. The director’s cut.

Muore suicida Mario Monicelli. Lascia un paese piccolo piccolo.

Muore suicida Mario Monicelli. A volte la dignità richiede sacrifici.

Muore suicida Mario Monicelli. Il comitato pro-vita chiede di poter replicare.

Mario Monicelli si è ucciso gettandosi dalla finestra: fantasia, intuizione, decisione e velocità di esecuzione.

Monicelli si è lanciato dal quinto piano. La sua pagina di Wikipedia è stata aggiornata quando era ancora al secondo.

(A protestare salendo su un tetto sono buoni tutti. Pochi sanno scendere con stile)

Mario Monicelli è morto di vecchiaia. Mentre era in volo.

Il decano dei cineasti italiani si getta dal balcone di un nosocomio capitolino in una fredda serata di fine novembre. Pronto l’adattamento di Lina Wertmüller.

Monicelli, malato terminale, ha deciso di farla finita. Ancora una volta ha saputo rappresentare l’Italia come nessuno.

In suo onore, il cordoglio dei cattolici sarà pieno di supercazzole.

Con Monicelli se ne va un pezzo del cinema italiano. Gli altri sono sotto il tappeto di Bondi.

(Il ministro ricorda il regista scomparso. Non fiori ma opere di Bonev)

Bondi comunque nega ogni responsabilità: “È caduta solo la parte realizzata nel novecento”.

Napolitano: “Monicelli ci ha fatto sorridere, commuovere e riflettere”. Purtroppo senza risultati.

Fabio Fazio: “Avremmo tanto voluto averlo in trasmissione”. Secca la replica del regista.

(spinoza.it)


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sorridere...

Messaggioda franz il 01/12/2010, 14:31

La stupidità naturale è molto più pericolosa dell’intelligenza artificiale.
Cit. GiordanoBrunoGuerri
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19556
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Sorridere...

Messaggioda flaviomob il 01/12/2010, 21:28

Quarant'anni fa il divorzio in Italia. Una legge che continua a dividere i cattolici. [serena gandhi]
http://www.spinoza.it/


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sorridere...

Messaggioda flaviomob il 05/12/2010, 20:24

Pizza e Wiki

Berlusconi: Wikileaks minimizza.

Divulgate migliaia di comunicazioni riservate: la diplomazia mondiale non era così in imbarazzo dai tempi dell’abbuffata di Rocher.

Per il Governo italiano una figura patetica. Frattini.

L’ambasciatore americano disse di Frattini che “a livello professionale, risorse ed esperienza sono scarse”. E Frattini gli rispose “Yes, thank you”.

I rapporti dipingono Putin come un capobranco, Gheddafi dedito al botox, Sarkozy despota senza scrupoli, Netanyahu bugiardo che fa promesse a vuoto, Kim Jong Il vecchio flaccido, Mugabe psicopatico e Karzai paranoico. Berlusconi è un medley.

(Putin è definito “maschio dominante”. A ben vedere è questa la rivelazione scomoda per Berlusconi)

La Russa: “I rapporti tra Italia e Usa non cambieranno”. A meno che da Washington arrivino ordini in questo senso.

Gli Usa rassicurano Berlusconi: “Non abbiamo amico migliore”. È che non ne avete più.

Nelle rivelazioni di Wikileaks neanche una parola sul Pd. Questo dimostra che sono autentiche.

Accusato di stupro, il fondatore di Wikileaks è ricercato in 188 nazioni. Non si fermeranno finchè non lo trovano in tutte.

Sarah Palin: “Assange ricercato come Bin Laden”. Quindi è al sicuro.

Bergamo, ragazzina scompare nel nulla. Ok, è ancora nei paraggi.

Il commento di Berlusconi: “I veri studenti sono a casa a studiare”.

La famiglia ha detto no alla fiaccolata. Interrompendo la procedura standard.

Il comune di Brembate rifiuta il circo mediatico: “Qui gli zingari non li vogliamo”.

Le indagini continuano a ritmo serrato. Forti sospetti sull’assessore al turismo.

La rete si mobilita: su Facebook già nato il gruppo “Troviamo Yara Gambirasio avrà più fan di Troviamo Sarah Scazzi”.

Anche i Pooh scendono in campo per ritrovare Yara. Questo li terrà occupati per un po’.

Maltempo, esondano i fiumi dell’aquilano. Un nuovo terremoto e sarà il più grande idromassaggio della storia.

No-Gelmini, la protesta raggiunge il centro di Roma. Il traffico intenso ha causato rallentamenti al corteo.

Gli studenti cercano di ribaltare i blindati della polizia, ma a causa dei tagli nessuno conosce più il principio della leva.

Il 9 febbraio si celebrerà la giornata nazionale degli stati vegetativi. Il 2 giugno non andava più bene?

(Per l’occasione sarà organizzato un pigiama party)

Eugenia Roccella polemica su Eluana Englaro: “Una decisione della magistratura ha interrotto la sua vita”. Proprio mentre ovulava.

Dal primo gennaio Berlusconi può diventare padrone di un giornale. Spero prenda una bella testata.

Ristampata la biografia di Vittorio Feltri. Pare ci sia un secondo acquirente.

* * *

autori: benze, fiandri, 3civette, rob@locomotiva.eu, venividiwc, gbona, demerzelev, breakthru, geronimo, sylar, irene soave, sabbath, archi il leone, mestmuttèe, batduccio, simonec, gabbbbro, celsio, rfr, quack, misterdonnie, cityman e lord james.

http://www.spinoza.it/2010/12/04/pizza-e-wiki/


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sorridere...

Messaggioda flaviomob il 05/12/2010, 21:32

- da Il Blog di Jacopo Fo – di Jacopo Fo -

Da giorni continuo a vedermi davanti la scena del premio finto di Bondi a questa attrice-regista bulgara, Michelle Bonev.
C’e’ la grande sala dove viene svolta la manifestazione ufficiale, “Action for Women”, con relativo premio vero.
Intorno ci sono tutti quelli del Ministero della Cultura pronti a intervenire appena la manifestazione ufficiale finisce. Il pubblico esce e loro si affannano a cambiare locandine e pannelli, issare striscioni, cartelli, segnaposto, una squadra delle pulizie ripulisce la sala abbandonata.
Qualche funzionario della Mostra del Cinema chiede: “Cosa succede?”
Subito viene circondato da uomini con occhiali neri e aria circospetta: “Non si preoccupi lei, siamo in missione speciale per conto dei Beni Culturali. Mantenga il riserbo.”
Un giornalista, col cartellino appuntato sul risvolto del giaccone si affaccia: “E’ qui il rinfresco?”
La funzionaria del settore Musei e Mostre del Ministero, arruolata nella force de frappe, lo identifica e lo intercetta, dissuadendolo come da istruzioni: “No, qui non c’e’ nessun rinfresco, e’ tutto finito, stiamo smontando.”
Infatti e’ essenziale che non ci siano giornalisti.
O meglio che ci siano ma “embedded” come al fronte, in Iraq. E c’e’ anche una squadra di fotografi. Ma solo un paio sono veri, gli altri sono 12 fattorini del Ministero. Arrivano i ministri, Galan, la Carfagna, ed e’ tutto uno svolazzare di depliant e presentazioni.
Neanche i Ministri devono capire, che se scoprono che sono li’ con la funzione del lubrificante in una storia di sesso del Presidente, magari si sentono un po’ usati malamente, peggio che lacche’…
E’ la beffa delle commedie piu’ incredibili, situazioni da film muto… Arrivano anche i deputati, italiani e europei, non ci si fa mancare niente. Si dice che qualcuno abbia ordinato: “Il Presidente e’ stato chiaro: deve essere come un premio vero con le autorita’ e tutto!”
E via con le autorita’. E il pubblico? Mica si poteva rischiare. Li hanno fatti venire con 8 pullman da Isernia, li hanno rivestiti alla meglio, correggendo alcuni casi umani disperati (gli avevano detto: venite vestiti bene ma non si prevedeva che qualcuno arrivasse con un gessato rosa su fondo giallo).
Hanno poi aggiunto un minimo di riqualificazione del parterre con una manciata di vip e vippini ingaggiati da una nota agenzia specializzata in ospitate a matrimoni dei seguaci del Grande Fratello, una spruzzata di signore e signori distinti, ingaggiati in un circolo del bridge da un’anziana bibliotecaria membro del complotto ministeriale. Li ha convinti dicendo che c’era una bomba nel locale del circolo e che invece al Lido premiavano la piu’ grande attrice cristiana di tutti i tempi, perseguitata dal comunismo. Ci sono state delle urla di approvazione.
Insomma… avrei voluto esserci al premio di Bondi. E pure quando, pochi giorni fa, la Carfagna ha scoperto di aver fatto da testimonial dentro il pacchetto premio per una sveltina. Credo che la Carfagna abbia urlato. E non erano urla di approvazione… Che scena! Secondo me e’ per quello che le e’ scattata la cosa delle dimissioni. La camorra e’ il motivo di fondo ma la molla che ha tirato il grilletto e’ il premio Bondi.

E sarebbe veramente divertente avere una classe politica che si dedica su scala industriale a imbrogliare giovani seducenti allo scopo di rendere piu’ agevole la penetrazione al loro leader… In fondo essere la nazione Amici Miei non e’ male… in Birmania stanno peggio…
Ma il problema e’ che in questo delirio, poi, quando devono scrivere una legge, gli da’ di volta il cervello che ce l’hanno gia’ troppo pieno di controfigure e targhe finte.

Cosi’ siamo alla schizofrenia e, con tutto il teatrino dell’assurdo che ci crolla addosso, i media manco se ne occupano piu’, e i politici tanto meno… Te ne racconto due, tanto per darti la misura…
In novembre il governo ha deciso di lanciare una CAMPAGNA CONFUSIONARIA: ha prima cancellato e poi reintrodotto la detrazione fiscale del 55%, per chi migliora l’efficienza energetica della sua casa. Lo ha fatto per sbalordire. E’ la loro strategia: continuano ad annunciare che cambiano questo e quello e poi cambiano di nuovo e non hanno cambiato niente ma sembrano molto attivi.
Tre giorni fa una nuova disposizione stabiliva il divieto totale di costruire grandi impianti fotovoltaici a terra.
Pare che l’unico ad accorgersene e a dare l’allarme sia stato un imprenditore del settore. Ne e’ scoppiato un putiferio di cui i giornali non hanno dato notizia. Qualcuno ha telefonato a qualcun altro con minacce selvagge di ritorsioni fisiche, sessuali ed economiche.
La legge poi veniva modificata permettendo la costruzione di impianti fino a mille kilowatt.
Effetto immediato: migliaia di lavoratori licenziati perche’ i lavori gia’ in corso dovrebbero interrompersi immediatamente. Bloccata la realizzazione di una quantita’ di impianti gia’ progettati, contrattualizzati e autorizzati che entro dodici mesi avrebbero iniziato a produrre quanto una centrale nucleare inizierebbe a produrre tra 11 anni.

E, colmo dell’incredibile, alcuni ecologisti si dichiarano contenti: perche’ gira la voce che se su un campo ci fai un impianto solare poi restera’ sterile per 200 anni.
Mistero come cio’ avvenga visto che i pannelli stanno a due metri di altezza e sotto si coltivano senza problemi cespugli perenni… Tra l’altro si tratta di un metodo ottimo per rigenerare terreni esausti a causa delle coltivazioni chimiche… Il parziale riposo dei terreni e la protezione parziale dalla pioggia diretta, offerta dai pannelli, favoriscono il ricrearsi dell’humus.
Perche’ vietare i grandi impianti? Non si puo’ neanche accusare i grandi gruppi finanziari di aver determinato questo divieto… Per ora sono solo i grandi gruppi che realizzano i grandi impianti…
Mistero senza senso.
Tagliano le spese?
Tagliarsi via i genitali non e’ il modo piu’ economico per evitare gravidanze indesiderate.
Gia’ e’ idiota tagliare la ricerca scientifica, perche’ vuol dire piangere fra pochi anni, ma come si fa a tagliare lo sviluppo delle fonti rinnovabili, che ci servono ora, e che finalmente avevano iniziato a svilupparsi in modo potente?
Una follia psicotica!
Contemporaneamente la diffusione degli ultimi dati sulle ferrovie e’ sconcertante: negli ultimi 4 anni il traffico di merci sui binari si e’ dimezzato. E si e’ deciso di smantellare buona parte di tutto il sistema degli scali merci ferroviari che verranno ridotti da piu’ di 200 a meno di 80. Buttata al cesso tutta la storia dell’efficienza del sistema Italia e della razionalizzazione dei trasporti, della diminuzione dei consumi di carburante e dei prezzi delle spedizioni (i piu’ alti d’Europa, un chiodo nel fianco della possibilita’ di fare concorrenza internazionale). Ho sentito l’intervento di un imprenditore del settore trasporti ferroviari di merci in commissione parlamentare, dove spiegava perche’ l’impresa privata non decolla nelle ferrovie. Diceva di avere 6 locomotive e di fare un fatturato di 8 milioni di euro: e ora le Ferrovie gli chiedono di posteggiare vicino a 12 stazioni una locomotiva di riserva in caso di guasti delle locomotive viaggianti. Costo 28 milioni di euro…
Ma allora ditelo che fate solo finta.

http://www.jacopofo.com/bondi-sesso-sui ... i-ferrovie


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sorridere...

Messaggioda flaviomob il 07/12/2010, 12:11

‎"Buon giorno, vorrei comprare un costume da ministro dell'istruzione"

"Che taglia?"

"I fondi scolastici"


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12485
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Prossimo

Torna a Rubriche fisse

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron