La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Non fa notizia...

Non fa notizia...

Messaggioda flaviomob il 16/05/2013, 11:26

Da globalist.it

Calabria lontano dall'Italia, dove la morte non fa notizia

Un infarto. La portano di corsa al punto di primo intervento, ma per tre ore non si trova il modo di portarla in un ospedale. E muore. Dove? In Calabria.


La notizia è di venerdì scorso. Ma non ha avuto grande risalto. Cosa è successo? Una donna di 70 anni di Trebisacce, in Calabria, è stata colta da infarto e trasportata al Punto di Primo Intervento. Per tre ore ha atteso l'ok al trasferimento presso l'ospedale di Cosenza. I tentativi di trovarle un posto in rianimazione però cozzavano sempre contro la stessa risposta: non c'è posto. Quando una eliambulanza è andata a prelevarla per lei non c'era più nulla da fare. All'ospedale di Cosenza è arrivata già morta.

I morti di Calabria però, si tratti di malavita o di malasanità, non fanno mai notizia. Un giorno ho sentito ad una rassegna stampa un ascoltatore che chiamava dalla Locride. Era disperato. La sera precedente c'erano stati tre assassinii. Qualcuno lo scrive? No, gli hanno risposto in diretta, questa notizia non la troviamo da nessuna parte.

Anche l'anziana signora di Trebisacce, deceduta venerdì scorso, non è diventata famosa. Ma, come i tre "accoppati" della Locride, non cercava fama, notorietà...

Questa rimozione di intere regioni d'Italia dal nostro sistema informativo, direi anche dalla coscienza nazionale, come se quei paesi, quelle persone, quei popoli, non esistessero più, è un fatto ormai assodato anche per noi?


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12703
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Non fa notizia...

Messaggioda franz il 16/05/2013, 12:44

Siamo abituati al fatto che certe morti non fanno notizia. Milioni di morti per fame non fanno notizia. Andreotti si.
Credo sia il naturale contrapasso, una sorta di reazione allergica, ad altri morti che fanno grande clamore.
Per esempio se 8'000 bambini veri muoiono in Siria, http://www.tempi.it/ottomila-bambini-uc ... ZSq00pWJw4 se ne parla poco, anche tra noi, ma basta che un solo bambino palestinese cada sotto i proiettili dell'esercito israeliano e la notizia buca le televisioni ed i forum di tutto il mondo. Possiamo avere idee diverse sul perché di questa differenza di "clamore" ma è un dato di fatto. E magari, come nel caso di Muhammad Al-Dura (vittima icona della seconda intifada, celebrata in centinaia di immagini simbolo) forse non è neppure morto ed è stata una messa in scena mediatica (leggi pallywood: http://it.wikipedia.org/wiki/Pallywood ) che ha avuto come conseguenza centinaia di morti in tutta la regione.
Ma questo è un caso limite, in cui è difficile separare realtà da finzione e manipolazione perché c'è un conflitto in corso, non solo armato ma anche mediatico, condotto ed enfatizzato con le telecamere. E l'enfatizzazione è fatta con immagini vere o no, che fanno notizia. Il problema è la domanda o l'offerta? Io credo che sia la domanda di notizie di un certo tipo, attorno a cui si costruisce l'offerta, a volte anche finta, scenica.

Tornando alle nostre latitudini, il fare o non fare notizia credo sia anche qui un problema di domanda ed offerta.
Dovremmo essere tutti uguali davanti alla morte ma quando muore andreotti se ne parla per giorni mentre quando muore un anziana di Trebisacce, niente. Non fa notizia. Se non fa notizia è perché, ritengo, i lettori o i telespettatori, queste notizie non vogliono sentirle. Oppure sono troppo pochi quelli che sono disposti ed essere bombardati dai 90'000 casi di malasanità in Italia. 250 al giorno, anche a mettere un trafiletto per ognuno c'è di che riempire pagine e pagine di un giornale specializzato. Chi lo comprerebbe?
Dicevo, non vogliono sentirle. Mentre il caso della duplice mastectomia di Angelina Jolie è stato trattato da tutti i giornali e telegiornali.
Il cardine del problema è la "notiziabiltà", come spiegato qui http://it.wikipedia.org/wiki/Notizia e qui http://en.wikipedia.org/wiki/News#Newsworthiness
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20852
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58


Torna a Calabria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron