La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Garantire insieme: sicurezza e giustizia uguale per tutti; privacy e diritto del cittadino all'informazione

Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda franz il 24/06/2008, 18:31

Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi
si apre grave problema di alleanza

Il leader dell'Idv attacca i democratici dopo il no all'autorizzazione

ROMA - "Problema gravissimo di alleanze con il Partito democratico". Ne è convinto Antonio Di Pietro che chiede un chiarimento immediato dopo il no all'autorizzazione a procedere per il senatore Nicola Di Girolamo e la disponibilità a una "legge per dare l'immunità al premier" da parte dei democratici. "Noi dell'Italia dei valori abbiamo chiesto agli elettori di votarci per essere alternativi a Berlusconi - ha detto Di Pietro - Se il Partito democratico vuole fare da supporto a Berlusconi, noi non possiamo essere loro alleati. Si apre un problema delicatissimo sulle alleanze. Ci vuole un chiarimento subito".

Di Pietro si riferisce in particolare al comportamento di oggi del Partito democratico che, al Senato, è stato artefice di "due fatti gravi". Il primo è nelle parole di Anna Finocchiaro che ha aperto al disegno di legge per la sospensione dei procedimenti per le più alte cariche dello Stato: "Nessuna pregiudiziale di principio sul cosiddetto lodo Schifani", ha detto il capogruppo dei senatori del Pd. L'altro è il no unanime (quindi anche con il voto del Pd) della giunta per le immunità alla richiesta di arresti domiciliari nei confronti di Di Girolamo (indagato per aver fornito dati falsi sulla sua residenza in Belgio per potersi candidare nelle liste riservate agli italiani all'estero).

"E' incredibile" ha proseguito il leader dell'Italia dei valori parlando proprio di questo caso, "che al Senato sia stata negata l'autorizzazione ad arrestare una persona che è diventata parlamentare dando false generalità, e questa autorizzazione è stata negata anche grazie ai compagni del Pd che hanno detto che bisogna arrestare solo per reati gravi. Per noi diventare parlamentare dichiarando false generalità è più grave che immigrare clandestinamente. Se può essere arrestato il clandestino, allora può essere arrestato anche l'altro".

Di Pietro ha però definito "ancora più grave dire che sono d'accordo a fare una legge sull'immunità, anzi l'impunità, per Berlusconi". A questo punto, ha concluso "si pone un problema gravissimo di alleanze. Il Pd dica se vuole fare da ruota di scorta a Berlusconi. Perché negare ai magistrati di fare il proprio dovere di fronte a parlamentari che danno false generalità e essere disponibili a concedere l'immunità, questa è una scelta di campo che il Pd e i suoi dirigenti devono spiegare agli elettori".

(24 giugno 2008)

www.repubblica.it
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20962
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda matthelm il 24/06/2008, 19:43

Che errore l'alleanza con Di Pietro!
Veltroni ha di che rammaricarsi.
"L'uomo politico pensa alle prossime elezioni. Lo statista alle prossime generazioni".
Avatar utente
matthelm
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: 23/05/2008, 18:10

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda Perrynic il 25/06/2008, 1:04

matthelm ha scritto:Che errore l'alleanza con Di Pietro!
Veltroni ha di che rammaricarsi.


Ce ne vorrebbero centinaia in parlamento come Di Pietro.

Saluti Perrynic
Avatar utente
Perrynic
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 25/05/2008, 15:05

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda annalu il 25/06/2008, 9:32

Perrynic ha scritto:
Ce ne vorrebbero centinaia in parlamento come Di Pietro.

Saluti Perrynic


Centinaia non so, ma certo senza Di Pietro non ci sarebbe alcuna oppposizione forte, e nessuna voce di denuncia. Ritengo quindi anch'io che la sua presenza in parlamento sia fondamentale.

Tornando alla sostanza, mi appare del tutto incomprensibile il perché del no del PD all'autorizzazione a procedere per Di Girolamo: farsi eleggere grazie all'aver dichiarato il falso, ormai viene considerato cosa da nulla anche dal PD?
Non capisco.

Quanto al Lodo Schifani, si potrebbe anche ritenerlo il male minore, se fosse alternativo all'emendamento blocca-processi. E invece il decreto sicurezza è stato approvato, emendamento compreso.
Una cosa è "dialogare" scendendo a compromessi che danneggino il meno possibile paese, altro è accettare tutto senza condizioni: questo non si chiama dialogo, ma resa.

Oppure delle condizioni sono state poste?
E se fosse (come mi auguro), come mai il fatto non viene pubblicizzato?

annalu
annalu
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 17/05/2008, 11:01

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda matthelm il 25/06/2008, 9:49

Annalu, domande legittime. Aspetto anch'io chiarimenti.

Perri, Su Di Pietro chiarimenti li ho già avuti quando non ha mantenuto il patto preelettorale di formare un unico gruppo con il PD.
A questi personaggi alla Pannella o alla Grillo personalmente non affiderei neanche il circolo della briscola.
"L'uomo politico pensa alle prossime elezioni. Lo statista alle prossime generazioni".
Avatar utente
matthelm
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: 23/05/2008, 18:10

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda ranvit il 25/06/2008, 16:32

E' ora di lasciar perdere Di Pietro.
Se vogliamo sperare di tornare al governo fra 5 anni dobbiamo conquistare i voti degli elettori...quelli "centrali" che hanno votato Berlusconi perchè stufi dei velleitarismi inconcludenti di tanta parte della sinistra e del centrosinistra per non parlare dei "grilli parlanti" cui si è aggiunto oggigiorno Di Pietro.
L'Italia ha un mare di problemi concreti da avviare a soluzione, e non sono nè di destra nè di sinistra... nè di Di Pietro (che non si sa cos'è!)

Vittorio
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda mario il 28/06/2008, 12:00

Hai voglia di disprezzare Di Pietro.
Ho paura che in questo momento sia percepito, in genere, come persona più coerente e credibile di tanti altri.
Sarebbe interessante fare dei sondaggi.
Ciò che conta non è quello che pensiamo noi, ma come giudica la gente.
Se continuiamo così fra un anno il nostro 33% si sarà ridotto al 14% ed il suo 4% avrà raggiunto il 15%.
mario
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 21/06/2008, 13:47

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda matthelm il 28/06/2008, 13:21

mario ha scritto:Hai voglia di disprezzare Di Pietro.
Ho paura che in questo momento sia percepito, in genere, come persona più coerente e credibile di tanti altri.
Sarebbe interessante fare dei sondaggi.
Ciò che conta non è quello che pensiamo noi, ma come giudica la gente.
Se continuiamo così fra un anno il nostro 33% si sarà ridotto al 14% ed il suo 4% avrà raggiunto il 15%.


Se aspiriamo a divenire un grande partito di governo e non abbiamo un leader “incredibile” come Berlusconi dobbiamo investire sulla serietà e sulle proposte per risolvere i problemi.

I Di Pietro possono sì avere un exploit elettorale cavalcando la piazza ma quando l’elettore che determina la maggioranza vincente, quello “centrale” il famoso 10%, dovrà scegliere non lo voterà mai.
Sono solo politicanti da seconda repubblica che fanno vincere gli avversari.
Vedi Grillo che grande risultato ha avuto, ha contribuito a far vincere il “nano maledetto” come dice lui.

Uno degli slogan di Prodi che più mi è piaciuto è stato “la serietà al Governo”.
Pazienza se poi al governo con lui c’erano anche persone poco serie. Ma questa è un’altra storia.
La famosa "ggente" di buon senso credo la pensi così.
"L'uomo politico pensa alle prossime elezioni. Lo statista alle prossime generazioni".
Avatar utente
matthelm
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: 23/05/2008, 18:10

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda ranvit il 28/06/2008, 16:11

mario ha scritto:Hai voglia di disprezzare Di Pietro.
Ho paura che in questo momento sia percepito, in genere, come persona più coerente e credibile di tanti altri.
Sarebbe interessante fare dei sondaggi.
Ciò che conta non è quello che pensiamo noi, ma come giudica la gente.
Se continuiamo così fra un anno il nostro 33% si sarà ridotto al 14% ed il suo 4% avrà raggiunto il 15%.



Sondaggi? Ma perchè non ti è bastato vedere di quanto abbiamo perso le elezioni, nonostante Berlusconi e i suoi comportamenti che fanno tanto scandalizzare i "puri" del centrosinistra???

Vittorio
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Di Pietro: se Pd supporta Berlusconi si apre grave problema

Messaggioda GOG54 il 28/06/2008, 19:18

matthelm ha scritto:Che errore l'alleanza con Di Pietro!
Veltroni ha di che rammaricarsi.


Quale sarebbe l'errore? Quello di sostenere, seppur in un italiano zoppicante, un concetto sacrosanto e cioè quello che tutti i cittadini devono essere uguali davanti alla legge? ... Basta con i giochini, ragazzi miei! L'Europa civile guarda con raccapriccio a ciò che sta accadendo in Italia: un premier despota assoluto del Parlamento, che usa il suo potere per sottrarsi a processi per fatti di per se' gravi in assoluto, ma ancora più gravi per chi riveste cariche di governo! In nessun altro Paese occidentale sarebbe stato permesso ciò che Berlusconi ha imposto a tutti gli Italiani negli ultimi 15 anni! ... E ancora si continua a discettare da parte delle solite anime candide del PD se sia opportuno/lecito rivelare il contenuto delle intercettazioni - quando non penalmente rilevanti - che disegnano comunque un premier dedito al mercimonio della cosa pubblica, alla cura dei propri interessi in dispregio di ogni regola e trasparenza, alla contiguità organica con un mondo fatto di nani e ballerine ben lontano dai valori della "famiglia" ipocritamente sostenuti per puro tornaconto elettorale. ... Caro dirigenti del PD, basta con i tatticismi! Ci state perdendo pian piano tutti! ... Il rapporto con Berlusconi non può che essere di opposizione durissima, iniziando proprio dall'amplificazione della denuncia dei provvedimenti ad personam, denuncia che deve diventare assordante prima che cali il silenzio della "normalizzazione". Berlusconi deve essere assediato in ogni suo movimento, a prescindere dal consenso che ha ottenuto! ... Non è forse questo il ruolo dell'opposizione?
GOG54
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 15/06/2008, 12:27

Prossimo

Torna a Sicurezza, Giustizia, Informazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite