La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Mi vergogno ...

Garantire insieme: sicurezza e giustizia uguale per tutti; privacy e diritto del cittadino all'informazione

Mi vergogno ...

Messaggioda franz il 15/06/2008, 13:50

«Mi vergogno di essere italiano e cristiano», fu la mia reazione, da poco
rientrato in Italia da Korogocho, all'approvazione della legge sugli
immigrati (2002). (...) Oggi doppiamente mi vergogno di essere italiano e
cristiano.

Mi vergogno di appartenere a una società sempre più razzista verso l'altro,
il diverso, la gente di colore e soprattutto il musulmano, che è diventato
oggi il nemico per eccellenza.

Mi vergogno di appartenere a un paese il cui governo ha varato un
pacchetto-sicurezza dove clandestino è uguale a criminale. Ritengo che non
sia un crimine migrare, ma che invece criminale è un sistema
economico-finanziario mondiale (l'11% della popolazione mondiale consuma l'88%
delle risorse) che forza la gente a fuggire dalla propria terra per
sopravvivere.

(....)

Mi vergogno di appartenere a un paese che ha assoluto bisogno degli
immigrati per funzionare, ma che poi li rifiuta, li emargina, li umilia con
un linguaggio leghista da far inorridire.

Mi vergogno di appartenere a un paese che dà la caccia ai Rom, come fossero
la feccia della società. Questa è la strada che ci porta dritti all'Olocausto
(ricordiamoci che molti dei cremati nei lager nazisti erano Rom!). Abbiamo
fatto dei Rom il nuovo capro espiatorio.

Mi vergogno di appartenere a un popolo che non si ricorda che è stato fino a
ieri un popolo di migranti ("Quando gli albanesi eravamo noi"): si tratta di
oltre sessanta milioni di italiani che vivono oggi all'estero. I nostri
migranti sono stati trattati male un po' ovunque e hanno dovuto lottare per
i loro diritti. Perché ora trattiamo allo stesso modo gli immigrati in mezzo
a noi? Cos'è che ci ha fatto perdere la memoria in tempi così brevi? Il
benessere?

(...)

Mi vergogno di appartenere a un paese che si dice cristiano, ma che di
cristiano ha ben poco. I cristiani sono i seguaci di Gesù di Nazareth,
povero, crocifisso "fuori dalle mura", che si è identificato con gli
affamati, i carcerati, gli stranieri. «Quello che avrete fatto a uno di
questi miei fratelli più piccoli lo avrete fatto a me».

Come possiamo dirci cristiani, mentre dalla nostra bocca escono parole di
odio e disprezzo verso gli immigrati e i Rom? Come possiamo gloriarci di
fare le adozioni a distanza, mentre ci rifiutiamo di fare le "adozioni da
vicino"?

(...)

Come missionario, da una vita impegnato a fianco degli impoveriti della
terra, oggi che opero su Napoli, sento che devo schierarmi dalla parte degli
emarginati, degli immigrati, dei Rom contro ogni tendenza razzista della
società e del nostro governo.

Rimanere in silenzio oggi vuol dire essere responsabili dei disastri di
domani.

Vorrei ricordare le parole del pastore Martin Niemoeller della Chiesa
confessante sotto Hitler:

«Quando le SS sono venute ad arrestare i sindacalisti, non ho protestato
perché non ero un sindacalista. Quando sono venute ad arrestare i Rom, non
ho protestato perché non ero un Rom. Quando sono venute ad arrestare gli
Ebrei non ho protestato perché non ero un Ebreo. Quando, alla fine, sono
venute ad arrestare me, non c'era più nessuno a protestare».

Alex Tanotelli


Commento personale : a parte il concetto di "vergogna" che è particolare della morale cattolica o piu' in generale religiosa e che non è un concetto adeguato alla lettura politica (moralisti a parte) concordo con Alex Zanotelli. Direi di piu'. Come possiamo dirci cittadini (quello dell'essere cristiano è fatto privato) e quindi nella civitas e "civili"?

Ciao,
Franz
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20925
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Mi vergogno ...

Messaggioda matthelm il 15/06/2008, 18:40

E' vero ci si deve "vergognare" di tutto quello che ha sottoloineato Padre Zanotelli ma anche di non essere intervenuti prima che la situazione degenerasse. Perché questo ha il dovere di fare chi governa.

Ricordo solo che il Dl Amato è stato lasciato sei mesi a marcire, per non approvarlo grazie ai cavilli dei cavilli sella sinistra radicale finché sono arrivati gli "altri" ed hanno aggiunto altri tre o quattro punti su cui sì ci si dovrebbe vergognare.

In Italia si interviene solo quando il problema è drammatico. Prima si parla si parla...
"L'uomo politico pensa alle prossime elezioni. Lo statista alle prossime generazioni".
Avatar utente
matthelm
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: 23/05/2008, 18:10

Re: Mi vergogno ...

Messaggioda annalu il 15/06/2008, 19:17

matthelm ha scritto:E' vero ci si deve "vergognare" di tutto quello che ha sottolineato Padre Zanotelli ma anche di non essere intervenuti prima che la situazione degenerasse. Perché questo ha il dovere di fare chi governa.


Vero, Matthelm, ma per fare certi provvedimenti essenziali ci vogliono le forze che i nostri governi non hanno mai avuto.
Gli "altri" invece hanno volutamente preparato la situazione, ed ora cercano di raccoglierne i frutti.
Però, da quel che hanno fatto sinora, mi sembra che nemmeno loro siano capaci di risolvere i problemi, stanno solo cercando di occultarli, ponendo limiti alle indagini ed alla stampa, mettendo un po' di soldati in giro per le città, così per scena ... a meno che non si stiano preparando ad una vera militarizzazione del paese.

O tu ti aspetti che davvero la Robin Tax non si risolva con un aumento del prezzo della benzina?
O speri che duecento soldati in 10 grandi città facciano ordine ed eliminino la microdelinquenza?
O pensi che la xenofobia e il razzismo che è stato provocati ad arte, possano produrre risultati differenti da una sempre maggiore diffidenza e paura reciproca, e con gli stranieri trasformati in capri espiatori?

Staremo a vedere
annalu
annalu
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 17/05/2008, 11:01

Re: Mi vergogno ...

Messaggioda ranvit il 15/06/2008, 20:59

Io invece mi vergogno di avere in Italia Alex Zanottelli....missionario di una religione che nei secoli ha sostenuto senza se e senza ma tutto quanto lui oggi contesta....e che in nome di quella religione se ne va in giro per il mondo a fare da apripista agli "affari" dei potentati economici amici della sua religione...

Vittorio
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Mi vergogno ...

Messaggioda carlo gualtieri il 15/06/2008, 21:27

sono d'accordo con annalu
Basta guardare qualcuno in faccia un po' di più, per avere la sensazione alla fine di guardarti in uno specchio. (Paul Auster)
Avatar utente
carlo gualtieri
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 23/05/2008, 19:34
Località: Roma

Re: Mi vergogno ...

Messaggioda pinopic1 il 15/06/2008, 22:32

annalu ha scritto:
matthelm ha scritto:E' vero ci si deve "vergognare" di tutto quello che ha sottolineato Padre Zanotelli ma anche di non essere intervenuti prima che la situazione degenerasse. Perché questo ha il dovere di fare chi governa.


Vero, Matthelm, ma per fare certi provvedimenti essenziali ci vogliono le forze che i nostri governi non hanno mai avuto.
Gli "altri" invece hanno volutamente preparato la situazione, ed ora cercano di raccoglierne i frutti.
Però, da quel che hanno fatto sinora, mi sembra che nemmeno loro siano capaci di risolvere i problemi, stanno solo cercando di occultarli, ponendo limiti alle indagini ed alla stampa, mettendo un po' di soldati in giro per le città, così per scena ... a meno che non si stiano preparando ad una vera militarizzazione del paese.

O tu ti aspetti che davvero la Robin Tax non si risolva con un aumento del prezzo della benzina?
O speri che duecento soldati in 10 grandi città facciano ordine ed eliminino la microdelinquenza?
O pensi che la xenofobia e il razzismo che è stato provocati ad arte, possano produrre risultati differenti da una sempre maggiore diffidenza e paura reciproca, e con gli stranieri trasformati in capri espiatori?

Staremo a vedere
annalu


Stanno costruendo un regime autoritario disponendo di una opinione pubblica favorevole perché assillata da problemi in parte reali in gran parte gonfiati ad arte da loro stessi attraverso i loro mezzi potenti di disinformazione. Il copione prevede anche che si risolva qualche problema per mantenere il consenso dell'opinione pubblica. Intanto si possono risolvere quelli che non esistono e dei quali esiste solo una "percezione"; questo si può fare con la propaganda.
Duecento soldati non basteranno quindi ne prenderanno atto e li aumenteranno.
Gli stranieri non saranno trasformati in capri espiatori ma saranno tenuti in uno stato di soggezione e di assenza di diritti in modo da poter essere sfruttati al meglio.
L'insieme avrà comunque il consenso della maggioranza, come è capitato e capita in tutti i regimi autoritari evoluti.
"Un governo così grande da darti tutto quello che vuoi è anche abbastanza grande da toglierti tutto quello che hai" (Chiunque l'abbia detto per primo)
Avatar utente
pinopic1
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1253
Iscritto il: 24/05/2008, 15:00

Re: Mi vergogno ...

Messaggioda franz il 16/06/2008, 7:55

pinopic1 ha scritto:Stanno costruendo un regime autoritario disponendo di una opinione pubblica favorevole perché assillata da problemi in parte reali in gran parte gonfiati ad arte da loro stessi attraverso i loro mezzi potenti di disinformazione. [...]
L'insieme avrà comunque il consenso della maggioranza, come è capitato e capita in tutti i regimi autoritari evoluti.

Questo è tipico di un governo di destra.
Verissimo su quel "in parte gonfiati" ma con la crisi economica che ci attende .... o diciamo con l'insicurezza del futuro, le cose peggireranno.
Non siamo un paese nordico che dopo anni di socialdemocrazia vede i cittadini iper protetti, iper tutelati, iper assicurati.
Noi qui al primo refolo di recessione siamo quasi tutti in mezzo alla strada. Ed i cittadini hanno paura.
E come avviene nei paesi arabi ed in tanti paesi sottosviluppati si creano "nemici" e capri espiatori che servono a coprire le inadeguatezze del governo.

In questa situazione, come fare opposizione?

Ciao,
Franz
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20925
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Mi vergogno ...

Messaggioda matthelm il 16/06/2008, 13:32

annalu ha scritto:
matthelm ha scritto:E' vero ci si deve "vergognare" di tutto quello che ha sottolineato Padre Zanotelli ma anche di non essere intervenuti prima che la situazione degenerasse. Perché questo ha il dovere di fare chi governa.


Vero, Matthelm, ma per fare certi provvedimenti essenziali ci vogliono le forze che i nostri governi non hanno mai avuto.
Gli "altri" invece hanno volutamente preparato la situazione, ed ora cercano di raccoglierne i frutti.
Però, da quel che hanno fatto sinora, mi sembra che nemmeno loro siano capaci di risolvere i problemi, stanno solo cercando di occultarli, ponendo limiti alle indagini ed alla stampa, mettendo un po' di soldati in giro per le città, così per scena ... a meno che non si stiano preparando ad una vera militarizzazione del paese.

O tu ti aspetti che davvero la Robin Tax non si risolva con un aumento del prezzo della benzina?
O speri che duecento soldati in 10 grandi città facciano ordine ed eliminino la microdelinquenza?
O pensi che la xenofobia e il razzismo che è stato provocati ad arte, possano produrre risultati differenti da una sempre maggiore diffidenza e paura reciproca, e con gli stranieri trasformati in capri espiatori?

Staremo a vedere
annalu


I nostri governi sono sempre stati l'assemblaggio di partiti estremamente diversi: La nostra debolezza, anche nei numeri certamente. Quindi non guardiamo quello che fanno gli altri, guardiamo quello che non abbiamo fatto noi.

Che loro siano bravi a vendere cianfrusaglie è vero, ma noi?
Non siamo sicuramente bravi a "vendere" ma neanche a governare. E poi sento la Bindi che vuole tentare di riallacciare un discorso con rifondazione! Per ricominciare da capo!
"L'uomo politico pensa alle prossime elezioni. Lo statista alle prossime generazioni".
Avatar utente
matthelm
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: 23/05/2008, 18:10

Re: Mi vergogno ...

Messaggioda matthelm il 16/06/2008, 13:38

Franz ha scritto:Questo è tipico di un governo di destra.
Verissimo su quel "in parte gonfiati" ma con la crisi economica che ci attende .... o diciamo con l'insicurezza del futuro, le cose peggireranno.
Non siamo un paese nordico che dopo anni di socialdemocrazia vede i cittadini iper protetti, iper tutelati, iper assicurati.
Noi qui al primo refolo di recessione siamo quasi tutti in mezzo alla strada. Ed i cittadini hanno paura.
E come avviene nei paesi arabi ed in tanti paesi sottosviluppati si creano "nemici" e capri espiatori che servono a coprire le inadeguatezze del governo.

In questa situazione, come fare opposizione?

Ciao,
Franz


Per adesso l'opposizione di Veltroni, a mio modo di vedere, va bene. Anche l'opinione pubblica ha bisogno di vedere un'opposizione responsabile almeno per alcuni mesi. Poi si potrà, con motivazioni verificate sul campo, prendere posizioni più dure.
Altrimenti sembreremmo i soliti antimaggioranza a prescindere.
La situazione dell'Italia non è molto bella! Ci vuole senso di responsabilità e fermezza.
"L'uomo politico pensa alle prossime elezioni. Lo statista alle prossime generazioni".
Avatar utente
matthelm
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: 23/05/2008, 18:10


Torna a Sicurezza, Giustizia, Informazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti