La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda franz il 15/09/2011, 16:42

Parlando di conti sinitrati italiani e del prossimo default, la celebre testata di NY mette ad esempio questo paesello, 690 abitanti, 64 dipendenti comunali, 1 vigile e 8 ausiliari. I quali non sapendo cosa fare (il traffico pare essere l'ultimo dei problemi) se ne stanno spesso al Bar, convinti in questo modo di "supportare l'economia locale".

Comunque, chiarisce candidamente il sindaco, la città non paga tutto questo. Lo fa lo stato e la regione
Leggere per credere.

http://www.nytimes.com/2011/09/15/world ... ml?_r=2&hp
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda matthelm il 15/09/2011, 16:50

Incredibile ed insopportabile.
"L'uomo politico pensa alle prossime elezioni. Lo statista alle prossime generazioni".
Avatar utente
matthelm
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: 23/05/2008, 18:10

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda Iafran il 15/09/2011, 19:05

franz ha scritto:Parlando di conti sinitrati italiani e del prossimo default, la celebre testata di NY mette ad esempio questo paesello, 690 abitanti, 64 dipendenti comunali, 1 vigile e 8 ausiliari.

Adesso sarà accorpato a qualche altro Comune e ... l'economia italiana può volare! ;)
Altro che i "ladroni al posto di comando", sono queste realtà periferiche a compromettere l'immagine dell'Italia e la causa principale della sua critica situazione economica!
Iafran
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 02/03/2009, 12:46

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda flaviomob il 15/09/2011, 23:45

Beh ma se è legittimo evadere le tasse, in Sicilia o nel resto d'Italia, vale tutto.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda franz il 16/09/2011, 8:14

flaviomob ha scritto:Beh ma se è legittimo evadere le tasse, in Sicilia o nel resto d'Italia, vale tutto.

Non so cosa c'entri ma intuisco che se uno giustifica l'evasione, allora si puo' giustificare anche Cominitini.
In realtà le cose stanno esattamente all'opposto. Le imposte elevate servono anche per finanziare Cominitini. Migliaia di casi come quello, piu' tanti sperperi, malversazioni, pensioni di anzianità, e poco stato sociale vero.
E' la spesa che genera la necessità di una raccolta tributaria, non l'opposto.
E siccome è universamente accettato (tra gli esperti del settore) che imposte elevate generano il sommerso e quindi l'evasione (insieme ad altre cose come burocrazia e troppe leggi assurde) il problema non è vedere se evadere è legittimo ma da cosa è causato. Allora non è che l'evasione causa Cominitini ma è Cominitini che causa l'evasione.
Nessuno dei due è giusto, legittimo o legittimato. E' solo un parassita che ne crea un altro.
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda flaviomob il 16/09/2011, 9:34

Se ci fossero solo
1 i parassiti
ci sarebbero
2 imposte elevate
Conseguenza:
--> ribellione popolare ad entrambi e rientro in parametri più adeguati (via i parassiti, imposte congrue).

Giusto.

MA
Siccome invece di opporsi democraticamente (pardon, per qualcuno: populisticamente) l'italiano preferisce evadere (e lo giustifichiamo), allora abbiamo:
1-Parassiti
2-Imposte elevate (ma pagate dalla metà o meno)
3-Passivo di bilancio
che prolungato diventa Debito pubblico insostenibile

e falliremo allegramente...


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda franz il 16/09/2011, 9:45

flaviomob ha scritto:Se ci fossero solo
1 i parassiti
ci sarebbero
2 imposte elevate
Conseguenza:
--> ribellione popolare ad entrambi e rientro in parametri più adeguati (via i parassiti, imposte congrue).

Giusto.

MA
Siccome invece di opporsi democraticamente (pardon, per qualcuno: populisticamente) l'italiano preferisce evadere (e lo giustifichiamo), allora abbiamo:
1-Parassiti
2-Imposte elevate (ma pagate dalla metà o meno)
3-Passivo di bilancio
che prolungato diventa Debito pubblico insostenibile

e falliremo allegramente...

Errato. Il punto 3 (passivi di bilancio) hanno iniziato a farlo negli anni 80, per evitare il punto 2 e conseguenti ribellioni.
Debito infatti è solo imposizione differita nel tempo. Per non pagare le imposte nel tempo x, si di fanno pagare ai figli alcune legislature dopo.
Oggi stiamo pagando le imposte che avremmo dovuto pagare negli anni 80 e 90 etc (accumulate).
L'italiano per non pagare le imposte ha accettato che si accumulasse debito ed ora che il peso è insostenibile, chi puo' evade.

L'ultima cosa veramente notevole è che - pensa un po'- ci sono alcuni che pensano che la soluzione sia "ancora piu' tasse".
Ma ci rendiamo conto che razza di *******? :lol:
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda flaviomob il 18/09/2011, 0:54

E' vero, ci sono alcuni che pensano che pagare le tasse sia un dovere. Che coglioni, vero? :lol:
Meglio affondare, magari dando la colpa alla sinistra (come fa Berlusconi).


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda franz il 18/09/2011, 9:13

flaviomob ha scritto:E' vero, ci sono alcuni che pensano che pagare le tasse sia un dovere. Che coglioni, vero? :lol:
Meglio affondare, magari dando la colpa alla sinistra (come fa Berlusconi).

La volgia di fare battutine a volte fa straparlare. :lol:
Cosa c'entra Cominitini, di cui si parla, con il fatto che qualcuno ritiene giustamente che pagare le imposte sia un dovere, anche se i soldi suoi, sudati, vengono sprecati nel malaffare e nel clientelismo? Tra l'altro non so quanti veramente paghino cosi' volentieri. Lo fanno perché l'azienda detrae le imposte. Vorrei vedere cosa succederebbe se abolissimo i sostituti d'imposta. Li' si' che vedremmo chi paga veramente perché lo ritene un dovere morale e chi invece, se puo' farne meno, ci prova. Ecco, forse senza sostituti d'imposta lo Stato avrebbe dovuto essere lui stesso "morale" per primo, per pretendere pari moralità dai suoi cittadini.

Ma per tornare a Cominitini, qui è lo Stato ad essere immorale.
Come possono esere morali i cittadini di uno stato immorale?
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Cominitini, Sicily, Italy sul New York Times

Messaggioda flaviomob il 18/09/2011, 10:43

Lo Stato non è un'entità astratta... la moralità dello Stato non è una variabile indipendente dalla moralità dei suoi cittadini


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51


Torna a Sicilia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti