La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Dall'innovazione tecnologica alla ricerca, vogliamo trattare in particolar modo i temi legati all'ambiente ed alla energia, non solo pero' con uno sguardo puramente tecnico ma anche con quello politico, piu' ampio, di respiro strategico

CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda franz il 31/01/2018, 8:17

E come al solito vince la conservazione. C'è quasi da considerare che in fondo non importa chi vinca le elezioni.
Abbiamo tutti già perso.

--------------------
Esulta l'Accademia della Crusca: "Finalmente, una volta tanto, è arrivata la pronuncia definitiva che dà ragione totalmente e integralmente alla lingua italiana. Una bellissima vittoria"

di ALESSANDRA CORICA

No ai corsi soli in inglese al Politecnico: è la decisione del Consiglio di Stato, che ha confermato una sentenza già emessa dal Tar nel 2013. E ha bocciato la decisione dell'ateneo di organizzare, solo in lingua inglese, interi corsi di laurea magistrale e dottorati.

La decisione del Politecnico risale al 2012, quando il Senato accademico aveva votato e approvato una delibera che prevedeva che, dal 2014, gli insegnamenti fossero solo in lingua straniera. Contro quesa decisione un gruppo di docenti aveva fatto ricorso al Tar, che nel 2013 aveva dato loro ragione e bocciato la decisione dell'ateneo. Che, a sua volta, si era appellato al Consiglio di stato insieme con il ministero. La decisione di secondo grado dei giudici amministrativi conferma però quanto già stabilito in primo grado da via Corridoni.

Il Consiglio di Stato si è mosso sulla linea di quanto già deciso, l'anno scorso, dalla Corte costituzionale: la Suprema Corte si era espressa in merito alla legge Gelmini del 2010, a cui il Politecnico aveva fatto riferimento per introdurre i corsi solo in inglese. La Consulta aveva, in quell'occasione, detto sì alle lezioni in lingua straniera. A patto, però, che a queste si affiancassero anche le lezioni in italiano. Sulla stessa linea, allora,
la nuova sentenza del Consiglio di Stato, che di fatto mette la parola fine a un'epopea iniziata ormai quasi sei anni fa.

Esulta l'Accademia della Crusca, che sul sito ha pubblicato la sentenza dei magistrati amministrativi: ""Finalmente, una volta tanto, è arrivata la pronuncia definitiva che dà ragione totalmente e integralmente alla lingua italiana. Una bellissima vittoria", dice il presidente dell'Accademia, Claudio Marazzini.

http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... 187669479/
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20738
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda trilogy il 31/01/2018, 11:42

L'Accademia della crusca può anche esultare però con le lauree che rilascia il politecnico se poi non parli inglese di livello professionale nessuno ti prende a lavorare. Oppure trovi lavoro, ma su mansioni più basse di quelle a cui potresti accedere. Oppure se costretto a fare costosissimi corsi di lingua intensivi a tue spese :?
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4129
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda pianogrande il 31/01/2018, 11:52

L'accademia della crusca, in questo caso eminentemente giuridico, c'entra come i chiodi a colazione.

Non è certo una gara tra lingue ma una questione di giustizia; di parità di trattamento.

A un corso "solo" in inglese, sono contrario anche io.

OK.
L'inglese è ormai fondamentale in una attività di tecnico di un certo livello ma (nella situazione scolastica attuale) non possiamo negare l'accesso a certi corsi a chi non ha il livello di inglese necessario e quindi avanti coi corsi in inglese ma anche gli stessi in italiano.

Diversamente dobbiamo rendere obbligatorio l'inglese già dalle superiori e dare ai ragazzi la possibilità di impararlo bene e (a quel punto,perché no?) non ammetterli a certi corsi di laurea se non superano un test di inglese commisurato alla opportunità di impararlo avuta in precedenza.

Non facciamo una selezione socialmente ingiusta e cioè mandiamo avanti solo i ricchi che sono andati a fare le vacanze studio all'estero etc.

OK. L'università non è la scuola dell'obbligo ed è giusto che sia selettiva ma non esageriamo.

Questo sarebbe un altro modo (oltre all'evasione fiscale) di togliere ai poveri per dare ai ricchi
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9634
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda franz il 31/01/2018, 12:03

Corsi solo in Inglese sono fondamentali per attirare docenti d'eccezione da tutto il mondo, ma che non conoscono l'italiano.
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20738
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda pianogrande il 31/01/2018, 13:31

franz ha scritto:Corsi solo in Inglese sono fondamentali per attirare docenti d'eccezione da tutto il mondo, ma che non conoscono l'italiano.


Be'.
Questo non mi era venuto in mente e non posso che essere d'accordo.

E allora, il mio discorso dell'inglese alle superiori diventa un must.

Tra tante promesse elettorali del cabbage (cavolo) voterei per un partito che promettesse English uber alles.
Ho fatto un po' di confusione di lingue ma il concetto è chiaro.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9634
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda franz il 31/01/2018, 13:38

pianogrande ha scritto:Questo non mi era venuto in mente e non posso che essere d'accordo.

E allora, il mio discorso dell'inglese alle superiori diventa un must.

Diciamo che ogni studente alle superiori saprà che lingua scegliere a seconda delle prospettive universitarie che intende perseguire. Se vuole fare un politecnico, credo che l'inglese sia, come dici, un must. E che oggi serva anche una seconda lingua europea (francese, tedesco, spagnolo).
Poi, come si dice, “Se la montagna non viene a Maometto, allora Maometto va alla montagna”.
Se i docenti anglofoni non vengono in Italia, sempre piu' studenti italiani andranno all'estero.
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20738
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda flaviomob il 31/01/2018, 13:45

Prima bisognerebbe intervenire a monte, dalla scuola dell'obbligo fino alle superiori. Oggi si insegnano (male) due lingue straniere alle medie: non sarebbe meglio raddoppiare le ore di inglese e insegnarlo meglio?


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12693
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda pianogrande il 31/01/2018, 16:37

flaviomob ha scritto:Prima bisognerebbe intervenire a monte, dalla scuola dell'obbligo fino alle superiori. Oggi si insegnano (male) due lingue straniere alle medie: non sarebbe meglio raddoppiare le ore di inglese e insegnarlo meglio?


D'accordissimo, come detto sopra.

Aggiungo che perfino un Erasmus alle superiori potrebbe essere, anche se con qualche difficoltà in più, un'ottimo passaggio.
Potrebbe essere perfino un ottimo laboratorio per uniformare un po' i programmi visto che, fondamentalmente, le uniche materie da differenziare potrebbero essere italiano e (forse) storia.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9634
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: CdS boccia i corsi solo in inglese del Politecnico

Messaggioda flaviomob il 31/01/2018, 18:42

Erasmus: ecco una buona idea, forse più utile dell'alternanza scuola lavoro, almeno per chi fa il liceo e ha intenzione di fare l'università (dove invece l'alternanza col lavoro, insieme alla ricerca sul campo, potrebbe essere stimolante e utile anche a trovarlo, il lavoro)


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12693
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51


Torna a Ecologia, Energia, Innovazione, Ricerca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron