La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

4 conti sul fotovoltaico

Dall'innovazione tecnologica alla ricerca, vogliamo trattare in particolar modo i temi legati all'ambiente ed alla energia, non solo pero' con uno sguardo puramente tecnico ma anche con quello politico, piu' ampio, di respiro strategico

Re: 4 conti sul fotovoltaico

Messaggioda trilogy il 12/04/2016, 7:54

È un giovane professore con un curriculum di alto livello. E' anche fondatore di un paio di società che fanno consulenza a livello internazionale per la realizzazione di impianti per energia rinnovabile e ai governi per piani sullo stesso argomento.
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4290
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: 4 conti sul fotovoltaico

Messaggioda gabriele il 12/04/2016, 8:31

franz ha scritto:Ci sono poi le tempeste di sabbia. Quindi grandi costi per la manutenzione e la possibilità che il servizio sia interrotti con attentati alle linee elettriche. Insomma, troppi rischi per un investimento da 400 miliardi.


Per gli attentati potrei anche essere d'accordo, per la manutenzione sono scettico. Basta guardare come fanno la manutenzione agli impianti in Marocco per capire che è una cosa molto semplice anche se costante. Un camioncino con spazzole che passa 1, 2 o 3 volte al giorno per levare il pulviscolo dagli specchi.

Comunque sia resto sempre dell'idea che la cosa migliore sia la diversificazione delle risorse energetiche.

Non vedo bene centrali a pannelli fotovoltaici, in quanto dispendiose. Inquinerebbero anche loro, lasciando la zona di terreno in cui sono montati senza luce solare. Però i fotovoltaici sui tetti delle case potrebbero giovare all'economia domestica di chi vi abita.

Gli incentivi per le rinnovabili (esclusi gli inceneritori) rientrerebbero in un concetto di economia che si fa carico anche del bilancio ecologico del sistema "pianeta terra". Un'altra dimostrazione che non si può parlare di economia utilizzando solo la moneta.
Chi sa, fa. Chi non sa, insegna. Chi non sa nemmeno insegnare, dirige. Chi non sa nemmeno dirigere, fa il politico. Chi non sa nemmeno fare il politico, lo elegge.
Avatar utente
gabriele
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 18/05/2008, 16:01

Re: 4 conti sul fotovoltaico

Messaggioda franz il 12/04/2016, 10:54

pianogrande ha scritto:Quella storia del cracking ancora non mi convince.
Ve le immaginate le montagne di carbone "da usare nell'industria automobilistica"?
E le quantità di idrogeno (gas molto pericoloso) in giro per il mondo?
Quest'ultimo, però, è un fattore comune se non si vuole rilasciare CO2.

Vedrei più fattibile l'elettrolisi dell'acqua (nell'intervista a Rubbia non se ne fa cenno) con energia pulita; grandi centrali idroelettriche o eoliche o solari etc. dove possibile e trasportando l'idrogeno invece che l'energia elettrica (siamo comunque sul complicato).

Tutte cose, comunque, per il futuro.

Al momento, il discorso più razionale mi sembra quello di utilizzare più possibile il gas naturale che è molto meno inquinante del carbone.

Appunto, si parla di cracking del metano, non del carbone.
Per quanto riguarda la produzione di idroneno dall'acqua, l'elettrolisi non va bene (bilancio energetico pessimo) ma ci sono nuovi progetti, tra cui uno italiano che non è elettrolitico ma chimico. Mi tengo aggiornato ed appena avranno avuto la certificazione la notizia diventerà ufficiale.

Tra l'altro per alimentare il numero crescente di auto elettriche in olanda oltre ad usare nucleare ed eolico, hanno costruito tre nuove centrali a carbone.
...
Allegati
electriccars.jpg
electriccars.jpg (45.52 KiB) Osservato 2584 volte
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21000
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Precedente

Torna a Ecologia, Energia, Innovazione, Ricerca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron