La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Una centrale solare nel Sahara di 100 Kmq

Dall'innovazione tecnologica alla ricerca, vogliamo trattare in particolar modo i temi legati all'ambiente ed alla energia, non solo pero' con uno sguardo puramente tecnico ma anche con quello politico, piu' ampio, di respiro strategico

Una centrale solare nel Sahara di 100 Kmq

Messaggioda gabriele il 14/05/2015, 20:36

Una centrale solare nel Sahara di 100 Kmq

Fornirà energia a 2,5 milioni di case in Gran Bretagna.

Spesso si sente dire dai sostenitori dell'energia solare che basterebbe coprire il deserto del Sahara di pannelli per avere elettricità pulita e a costo praticamente zero.

Ora qualcosa del genere sta per realizzarsi grazie al progetto TuNur, che prevede la costruzione di una centrale solare da 2.250 MW su un'area di 100 chilometri quadrati in Tunisia.

La struttura, dal costo previsto di 8 milioni di sterline (oltre 11 milioni di euro), dovrebbe diventare operativa nel 2018 e fornire elettricità a 2,5 milioni di case nel Regno Unito.

La centrale TuNur, forte di migliaia di specchi controllati da computer per avere sempre l'orientamento migliore, funziona concentrando la luce del sole verso una torre che assorbe il calore in tubi contenenti sale.

Il sale viene poi usato per scaldare dell'acqua, la quale si trasforma in vapore e muove le turbine che generano l'elettricità.

Questa viene trasportata alla sottostazione di Roma attraverso cavi sotterranei e sottomarini; da lì si utilizza la rete elettrica europea per raggiungere il Regno Unito.

Secondo Nur Energie, la società che sta sviluppando il progetto, a regime la centrale genererà 9.400 GWh l'anno; il luogo è stato scelto in quanto il livello di radiazione solare lì si attesta sui 2.500 kWh per metro quadrato all'anno.

http://www.zeusnews.it/n.php?c=22736

----

se non è una bufala, è un grosso calcio nel sedere al nucleare. Oltre al fatto che tutto ciò passerà per l'Italia...e noi?
Chi sa, fa. Chi non sa, insegna. Chi non sa nemmeno insegnare, dirige. Chi non sa nemmeno dirigere, fa il politico. Chi non sa nemmeno fare il politico, lo elegge.
Avatar utente
gabriele
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 18/05/2008, 16:01

Re: Una centrale solare nel Sahara di 100 Kmq

Messaggioda pianogrande il 14/05/2015, 21:26

Wikipedia mi dice che l'Italia perde circa il 6% dell'energia elettrica in "dissipazione" cioè nel trasporto dalla produzione all'utilizzo.

Non conosco la distanza media ma se ipotizzo appena un quarto dell'Italia che è lunga almeno 1.500 Km e cioè ipotizzo 400 Km, la distanza da Roma a Londra (tanto la precisione è quella che è) è di 1900 Km + i mille di cavo già calcolati fa 3.000.

3.000/400 x 6= 45 %.

Lo so, lo so che il calcolo non si fa così ma non è tutto sballato e mi piaceva provare.

La distanza è uno dei problemi delle energie rinnovabili.
Farebbe da ammortizzatore (meglio, da equalizzatore) del consumo.

Trasportare l'energia elettrica ha costi, appunto di dissipazione, non trascurabili.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9820
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Una centrale solare nel Sahara di 100 Kmq

Messaggioda franz il 15/05/2015, 8:39

Quella è una dissipazione media ma nel calcolo vero occorre considerare la temperatura dell'ambiente.
Mi dicevano che in Svezia la dissipazione è minore, perché col freddo il rame e alluminio conducono meglio.
Nel sahara le temperature sono notoriamente elevate e la resistenza sale.

Altro problema è che comunque dipenderemmo da chi, in loco, decide di aprire o chiudere rubinetti di gas e petrolio ... o di aprire e chiudere interruttori di corrente.
Il comportamento più adeguato per un essere umano è quello di sentirsi fortunato di essere vivo, umile di fronte all'immensità del tutto. Magari facendosi una birra.
Karry Mullis, Biochimico, Nobel per la Chimica 1993, (28/12/1944 – 07/08/2019)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21043
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Una centrale solare nel Sahara di 100 Kmq

Messaggioda gabriele il 15/05/2015, 12:24

Vi invito a dare un'occhiata al sito http://www.desertec.org/

Impressionante la mappa relativa alla locazione delle centrali solari nel mondo. Interessante la loro diffusione europea concentrata soprattutto in Spagna. In Italia solo 3 locazioni e credo sperimentali
Chi sa, fa. Chi non sa, insegna. Chi non sa nemmeno insegnare, dirige. Chi non sa nemmeno dirigere, fa il politico. Chi non sa nemmeno fare il politico, lo elegge.
Avatar utente
gabriele
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 18/05/2008, 16:01

Re: Una centrale solare nel Sahara di 100 Kmq

Messaggioda franz il 15/05/2015, 17:57

Dalla Svezia l'unione di solare a concentrazione e motore stirling
http://www.tgcom24.mediaset.it/green/il ... 502a.shtml
Il comportamento più adeguato per un essere umano è quello di sentirsi fortunato di essere vivo, umile di fronte all'immensità del tutto. Magari facendosi una birra.
Karry Mullis, Biochimico, Nobel per la Chimica 1993, (28/12/1944 – 07/08/2019)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 21043
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58


Torna a Ecologia, Energia, Innovazione, Ricerca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron