La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Il Cern da' l'addio a Microsoft per l'open source

Dall'innovazione tecnologica alla ricerca, vogliamo trattare in particolar modo i temi legati all'ambiente ed alla energia, non solo pero' con uno sguardo puramente tecnico ma anche con quello politico, piu' ampio, di respiro strategico

Il Cern da' l'addio a Microsoft per l'open source

Messaggioda trilogy il 17/06/2019, 21:47

Scelta molto importante, se tutto il settore pubblico europeo si muovesse nella stessa direzione si creerebbero delle opportunità di sviluppo enormi per le aziende informatiche del continente.

Il Cern da' l'addio a Microsoft per l'open source
Programma troppo costoso, "obiettivo è riprendere controllo"

Il Cern di Ginevra abbandona Microsoft e passa all'open source, cioè un software aperto, per le sue apparecchiature informatiche. Il Centro di ricerche europeo, che ha dato i natali al World Wide Web, ha preso la decisione per ragioni economiche.

Il colosso di Redmond, infatti, ha deciso di revocare lo status di istituzione accademica che consentiva uno sconto sui costi delle licenze. Il nuovo contratto avrebbe previsto un somma da corrispondere per ogni utente, che avrebbe fatto moltiplicare notevolmente i costi per l'uso del sistema operativo Windows.

Prevedendo quanto sarebbe successo, il Cern dallo scorso anno ha iniziato a sviluppare il programma Malt (Microsoft Alternatives), con il quale ha intrapreso un percorso che porterà l'istituto europeo a dismettere le soluzioni proprietarie a vantaggio di quelle 'aperte', operazione che si tradurrà in un notevole risparmio dei costi di licenza.

"L'obiettivo è riprendere il controllo usando un software aperto. Il progetto è ambizioso ma è anche un'occasione unica per dimostrare che è possibile realizzare i servizi più importanti senza un accordo in esclusiva con un venditore", ha spiegato il Cern in un post ufficiale.

fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnolo ... 90083.html
Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno. Popper
Avatar utente
trilogy
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 4132
Iscritto il: 23/05/2008, 22:58

Re: Il Cern da' l'addio a Microsoft per l'open source

Messaggioda pianogrande il 18/06/2019, 11:08

Una "posizione dominante" in meno.

L'informatica non può essere monopolio di nessuno.
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9635
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Il Cern da' l'addio a Microsoft per l'open source

Messaggioda franz il 18/06/2019, 14:44

pianogrande ha scritto:Una "posizione dominante" in meno.

L'informatica non può essere monopolio di nessuno.

Non del tutto.
Nel campo degli standard (sistemi operativi) è normale che se uno è bravo (fa un buon SO) domini. E diventi monopolio.
Non vuol dire che sia "cattivo" ma solo che è il piu' preferito dalla maggioranza.

Ma non prendetemi per fanatico di Zio Bill Gates.
Da 5 anni uso solo Linux (2% scarso del mercato workstation).
E lo installo dai miei clienti.

ma la vera domanda è: Windows è veramente un buon sistema operativo oppure impera solo perché ormai tutti (o quasi) lo usano?

La domanda non è peregrina. Tra VHS e Betamax vinse il primo, come standard, anche se i tecnici dicono che Betamax fosse migliore.
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20739
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Il Cern da' l'addio a Microsoft per l'open source

Messaggioda pianogrande il 19/06/2019, 0:39

Se non fosse una questione di costi, direi che il Mac (che uso da tantissimo) abbia il sistema operativo migliore.

Io ho ancora il "vecchio" El Capitan e va benissimo e senza antivirus
Fotti il sistema. Studia.
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9635
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Il Cern da' l'addio a Microsoft per l'open source

Messaggioda franz il 19/06/2019, 11:08

trilogy ha scritto:"L'obiettivo è riprendere il controllo usando un software aperto. Il progetto è ambizioso ma è anche un'occasione unica per dimostrare che è possibile realizzare i servizi più importanti senza un accordo in esclusiva con un venditore", ha spiegato il Cern in un post ufficiale.

L'aspetto importante è che poi in ambito tecnico-scientifico comincino a svilupparsi soluzioni "open".
E questo puo' fare da traino ai sistemi operativi aperti (Linux, Unix).
Per esempio, sul fronte della grafica abbiamo Photoshop come soluzione proprietaria e Gimp come soluzione aperta.
Oppure microsoft office e openoffice. Sono circa 40'000 i programmi open, scaricabili da Linux.
Se grazie alla scelta di Cern ci saranno anche altri nuovi software aperti, tanto meglio.
E però, in ogni nostra diliberazione si debbe considerare dove sono meno inconvenienti, e pigliare quello per migliore partito: perché tutto netto, tutto sanza sospetto non si truova mai.
Niccolò Machiavelli (Firenze, 3.5.1469 – Firenze, 21.6.1527)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20739
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58


Torna a Ecologia, Energia, Innovazione, Ricerca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron