La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Sempre più scemi?

Dall'innovazione tecnologica alla ricerca, vogliamo trattare in particolar modo i temi legati all'ambiente ed alla energia, non solo pero' con uno sguardo puramente tecnico ma anche con quello politico, piu' ampio, di respiro strategico

Sempre più scemi?

Messaggioda franz il 18/06/2018, 18:32

Decisamente preoccupante. Dopo decenni di progressi, i punteggi del QI stanno calando, il che non promette nulla di buono per le nostre possibilità di capire perché.

Dumber by the decade: Humans are getting increasingly less intelligent, but why?

After decades of advances, IQ scores have gone into decline - which doesn’t bode well for our chances of figuring out why

http://www.alphr.com/science/1009594/hu ... ynn-effect
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19919
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda franz il 19/06/2018, 14:02

Naturalmente ci sono eccezioni e mio figlio (classe '85, che in teoria dovrebbe già manifestare i primi sintomi) va in controtendenza non solo con una laurea in ingegneria in campo nanotecnologie al Poli di Losanna (uno dei più prestigiosi al modo, dove ha fatto bachelor e master, .... non ha solo soggiornato nelle biblioteche per perfezionarsi .... :-) ) ma indicandomi questa "provocazione" come plausibile causa guadagna a mio avviso un ottimo punteggio.

https://it.wikipedia.org/wiki/Idiocracy

In video:

FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Che ne dite?
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19919
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda pianogrande il 20/06/2018, 0:00

franz ha scritto:Naturalmente ci sono eccezioni e mio figlio (classe '85, che in teoria dovrebbe già manifestare i primi sintomi) va in controtendenza non solo con una laurea in ingegneria in campo nanotecnologie al Poli di Losanna (uno dei più prestigiosi al modo, dove ha fatto bachelor e master, .... non ha solo soggiornato nelle biblioteche per perfezionarsi .... :-) ) ma indicandomi questa "provocazione" come plausibile causa guadagna a mio avviso un ottimo punteggio.

https://it.wikipedia.org/wiki/Idiocracy

In video:

FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Che ne dite?


La selezione naturale non premia l'eccessiva intellettualizzazione che butta via l'istinto accumulato con tanta fatica.
I due intellettuali si sono letteralmente sterilizzati.

Mangiare bere e riprodursi (finché si può) come può non essere vincente ai fini del numero?

Vale anche l'immagine un po' monastica dell'intellettuale spinto che rinuncia a varie prerogative per difendere quel mondo ancora tutto da consolidare.

Quindi non è la selezione naturale (che non ha vita propria) a preferire gli zotici ignoranti facendoli proliferare ma un certo tipo di persone semplicemente rinuncia al mondo in nome di un mondo diverso che ancora esiste solo nella loro testa.

Credo che la selezione naturale (il risultato del fatto di essere più forte) premierebbe di più chi applica la sua intelligenza al mondo esistente; con tutte le sue manchevolezze e i suoi difetti ma disponibile come materiale su cui lavorare.

Insomma, gli schizzinosi si auto escludono da tutto ciò che gli fa schifo e finché non avranno creato un mondo reale e concreto e adatto a loro, non potranno che sparire per mancanza di ragione sociale valida nel mondo concreto.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9272
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda franz il 20/06/2018, 18:49

pianogrande ha scritto:Credo che la selezione naturale (il risultato del fatto di essere più forte) premierebbe di più chi applica la sua intelligenza al mondo esistente; con tutte le sue manchevolezze e i suoi difetti ma disponibile come materiale su cui lavorare.

Più adatto, non più forte. Il problema è che differentemente da qualche secolo fa, oggi uno stupido può sopravvivere bene nella società super protetta di oggi. Ma solo fino ad un certo punto. Dipende dei volumi, Uno scenario come quello del film (che si svolge nel 2500 e vede un umano di oggi proiettato dopo ibernazione nel mondo di domani, dominato dagli stupidi) per me non è proponibile. Oltre una certa soglia ci sarebbe un tracollo immediato e la selezione tornerebbe a premiare quelli che trovano soluzioni a problemi nuovi.
La provocazione filmica sta nel fatto che a certe condizioni gli intelligenti (ammesso e non concesso che il QI misuri l'intelligenza) fanno meno figli di chi ha QI piu' basso per cui cambiano le frequenze, cosa che appunto appare nello studio che sta facendo discutere mezzo mondo.
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19919
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda pianogrande il 20/06/2018, 20:40

OK; più adatto.

Credo anche che sia fuorviante misurare l'adattamento all'ambiente con il numero.

Il numero è potenza, diceva quel tale con le mascelle quadrate.

Ma il numero è anche debolezza perché finisce per contenere diversi livelli di qualità (diversi livelli di adattamento all'ambiente) ed è lì che interviene la selezione naturale.

L'intelligenza è sicuramente un fattore decisivo per adattarsi; fino all'inversione delle parti e cioè alla modificazione dell'ambiente stesso a proprio favore.

Se gli stupidi si riproducono di più questo quindi non significa che si sono adattati meglio e cioè che sono più evoluti.
Significa che poi si comporteranno stupidamente e andranno fatalmente e sbattere.

Infatti noi stiamo per tirarci addosso una azione della selezione naturale perché l'ambiente lo stiamo modificando ma stupidamente e cioè facendolo diventare sempre meno vivibile.

Alla fine, quello che cercavo di dire nell'altro post è che l'intelligenza non deve servire per separarsi/isolarsi dal mondo reale ma per restarci dentro adattandosi e adattandolo al meglio.

Chi riuscirà meglio a fare questo sarà il vero vincitore della lotta per la sopravvivenza.

Il primo passo decisivo ritengo debba essere quello di togliere potere agli stupidi.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9272
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda franz il 20/06/2018, 21:07

pianogrande ha scritto:Se gli stupidi si riproducono di più questo quindi non significa che si sono adattati meglio e cioè che sono più evoluti.
Significa che poi si comporteranno stupidamente e andranno fatalmente e sbattere.

Sicuro. Un po' come i predatori che se sono bravi a uccidere prede fanno troppi figli e allora si ritrovano a fare la fame con meno prede, per il loro stesso successo. Allora i predatori calano di numero e le prede tornano di nuovo a prosperare.
Si verifica un equilibrio nel tempo attorno ad un andamento ciclico.
Quello che vene chiamato "equilibrio evolutivamente stabile" e che secondo Dawkins sarebbe un equilibrio di Nash.
Ora è il tempo in cui il QI diminuisce, poi tornerà ad aumentare.
"Ogni pazzo intelligente può rendere le cose più grandi e complesse ... Ci vuole un tocco di genialità e un sacco di coraggio per muoversi nella direzione opposta"
Albert Einstein
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 19919
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda flaviomob il 31/07/2018, 11:57

Esiste una correlazione tra l'aumento di temperatura e la diminuzione della funzionalità cognitiva.

https://www.biopianeta.it/2018/07/iil-c ... no-studio/

Poi, a mio modesto avviso, anche la diminuzione delle interazioni sociali reali a favore di quelle virtuali (smartphone) toglie stimoli all'intelligenza (sia cognitiva che emotiva) nell'età dello sviluppo. Ho visto genitori regalare smartphone a bambini di quattro anni...


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12531
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda pianogrande il 31/07/2018, 22:18

flaviomob ha scritto:Esiste una correlazione tra l'aumento di temperatura e la diminuzione della funzionalità cognitiva.

https://www.biopianeta.it/2018/07/iil-c ... no-studio/

Poi, a mio modesto avviso, anche la diminuzione delle interazioni sociali reali a favore di quelle virtuali (smartphone) toglie stimoli all'intelligenza (sia cognitiva che emotiva) nell'età dello sviluppo. Ho visto genitori regalare smartphone a bambini di quattro anni...


In generale, stiamo creando una società dove si cresce più lentamente.

La supervisione degli adulti rimane martellante anche ad età una volta impensabili.

Non ci sono solo i genitori che picchiano gli insegnanti.

Ci sono anche i genitori premurosi compagni di viaggio quando sarebbe il momento di buttarsi nella mischia e prendendo il termine viaggio nel suo senso più largo.

L'uscita sui bamboccioni di Padoa Schioppa fu infelice in relazione alla crisi economica ma conteneva comunque una grande verità.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9272
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda flaviomob il 15/09/2018, 0:25

Genitori diseducativi: vero, sono sempre di più. Ciò però dovrebbe limitarsi alla realtà italiana, in evidente declino etico e culturale, mentre il fenomeno sembra mondiale.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12531
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Sempre più scemi?

Messaggioda pianogrande il 15/09/2018, 1:39

flaviomob ha scritto:Genitori diseducativi: vero, sono sempre di più. Ciò però dovrebbe limitarsi alla realtà italiana, in evidente declino etico e culturale, mentre il fenomeno sembra mondiale.


Appena lo stato di benessere lo permette, i genitori diventano iper protettivi.
E certamente non solo in Italia ma ci sono comunque grosse differenze tra i vari paesi.

Così ha fatto la mia generazione; quella delle lotte e delle tragedie degli anni sessanta settanta e che ha messo al mondo una pletora di viziati a cui tutto è dovuto e tutto è permesso.

Questa pletora di viziati ha ora i suoi figli (noi ormai siamo i nonni) e questi figli, allevati come polli in batteria, si ritrovano in un mondo duro e difficile a cui sono completamente impreparati.

Ecco anche perché trionfano i politici che fanno tutto facile e promettono il paese dei balocchi.

Perché il paese dei balocchi è l'unica realtà che questi ragazzi (e anche genitori) sono in grado di concepire.

Vaglielo a raccontare che è frutto di sfrenata fantasia.
Capitano che hai trovato - principesse in ogni porto - pensi mai al rematore - che sua moglie crede morto (Lucio Dalla)
pianogrande
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 9272
Iscritto il: 23/05/2008, 23:52

Prossimo

Torna a Ecologia, Energia, Innovazione, Ricerca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron