La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

una questione di preservativi

Forum per le discussioni sulle tematiche economiche e produttive italiane, sul mondo del lavoro sulle problematiche tributarie, fiscali, previdenziali, sulle leggi finanziarie dello Stato.

una questione di preservativi

Messaggioda mauri il 14/01/2017, 18:55

mi viene da ridere non per la questione preservativi ma per il fatto che esistano ancora strutture magari benemerite ma ancora di stampo nobiliare e medioevale, saranno finanziati dallo stato italiano?
quanti di questi retaggi del passato esistono ancora?
capisco come mai l'italia rimane immobile vittima di nepotismo e delle raccomandazioni, fin quando perdureranno tali sistemi e confraternite i nostri giovani laureati continueranno ad emigrare e noi diventeremo un paese di vecchi tenuti a galla e mantenuti dal vaticano e i suoi annessi
ciao mauri

http://www.repubblica.it/vaticano/2017/ ... f=HREC1-23
Presa di posizione contro la commissione d'inchiesta istituita dalla Santa Sede per far luce sulla gestione del Gran Maestro. Nel mirino la sostituzione del Gran Cancelliere che aveva fatto distribuire profilattici in Africa contro l'Aids. Dietro ai cavalieri, la figura del cardinale Burke rivale di Bergoglio

sono questi?
https://it.wikipedia.org/wiki/Sovrano_m ... e_di_Malta
In Italia, il SMOM gode del diritto all'extraterritorialità, ed i rapporti tra l'ente e lo Stato italiano sono gestiti dalle rispettive ambasciate[10].

Il Ministero della difesa e quello dell'interno italiani gestiscono l'organizzazione delle targhe automobilistiche del servizio militare dell'Ordine di Malta, costituito in prevalenza da ambulanze e mezzi di soccorso; le targhe dell'Ordine possiedono la comune immatricolazione per le targhe diplomatiche; nel caso dell'Ordine di Malta, le targhe terminano con le lettere "XA".

Attualmente i francobolli dell'Ordine, per le "Poste magistrali", vengono stampati in Francia e hanno corso legale anche in Italia.

La coniazione delle monete (scudo maltese) venne realizzata a Roma (1961), Parigi (1962) ed Arezzo (1963), dal 1964 è affidata alla zecca dell'Ordine di Malta.

L'uso delle onorificenze e decorazioni conferite dallo SMOM non prevede in Italia l'obbligo di alcuna autorizzazione (a differenza degli altri ordini cavallereschi), dato che lo SMOM è riconosciuto come soggetto di diritto internazionale[11].
mauri
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 16/06/2008, 10:57

Torna a Economia, Lavoro, Fiscalità, Previdenza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite