La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Primarie: Firme entro 15 Dic. , Voto 1° Feb.

Primarie: Firme entro 15 Dic. , Voto 1° Feb.

Messaggioda Gab il 24/11/2008, 16:04

Entro il 15 dicembre le firme Il voto sarà il 1º febbraio
IL TIRRENO
SABATO, 22 NOVEMBRE 2008
La corsa alle primarie per la scelta dei candidati alla carica di sindaco dei 211 Comuni (di cui 33 sopra i 15mila abitanti) in cui si vota a primavera si concluderà entro il 15 dicembre.

Ecco un breve vademecum.
Presentazione candidature.
Entro il 15 ottobre i sindaci e presidenti di provincia uscenti, rieleggibili a norma di legge, hanno comunicato in forma scritta al Comitato organizzatore del Pd la disponibilità a ricandidarsi. Le candidature alternative di cittadini che si dichiarano elettori del Pd possono essere presentate con il quorum minimo di sottoscrizione del regolamento quadro nazionale: cioè dal trenta per cento dei componenti della Assemblea del relativo livello territoriale.

Raccolta firme. La data di raccolta delle firme cambia da comune a comune. Essa si deve svolgere in 3 settimane. Per cui chi ha iniziato il 15 novembre dovrà terminare la raccolta entro il 6 dicembre. In altri Comuni la chiusura slitta di qualche giorno, proprio perché l’inizio è stato posticipato. Quando si vota. Le primarie si svolgono a tutti i livelli domenica 1 febbraio. I seggi saranno aperti dalle 8 alle 21. Chi vince sarà il candidato a sindaco o a presidente della provincia.

Chi ha diritto. Hanno diritto di partecipare alle primarie tutte le persone che, al momento del voto, siano in possesso dei seguenti requisiti: residenza nel comune dove si vota, sedici anni di età e dichiarazione di adesione alla proposta del Pd. Gli elettori che partecipano alle primarie devono versare, al momento del voto, una quota di almeno un euro. (m.l.)
Avatar utente
Gab
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 506
Iscritto il: 22/05/2008, 16:52
Località: Livorno

Re: Primarie: Firme entro 15 Dic. , Voto 1° Feb.

Messaggioda Gab il 04/02/2009, 1:32

Toscana. Primarie PD e coalizione.
Affluenza record In 103mila ieri al voto alle primarie
Si è votato in 32 comuni e 3 province

Firenze, 2 febbraio 2009 - 103 mila sono i toscani andati ieri a votare in 32 comuni e nelle tre province di Pistoia, Siena e Arezzo, per scegliere con le primarie i candidati sindaco e presidente di provincia del Pd o del centrosinistra (a seconda delle zone) alle amministrative 2009. Nei comuni al voto la partecipazione ha superato in media di un terzo quella registrata nelle stesse realtà alle primarie del 14 ottobre 2007 (data in cui furono eletti i segretari del PD nazionale e regionali e le assemblee costituenti dei due livelli), come si ricava dai dati definitivi, arrivati dai 463 seggi aperti ieri nella regione. In alcuni comuni la partecipazione rispetto al 2007 è addirittura raddoppiata.

Per la corsa a candidato della provincia di Siena, Simone Bezzini vince ottenendo il 65,6%, seguito da Luciana Barteletti e Mauro Mariotti.
A Pistoia, Federica Fratoni si attesta oltre il 44% dei consensi seguita da Cecilia Turco e Daniela Gai.
Per la scelta del candidato presidente della provincia di Arezzo vince con il 61% Roberto Vasai su Gilberto Dindalini.

Per quanto riguarda i comuni, a Pontedera Simone Millozzi raggiunge il 53% seguito da Daniela Pampaloni e Renato Lemi.
A Calenzano vince Alessio Biagioli su Elena Papi superando il 61%.
A San Miniato al voto sono andati in più di 5800 che hanno decretato la vittoria per Vittorio Gabbanini (con il 58%) su Giacomo Romagnoli.
A Cecina i 3938 votanti hanno espresso la preferenza per Stefano Benedetti (43%), a Rosignano (3717 votanti) vince Alessandro Franchi (51%), a Castelfiorentino (3182 votanti) Giovanni Occhipinti (66%) mentre a Certaldo (1519 votanti) il sindaco uscente Andrea Campinoti ottiene la ricandidatura al secondo mandato col 70,9%. A Montespertoli Giulio Mangani ottiene il 44,4%, seguito da Alessandro Nencioni e Matteo Fiorentini.

"Questa tornata di primarie è la prova che un ruolo del partito e la partecipazione dei cittadini possono coesistere. È su questa strada che dobbiamo lavorare per costruire e rafforzare il nostro partito. Siamo molto contenti di aver visto una partecipazione più alta di quella delle primarie del 14 ottobre 2007, che già in Toscana avevano avuto un'alta affluenza. Si tratta di una grande prova per il PD e per tutta la coalizione - commenta il segretario regionale toscano del PD, Andrea Manciulli -. E siamo soddisfatti anche per il clima di confronto sereno e pacato che si è visto un po' dappertutto, segno che quando la competizione è sana e viene vissuta dal partito con spirito di unità genera risultati positivi. Da oggi tutti lavoreremo affinché in ognuna di queste realtà si vincano le elezioni vere del prossimo giugno. Desidero ringraziare tutti i volontari che hanno prestato ieri il loro tempo e il loro impegno e quelli che lo faranno negli altri comuni e province tra due settimane, per questa prova di democrazia".

Tra due settimane si terranno le primarie delle province di Prato e Grosseto e degli altri 7 comuni, tra cui Firenze (in cui si voterà in quella data anche per le primarie della Provincia).
Avatar utente
Gab
Redattore
Redattore
 
Messaggi: 506
Iscritto il: 22/05/2008, 16:52
Località: Livorno


Torna a Toscana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

cron