La Comunità per L'Ulivo, per tutto L'Ulivo dal 1995
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Tanti italiani sono temporaneamente o stabilmente all'estero.
Ci osservano e danno il loro utilissimo contributo.

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda Iafran il 02/05/2011, 22:36

cardif ha scritto:Questo argomento consiste nell'assegnazione di alcuni aggettivi ai dirigenti di Emergency.
Quanto ho letto basta, per me, per convincermi di un paio di mie idee (peraltro già espresse).

Non lamentarti, qualcuno ti ha fatto perfino delle concessioni ... e non è poco (dal suo piedistallo)! ;)
Iafran
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 02/03/2009, 12:46

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda flaviomob il 03/05/2011, 1:28

http://www.emergency.it/index.html

Le bombe non proteggono i civili, a Misurata continua il massacro, Emergency è costretta a lasciare il Paese

Il governo italiano continua a delinquere contro la Costituzione e sceglie la data del 25 aprile per precipitare il Paese in una nuova spirale di violenza.

Le bombe non sono uno strumento per proteggere i civili: infatti non sono servite a proteggere la popolazione di Misurata. La città di Misurata, assediata e bombardata da oltre due mesi, nelle ultime 24 ore ha vissuto sotto pesantissimi attacchi che hanno raso al suolo quartieri densamente popolati, anche per l'impiego di missili balistici a medio raggio.

Ancora una volta a farne le spese è la popolazione civile. Tra sabato e domenica, sono arrivati all'ospedale Hikmat, dove dal 10 aprile lavorava il team chirurgico di EMERGENCY, duecento feriti e oltre sessanta morti.

Negli ultimi giorni i combattimenti sono arrivati alle porte dell'ospedale. L'ospedale, i suoi pazienti e i medici che li curano sono diventati un bersaglio della guerra. Per questa ragione lunedì 25 aprile la direzione sanitaria ci ha dato l'ordine di evacuare. I sette membri del team di EMERGENCY sono in questo momento in viaggio verso Malta in attesa di poter riprendere l'intervento umanitario in Libia.

Misurata dimostra ancora una volta la vera faccia della guerra. I civili e il personale umanitario sono privi di qualunque protezione.

EMERGENCY chiede all'ONU di negoziare un cessate il fuoco e garantire un corridoio umanitario per soccorrere la popolazione civile.

(25 aprile 2011)
===

Fermare il massacro e garantire le cure alle vittime di Misurata

Dal 10 aprile 2011 i medici e gli infermieri di Emergency sono l'unico team internazionale che opera a Misurata, la città che da quasi due mesi è sotto assedio e dove si registra il più alto numero di feriti della guerra libica.
Da una settimana stiamo assistendo a un crescente massacro di civili per l'intensificarsi dei combattimenti sempre più vicini alla zona in cui si trova l'ospedale Hikmat, presso il quale lavoriamo. La situazione è di estremo pericolo anche per il nostro personale sanitario che rischia di non potere più essere in grado di assistere i feriti.
Nella sola giornata del 16 aprile oltre 70 feriti sono arrivati in ospedale, colpiti dalle bombe o dai proiettili dei cecchini appostati nelle vicinanze. Quindici persone sono arrivate già morte al pronto soccorso, tra questi 6 bambini colpiti alla testa da fucili di precisione.
Emergency ricorda che la "protezione dei civili e delle zone densamente popolate" è stata indicata come priorità nella Risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU n.1973 del 17 marzo 2011. Ciononostante, ancora oggi nella città di Misurata non esiste alcuna forma di protezione per la popolazione.
Emergency ribadisce il proprio ruolo neutrale e puramente umanitario nel conflitto in corso, e conferma la propria disponibilità, ove necessario, a inviare team chirurgici per la cura dei feriti anche nelle zone sotto controllo governativo, come già comunicato in forma ufficiale alle autorità libiche dall'inizio del conflitto.

Emergency chiede pertanto con urgenza a tutte le parti coinvolte nel conflitto di negoziare un immediato cessate il fuoco, di rispettare la neutralità e l'inviolabilità degli ospedali e di aprire un corridoio umanitario a Misurata per garantire la possibilità di curare i civili in modo tempestivo e in condizioni di sicurezza.

18 aprile 2011

====

Questi gli "scandalosi" comunicati di Emergency!


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda cardif il 03/05/2011, 16:25

Iafran ha scritto:Non lamentarti

No, non era una lamentela ma una constatazione.
I miei due neuroni erano afflitti per come erano stati trattati i dottori di Emergency. Li ho consolati spiegando loro che quei dottori sarebbero andati a dare un aiuto altrove. :D
Si erano ripresi; ma poi sono andati in depressione quando hanno letto di una 'sporca' politica. Gli ho spiegato altre cose e adesso stanno bene. :D
ciao, cardif
Ma mo' mi so' capito bene?
cardif
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: 13/04/2009, 18:29

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda flaviomob il 03/05/2011, 21:04

Albert Einstein: “ I mezzi di comunicazione di massa – la stampa, la radio- ( a quel tempo non esisteva la TV) hanno portato all'asservimento di corpi ed anime ad un'autorità strategica mondiale. E in ciò sta la principale fonte di pericolo per l'umanità. le moderne democrazie, che mascherano regimi tirannici, utilizzano i mezzi di comunicazione come strumenti di disinformazione e di stravolgimento delle coscienze degli uomini per alimentare la paura di massa in funzione delle guerre preventive”


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda ranvit il 03/05/2011, 21:21

flaviomob ha scritto:Albert Einstein: “ I mezzi di comunicazione di massa – la stampa, la radio- ( a quel tempo non esisteva la TV) hanno portato all'asservimento di corpi ed anime ad un'autorità strategica mondiale. E in ciò sta la principale fonte di pericolo per l'umanità. le moderne democrazie, che mascherano regimi tirannici, utilizzano i mezzi di comunicazione come strumenti di disinformazione e di stravolgimento delle coscienze degli uomini per alimentare la paura di massa in funzione delle guerre preventive”



Torniamo al tam-tam e ai segnali con il fumo!!! :shock:
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda flaviomob il 04/05/2011, 13:48

Beh oggi esiste internet, che è molto più difficile da controllare. Ma esiste anche la televisione, in cui gli oligopoli e i monopoli determinano un rischio enorme per la democrazia e la pluralità.


"Dovremmo aver paura del capitalismo, non delle macchine".
(Stephen Hawking)
flaviomob
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 12704
Iscritto il: 19/06/2008, 19:51

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda franz il 04/05/2011, 17:56

emergency ha scritto:Il governo italiano continua a delinquere contro la Costituzione e sceglie la data del 25 aprile per precipitare il Paese in una nuova spirale di violenza.

Questa è la parte più "scandalosa" del comunicato.
Per capirlo basta essere in sintonia con quanto ha detto Napolitano (costode della Costituzione) e con la risoluzione dell'ONU.
E chi non è in sintonia, o non puo' capire, .... o non sono in grado di spiegarglielo.

Franz
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda cardif il 04/05/2011, 20:08

franz ha scritto:Questa è la parte più "scandalosa" del comunicato.

Già, scandalosa; ma per chi? Lo sospettavo; è arrivata alla sesta pagina l'appiglio a quella specifica frase per le critiche ad Emergency, la quale, con la critica al governo, ribadiva la sua posizione di sinistra; e chi è di sinistra va criticato pregiudizialmente, al di là del fatto che il suo operato è apprezzabile.
Il tema, qua, non è l'intervento o meno in Libia; la discussione su questo è stata posta altrove.
Però, per la precisione, il comunicato di Emergency è del 25; questo argomento è stato aperto il 26; le considerazioni di Napolitano sono del 27 (quindi non fanno testo come giustificazione per le critiche ad Emergency).

Delle frasi di Napolitano si potrebbe anche parlare, come pure della risoluzione dell'ONU. Ma qualunque possa essere la posizione, anche ammesso che qua se ne raggiunga una univoca, non giustificherebbe che c'entra Emergency, secondo me.
cardif
Ma mo' mi so' capito bene?
cardif
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: 13/04/2009, 18:29

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda franz il 04/05/2011, 20:27

cardif ha scritto:Emergency, la quale, con la critica al governo, ribadiva la sua posizione di sinistra;

Posizioni di sinistra :?:
Povera sinistra se fosse vero. :!:
Vorrebbe dire che Napolitano (che dice il contrario) è di destra?
O che il titolo del thread in fin dei conti è azzeccato?

Franz
Roma ai romani
Anzio agli anziani
(graffito)
Avatar utente
franz
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 20857
Iscritto il: 17/05/2008, 14:58

Re: Emergency - Un esempio di infantili e velleitari..

Messaggioda ranvit il 04/05/2011, 21:21

O che il titolo del thread in fin dei conti è azzeccato?
:D :D :D
Il 60% degli italiani si è fatta infinocchiare votando contro il Referendum che pur tra errori vari proponeva un deciso rinnovamento del Paese...continueremo nella palude delle non decisioni, degli intrallazzi, etc etc.
ranvit
forumulivista
forumulivista
 
Messaggi: 10669
Iscritto il: 23/05/2008, 15:46

PrecedenteProssimo

Torna a Estero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite